www.rotte.info: tutte le informazioni sul Comune di Grotte (provincia di Agrigento).

Aristotele Cuffaro: "amara risata"

Home

>

Eventi

>

Amara Risata


Cliccare sulle immagini per ingrandire.

La presentazione del libro "amara risata" di Aristotele Cuffaro
Presentazione
Saluto del Sindaco di Grotte (AG)
Dott. Giacomo Orlando
Saluto dell'Assessore alla cultura, Enzo Napoli
L'Assessore Enzo Napoli
La moderatrice: Dott.ssa Daniela Spalanca
Dott.ssa Daniela Spalanca
Saluto dell'Assessore Provinciale alla Cultura, Ing. Santino Lo Presti
Ing. Santino Lo Presti
Intervento critico del Dott. Antonio Liotta, Editore
Dott. Antonio Liotta
L'attore Fabrizio Giuliano, lettore dei brani poetici
Fabrizio Giuliano
Relazione del Prof. Antonio Cimino
Prof. Antonio Cimino
Intervento critico del Dott. Mimmo Butera
Dott. Mimmo Butera
Intervento musicale del Gruppo Haydyn
Maestri Puglisi e ScimŔ
I Maestri Salvatore Puglisi e Gaetano ScimŔ
Maestri Puglisi e ScimŔ
Il poeta autore, Aristotele Cuffaro
Aristotele Cuffaro

Interventi e commenti

"Aristotele Ŕ un bene prezioso per Grotte". (Dott. A. Liotta)

"Nelle poesie di Aristotele troviamo 3 aspetti.
Il 1░ aspetto Ŕ il sentimento dell'angoscia, infatti il titolo originario del libro era 'note di lutto per un'amara risata', cambiato successivamente dall'editore. Il nulla Ŕ l'espressione angosciante di questo dolore, un dolore che impone silenzio, un cupo pessimismo colorato dall'angoscia.
Il 2░ aspetto Ŕ il 'panismo' di dannunziana memoria: la natura che si converte e parla col poeta-cantore.
Il 3░ aspetto Ŕ il velo della speranza che apre la via al cielo. C'Ŕ questo contrasto della speranza che vorrebbe nascere e contrastare l'aspetto luttuoso. Questa nota attutisce il cupo pessimismo e l'angoscia; nota ben posta per i credenti e mal posta per i laici. Cuffaro cerca di superare il muro che ci impedisce di andare oltre.
Lo stile: ricco e fonte di contrastanti colori, di opposte parole (ossimoro) che prevale nella forma per esaltare i contenuti estetici dell'opera di Cuffaro". (Prof. A. Cimino)

"Questo libro Ŕ un dono di autentica generositÓ. In queste poesie c'Ŕ tutta la follia di Aristotele Cuffaro, perchŔ Ŕ autore di commedie divertentissime, ma anche riflessivo, talvolta angosciato... l'uomo nudo davanti una realtÓ crudele. Un'acchiappanuvole... da vagabondo porta la poesia nelle strade della realtÓ". (Dott. M. Butera)

"Il pubblico, cosa penserÓ di me; di essere un attore brillante o un depresso perenne? La mia Ŕ l'esigenza della collocazione sociale di un giovane che non riesce ad identificarsi, perchŔ c'Ŕ una caduta di valori oggettiva. Siamo in perenne conflitto psicologico. La mia poesia Ŕ una 'forma di denuncia sociale'; lo stile Ŕ volutamente disarticolato, per dimostrare lo stato d'animo non tranquillo, ma intervallato di felicitÓ". (A. Cuffaro)

presentazione il 21/01/06
"Amara risata" di Aristotele Cuffaro
programma degli interventi

Torna su

www.rotte.info

Copyright ę 2002-2008