www.rotte.info: periodico indipendente d'informazione del paese di Grotte (provincia di Agrigento).

Grotte.info Quotidiano - Necrologi Maggio 2020

Home

>

Notiziario

>

Maggio 2020

 

 

29/05/2020

Cordoglio. Nel trigesimo: "Cara Nonna Franca..."

 

Commiato
Francesca Morgante

Nel trigesimo della scomparsa della signora Francesca Morgante.

"
Cara Nonna Franca,
un mese già è passato da quando il tuo viaggio è terminato.
Un viaggio che hai vissuto appieno ed in modo esemplare.
Con grande affetto e soddisfazione, vogliamo ora ricordare tutto quello che ci hai donato durante la tua vita.
Sei sempre stata una donna molto dinamica, socievole e premurosa.
Una donna onesta, corretta e sempre a disposizione del prossimo.
Sei stata un’autentica ispirazione per chiunque abbia avuto la gioia di conoscerti.
Ricorderemo sempre il tuo contagioso sorriso e l’immancabile allegria che trasmettevi a chi ti circondava.
Ricorderemo sempre la pasta alla norma che preparavi con grande cura e che ci facevi trovare pronta quando tornavamo dal mare; le splendide serate di gioia in famiglia che abbiamo vissuto nella tua casa, luogo indimenticabile della nostra infanzia e della nostra adolescenza.
Ricorderemo sempre i momenti trascorsi insieme nelle nostre case.
Ricorderemo sempre la tua estrema cura nel prepararti prima di uscire: ti mettevi davanti allo specchio, dopo aver cercato rossetto, cipria e profumo della tua unica nipotina.
Ricorderemo sempre quando ci abbracciavi forte e ci regalavi un sincero sorriso.
Ricorderemo sempre quando ti ritagliavi i tuoi quotidiani momenti di preghiera e non volevi essere minimamente disturbata.
Ora sei tornata a casa, a Grotte, il tuo caro paese. Il paese in cui hai incontrato l’amore della tua vita, in cui hai visto nascere i tuoi figli e visto crescere noi nipoti.
A farti compagnia per il tuo nuovo percorso ci sarà nuovamente il nonno Totò, che a braccia aperte ti ha aspettata per ben quattro anni.
Tu e il nonno siete sempre stati il più grande esempio di amore vero, sincero e duraturo. Vi abbiamo sempre immaginati insieme, inseparabili.
Ora che le vostre anime si sono ricongiunte, siamo sicuri che sarete entrambi sereni e felici.
Osservateci e guidateci anche da lassù, come avete sempre fatto.
Vedi, cara nonna: il virus maledetto ti ha portato via da noi senza troppo preavviso.
E ci ha pure impedito di salutarti per l’ultima volta, come avremmo voluto.
Ma sicuramente non ci impedirà di portarti sempre nei nostri cuori. I ricordi sono la cosa più importante che abbiamo di te. E nessuno ce li porterà via!
I tuoi cari e amati nipoti Alan, Alberto, Andrea, Serena e Adriano"
.
 

 

 

Torna alla home page Torna su     Per inviare un messaggio di cordoglio,  "Contattaci" o invia una "E-mail"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 


13/05/2020

Cordoglio. La Famiglia Salvaggio ringrazia

 

Il sig. Diego Salvaggio con i nipoti, nel giorno del suo 85° compleanno
Con i nipoti

“Grazie a nome di tutta la famiglia Salvaggio, per esserci stati vicini in questo nostro triste momento.
Siete stati veramente in tanti, con le vostre chiamate ed i vostri messaggi.
Anche se non ci è stato possibile farvi salutare di presenza il nonno Diego, data la situazione di Covid19, siamo certi che lui ha sentito lo stesso la vostra vicinanza”.
La Famiglia Salvaggio
.
 

Si è spento il sig. Diego Salvaggio
Necrologio

 

Torna alla home page Torna su     Per inviare un messaggio di cordoglio,  "Contattaci" o invia una "E-mail"

 

11/05/2020

Commiato. Si è spento il sig. Diego Salvaggio

 

Si è spento il sig. Diego Salvaggio
Necrologio

Il sig. Diego Salvaggio con i nipoti, nel giorno del suo 85° compleanno
Con i nipoti

Si è spento oggi, all'età di 86 anni, il sig. Diego Salvaggio.

Il commosso saluto dei nipoti:
"Ciao nonnò,
oggi per noi è arrivato quel giorno che nessuno avrebbe mai voluto vivere.
Te ne sei andato all'alba di questo giorno lasciandoci con un grande vuoto dentro.
Quando si è piccoli si pensa che i nonni siano come quegli alberi secolari, grandi, forti e possenti, con profonde radici, che nessuna intemperia può mai buttare giù: ci sono sempre stati e ci saranno per sempre.
E invece poi si cresce e quegli alberi diventano dei fiori rari e delicati che necessitano solo di cure e attenzioni: faresti di tutto per preservare la loro bellezza e per godere della loro presenza per sempre.
Raccontavi spesso di quegli anni faticosi in cui lavoravi nelle miniere, delle lotte accorate per ottenere i vostri diritti di lavoratori, dei sacrifici che hai fatto per dare da mangiare alla tua famiglia, e raccontavi tutto con quel tono solenne di chi ne ha passate tante nella sua vita ma che è riuscito a farcela solo grazie a se stesso e alla sua tenacia.
Eri fiero di quello che avevi costruito nella tua vita ed eri orgoglioso persino del nome che portavi: lo pronunciavi con quella solennità come se fossi Carlo Magno, e quando qualcuno ti voleva scattare una foto, ti mettevi in posa con pancia in dentro e petto in fuori, talmente eri orgoglioso di tutto quello che eri diventato e avevi ottenuto, perché eri consapevole che nella vita ti eri fatto da solo e nessuno ti aveva regalato niente.
Noi nipoti abbiamo preso esempio da te, ognuno di noi si è ritagliato il suo posto nel mondo anche rischiando a volte, pur di farsi con le sue mani proprio come hai fatto tu.
Sei stato un vero guerriero, non ti sei lasciato mai abbattere dalle difficoltà e lo hai dimostrato anche nei tuoi ultimi giorni di vita: hai combattuto fino alla fine, cercando di trattenere con le unghie e con i denti fino all'ultimo questa vita che ti voleva lasciare.
Eri gentile con tutti e amichevole, non c'era persona in paese che non ti conoscesse, hai dato sempre una mano a chi ti chiedeva aiuto e per noi nipoti sei sempre stato presente.
Quando eravamo piccoli eri giocherellone e soprattutto eri fiero di noi, di come andavamo a scuola, delle scelte che facevamo e infine di come eravamo diventati.
E ridevi, ridevi sempre.
Quando molti di noi si sono fidanzati e ti abbiamo portato i nostri fidanzati per farteli conoscere, li hai accolti con un grande sorriso e li hai immediatamente adottati a nipoti, sei riuscito anche a farti amare subito da loro, e se adesso sono accanto a noi, a piangere per la tua dipartita, nonostante non ti abbiano vissuto per tanti anni come invece abbiamo fatto noi, vuol dire che sei stato davvero speciale.
Ti rivedremo un giorno e ti riabbracceremo e fino ad allora cercheremo di vivere le nostre vite sotto la luce del tuo esempio.
A presto nonno!
I tuoi nipoti Ermelinda, Stefano, Diego, Diego, Giovanna, Nicolas, Santy e Aurora".

Domani, martedi 12 maggio, alle ore 16.00 nella chiesa Madonna del Carmelo in Grotte, saranno celebrate le esequie. Al termine, la salma sarà accompagnata al cimitero con la sola presenza dei più stretti familiari.
 

 

 

Torna alla home page Torna su     Per inviare un messaggio di cordoglio,  "Contattaci" o invia una "E-mail"

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


11/05/2020

Cordoglio. La Famiglia Zaffuto ringrazia

 

Commiato
Francesca Morgante

La Famiglia Zaffuto ringrazia quanti hanno espresso la loro vicinanza cristiana per la perdita della signora Francesca Morgante, venuta a mancare mercoledi 29 aprile, a Piacenza, e le cui esequie sono state celebrate lo scorso lunedi 4 maggio nella chiesa Madre di Grotte.
A quanti hanno partecipato alla santa Messa, a chi ha inviato un messaggio di cordoglio, alle tante persone che hanno voluto contribuire con un gesto di generosità attraverso una donazione emergenza Covid “In memoria di Francesca Morgante”, i sentimenti di profonda gratitudine dalla Famiglia Zaffuto
.
 

Necrologio
Necrologio

 

Torna alla home page Torna su     Per inviare un messaggio di cordoglio,  "Contattaci" o invia una "E-mail"

 

01/05/2020

Commiato. È salita al cielo la sig.ra Francesca Morgante

 

Commiato
Francesca Morgante

Necrologio
Necrologio

Mercoledi 29 aprile 2020, a Piacenza, è tornata alla Casa del Padre la signora Francesca Morgante (vedova del rag. Salvatore Zaffuto). Lascia questa terra all'età di 84 anni.
La ricordano con immutato affetto:
il figlio Aurelio con la moglie Lidia Licata;
la figlia Gilda con il marito Aldo Aronica;
il figlio Renato con la moglie Lilian Parrinello;
i nipoti Alberto e Andrea, Alan, Serena e Adriano;
la sorella Pina con il marito Francesco Daina;
i fratelli Decimo, Domenico, Antonietta, Giulio e Silvana;
la cognata Graziella Zaffuto con il marito Calogero Vinci;
i cognati e le cognate, i nipoti ed i parenti tutti.
Domani, sabato 2 maggio, la salma giungerà direttamente al cimitero di Grotte dove, il successivo lunedi 4 maggio, alle ore 11.00, saranno celebrate le esequie. In osservanza del DPCM non potrà essere celebrato nessun tipo di rito religioso in chiesa.

La signora Francesca Morgante, colpita dal Coronavirus, si è spenta dopo una settimana di ricovero ospedaliero.
Per volontà dei familiari, chi vorrà partecipare con offerte, potrà farlo tramite il conto corrente intestato al Comune di Grotte n. IT72R 02008 83050 000103240955 (Unicredit) con la causale "Donazioni Emergenza Covid-19 - In memoria di Morgante Francesca".

*****

Donna di profondi sentimenti cristiani, la signora Francesca, molto legata al santo sacerdote Padre Vinti, alla Sorella ed alla Signora Angelina, ha saputo trasmettere ai figli - insieme al compianto marito rag. Salvatore Zaffuto - i valori della solidarietà, dell'impegno, del sacrificio, della cura dei più deboli.
Dalla nostra Redazione, a tutti i familiari, le più sentite condoglianze.

Ai familiari di Francesca esprimo il mio grande dispiacere per la dipartita della loro congiunta, persona di grande personalità e affetto.
Antonio Infantino (da Milano)

 

 

 

 
         

 

Torna alla home page Torna su     Per inviare un messaggio di cordoglio,  "Contattaci" o invia una "E-mail"

 





















 

www.rotte.info

Copyright © 2002-2020