www.rotte.info: periodico indipendente d'informazione del paese di Grotte (provincia di Agrigento).

Grotte.info Quotidiano - Luglio 2024

Home

>

Notiziario

>

Luglio 2024

 

23/07/2023

Culti. "I veri adoratori... in spirito e verità"; di Nino Genova

 

Nino Genova
Nino Genova

 

"Ma è giunto il momento, ed è questo, in cui i veri adoratori adoreranno il Padre in spirito e verità; perché il Padre cerca tali adoratori" (Gv 4,23).
Non illudiamoci che alzare le mani, con dolci atmosfere musicali, corpi che oscillano a ritmo di musica, luci, fumo, effetti speciali, faranno di noi dei veri adoratori.
Occorre andare più in profondità, diventare carne e sangue consacrati, vite immolate sull’altare della consacrazione.
Cercare intimità con Dio, stare davanti a Lui quando nessuno ti vede, gridare a Lui, versare lacrime di gioia, ma anche di dolore davanti a Lui.
Fidarsi di Lui, anche quando non riesci a capire quello che ti succede.
Immaginate Abramo quando stava per sacrificare Isacco: "Allora Abramo disse ai suoi servi: «Rimanete qui con l'asino; io e il ragazzo andremo fin là e adoreremo; poi torneremo da voi»" (Gen 22,5).
Questo mi fa riflettere.
 
 

Nino Genova
(Pastore della Chiesa Evangelica "Condividere Gesù")

23 luglio 2024    
© Riproduzione riservata.
  


 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


23/07/2023

Spettacolo. "Donna con te", ideato e diretto da Angelo Palermo; mercoledì 31 luglio

 

Donna con Te
Manifesto

Angelo Palermo
Angelo Palermo

Mercoledì 31 luglio, alle ore 21.00, si terrà in Piazza Umberto I a Grotte la nuova edizione di "Donna con Te": concerto in passerella contro la violenza sulle donne.

Donna con Te - 8^ edizione - 10° anniversario
(Donna con Te - 10° anniversario)

Nel 10° anniversario della prima edizione di "Donna con te", si rinnova lo spettacolo di circa 90 minuti, che vedrà sul palco diverse presenze tra cantanti, ballerini, modelle, attori. 10 anni nei quali la cronaca non ha risparmiato notizie di violenza e di femminicidi. Tanti passi in avanti sono stati fatti, tanti altri devono ancora arrivare. I promotori del progetto "Donna con Te" intendono continuare a dare un contributo alla divulgazione di una nuova consapevolezza, certi che sensibilizzare possa servire a cambiare le cose.
A curarne la direzione artistica, anche quest’anno, coadiuvato da un operativo staff e dall’associazione "Photo Evolution", sarà Angelo Palermo che con instancabile grinta e voglia di fare porta avanti una così nobile causa; che vestirà anche i panni di presentatore insieme a Chiara Vinci, modella e attrice.
Padrino della serata sarà Walter Zappalà, detentore del titolo di "Mister Italia2022". Il riconoscimento "Donna con te dell'anno" sarà conferito alla cantante Kel (Kelly Moncado, mamma di Malta e papà di Canicatti, ha rappresentato l'Italia a Copenaghen 2015, ha partecipato al talent show Xfactor, ha aperto concerti di vari artisti).
L’appuntamento, voluto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Grotte, è patrocinato dal "Centro antiviolenza e antistalking - Telefono Aiuto" di Agrigento
.  
  

Redazione
23 luglio 2024 
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


23/07/2024

Attualità. "Non si vergognano, i signori dell'acqua"; di Lia Rocco

 

Lia Rocco
Lia Rocco

Che dirvi? Che dire?
Vorrei sentire i responsabili gridare alla cittadinanza che stanno facendo di tutto.
Che non dormono la notte.
Che innaffiano i loro giardini con l'acqua che recuperano nelle bacinelle lavandosi o facendo la doccia.
Che hanno i camerini colmi di bottiglie di acqua da due litri che il signor Messina recapita loro.
Che si vergognano profondamente perché, pur sapendo, non sono intervenuti in tempo.
Che, per la vergogna e per protesta, stanno pensando di dimettersi tutti rinunciando ai loro compensi.
Ma non si vergognano e resteranno lì con le loro riserve d'acqua.
A noi resta...
A noi non resta niente.
Neanche la dignità.
Perché l'unica cosa da fare sarebbe una protesta sine die di tutti, donne, uomini, vecchi, vecchie, bambini bambine, davanti i palazzi del misero potere che occupano "i signori dell'acqua"
.  
  
Lia Rocco
23 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


22/07/2024

Salute. Giornata mondiale del Cervello; intervista alla dott.ssa Enza Lo Re

 

Giornata mondiale del Cervello; intervista alla dott.ssa Enza Lo Re
Guarda il video

La dott.ssa Enza Lo Re è Responsabile del Servizio di Neurologia dell’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) dell’Istituto Mediterraneo per i Trapianti e Terapie ad alta specializzazione (ISMETT) - University of Pittsburgh Medical Center (UPCM) che ha sede a Palermo (guarda il video).

Giornata mondiale del Cervello; intervista alla dott.ssa Enza Lo Re
(Guarda il video)

In occasione della "Giornata mondiale del Cervello" che ricorre oggi, lunedì 22 luglio 2024, ai microfoni di "InSanitas" la dott.ssa Lo Re ha rilasciato un'intervista.
I pazienti affetti da malattie di organi periferici (come cuore, polmoni, fegato, rene e pancreas) possono avere problematiche neurologiche, sia come complicanze che come comorbilità. Nel primo caso, ad esempio, c’è l’encefalopatia epatica che si manifesta con vari gradi di sonnolenza.
La maggior parte sono comuni a tutti i tipi di trapianto e sono spesso legate all’utilizzo di immunosoppressori, mentre altre si manifestano solo in alcuni tipi di trapianto. Quasi sempre queste complicanze sono transitorie e reversibili, come ad esempio le encefalopatie tossico-metaboliche.
Altre invece sono più serie, tuttavia la possibilità di poterle riconoscere precocemente consente di agire tempestivamente e abbattere il rischio di esiti a lungo termine. In questo senso è fondamentale l’esistenza di un servizio di Neurologia in un Centro trapianti come l’Ismett (Istituto Mediterraneo per i Trapianti e Terapie ad Alta Specializzazione).
Tra le patologie neurologiche età correlate c’è il declino cognitivo, cioè un’alterazione delle funzioni superiori come la memoria, l’attenzione o il linguaggio.
All’Ismett sono disponibili tutti gli approfondimenti diagnostici che servono per giungere alla diagnosi, cioè sia le valutazioni neuro-psicologiche che le indagini strumentali come Tac e Risonanza.
L’attività scientifica in ambito neurologico all’Istituto Mediterraneo per i Trapianti e Terapie ad Alta Specializzazione è particolarmente focalizzata a comprendere i meccanismi di neurodegenerazione che possono essere scatenati dalla disfunzione di organi periferici, in particolare fegato e rene.
Inoltre l’Ismett è membro di un Consorzio internazionale che ha l’obiettivo di studiare le complicanze neurologiche a lungo termine dell’infezione da nuovo Coronavirus.
Nel video, l'intervista alla dott.ssa Lo Re - guarda il video - (riprese © a cura di InSanitas)
.  
  

Redazione
22 luglio 2024  
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


22/07/2024

Iniziative. "FuoriClasse - Talenti in Comune"; sabato 27 luglio ore 21.00 in Piazza Umberto I

 

FuoriClasse - Talenti in Comune
Manifesto

Sandra Licata
Sandra Licata

Ilaria Conte
Ilaria Conte

Mia Dabbiero
Mia Dabbiero

Rita Volpe
Rita Volpe

Mia Arnone
Mia Arnone

 

Si terrà il prossimo sabato 27 luglio 2024, a partire dalle ore 21.00 in Piazza Umberto I a Grotte, "FuoriClasse - Talenti in Comune", la serata in onore di tutti gli studenti grottesi che si sono particolarmente distinti nell'anno scolastico 2023/2024.

"FuoriClasse - Talenti in Comune"
(Manifesto)

Verranno consegnati dei riconoscimenti agli alunni dell'Istituto Comprensivo "Angelo Roncalli" di Grotte che si sono diplomati con "10" o "10 e Lode" e agli studenti degli Istituti di Scuola Secondaria di 2° grado che hanno conseguito la maturità con la votazione di "100/100" o di "100/100 e Lode".
Nell'ambito della manifestazione verranno attribuiti dei riconoscimenti - Premi Speciali - ad alcuni grottesi che si sono distinti nella propria attività e nel sociale; sarà conferito un "Premio alla Carriera", un "Premio Talenti in Comune", un Encomio e un "Premio Speciale".

Ilaria Conte, Mia Dabbiero, Rita Volpe, Mia Arnone
(Ilaria Conte, Mia Dabbiero, Rita Volpe, Mia Arnone)

Il "Premio alla Carriera" verrà consegnato all'attrice Ilaria Conte, il "Premio Talenti in Comune" sarà attribuito alla giovane atleta Mia Dabbiero, l'Encomio verrà conferito a Rita Volpe (coraggiosa protagonista di un salvataggio in mare), il "Premio Speciale" sarà tributato alla "Savatteri Produzioni". Ospite d'onore della manifestazione sarà la cantante Mia Arnone, acclamata interprete in "The Voice Kids 2023" su Rai1.
Nel corso della serata verrà anche consegnato un attestato per un raggiunto traguardo del pensionamento.
Alla manifestazione, presentata da Sandra Licata con la collaborazione di Carmelo Arnone, e promossa dall'Assessorato allo Spettacolo del Comune di Grotte e dall'Associazione "Media & Communication", parteciperà il sindaco Alfonso Provvidenza
.  
  

Redazione
22 luglio 2024 
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


22/07/2024

Università. Auguri al dott. Angelo Costanza, per la sua laurea 110 cum laude in Veterinaria

 

Dott. Angelo Costanza
Dott. Angelo Costanza

Lo scorso venerdì 19 luglio 2024, nella sede della Dipartimento di Medicina Veterinaria presso l'Università degli Studi di Sassari, il dott. Angelo Costanza ha concluso il suo percorso accademico conseguendo la Laurea Magistrale a ciclo unico in "Medicina Veterinaria", e ottenendo la votazione finale di 110/110 cum laude e menzione.
Dinanzi alla Commissione il dott. Costanza ha discusso la tesi dal titolo: "Effetti cardiopolmonari del sevoflurano nella pecora sarda: determinazione della curva dose-risposta a valori incrementali di MAC", alla presenza del relatore prof. Nicolò Columbano.

Al dott. Angelo Costanza i complimenti per l'eccellente risultato conseguito e gli auguri per una splendente carriera professionale
.  
  

Redazione
22 luglio 2024     
  

Con docenti e colleghi
Con docenti e colleghi

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


21/07/2024

Musica. "Una canzone per Pietro"; brano di Antonio Cipolla

 

"Una canzone per Pietro"; brano di Antonio Cipolla
Ascolta la canzone

"Una canzone per Pietro"; brano di Antonio Cipolla (vedi e ascolta).
L'estate è una stagione nella quale, probabilmente, più volentieri ci si rilassa nell'ascolto di canzoni; ci sono gli immancabili effimeri tormentoni estivi, gli intramontabili "evergreen", i classici della musica cosiddetta leggera, le trascinanti canzoni dell'ultimo festival.
E poi ci sono le canzoni "outsider", quelle che le devi andare a cercare ma che hanno un significato più profondo, quelle scritte non per il "fast food" musicale ma per chi sa apprezzare testi e musiche, per chi sa coglierne le sfumature, i coloriti, i rimandi, le citazioni velate.
È il caso dell'ultimo brano di Antonio Cipolla intitolato "Una canzone per Pietro", composto nel gennaio di quest'anno a Napoli, in occasione della nascita del nipotino; un pezzo strumentale
per chitarra classica con forti accenti siciliani, registrato lo scorso 30 maggio.
Il brano di Antonio Cipolla è su Youtube (vedi e ascolta)
.
  

Redazione
21 luglio 2024 
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


21/07/2024

Spettacolo. "Festival del Bambino" - Sfilata Baby Miss e Mister 2024

 

"Festival del Bambino" - Sfilata Baby Miss e Mister 2024
Guarda il video

Venerdì 19 luglio 2024, alle ore 21.30, in piazza Umberto I a Grotte, è andato in scena l’atteso “Festival del Bambino”, organizzato dall’Associazione Culturale “Nino Martoglio”, dal giornalista Davide Sardo e dalla scuola di ballo “Pas de Danse” di Antonella Paradiso (guarda il video).

"Festival del Bambino" - Sfilata Baby Miss e Mister 2024
(Guarda il video)

La manifestazione, inserita nel cartellone degli spettacoli dell’Estate Grottese 2024, è stata patrocinata dall’Assessorato allo Spettacolo del Comune di Grotte.
Protagonisti della serata i bambini che hanno dato vita ad un défilé di moda in costume da mare e abbigliamento casual/sportivo.
Le uscite in passerella sono state alternate ad esibizioni dei cantanti dell’Accademia Palladium Superstars diretta dall’insegnante di canto moderno Lia Minio e ad alcune coreografie di ballo delle allieve della scuola “Pas de Danse”.
Nel video, la ripresa integrale dello spettacolo - guarda il video - (riprese © a cura dell'Associazione Culturale "Punto Info")
.  
  

Redazione
21 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


21/07/2024

Politica. "Non abbiamo bisogno di personaggi, ma di personalità"; di Enzo Napoli

 

Enzo Napoli
Enzo Napoli

Il senso di smarrimento del centrosinistra è arrivato al punto che basta una partita di calcio per alimentare speranze.
Il fine sarà anche stato nobile, ma quattro pagliacci che corrono dietro ad un pallone non fanno primavera, un goal non è un programma di governo e il "volemose bene" della "casta" non ricostruisce un paese che stanno cercando di dividere.
Bisogna, al più presto, trovare un leader con un minimo di serietà, che non consideri la guida di un partito e di una coalizione una giostra su cui divertirsi insieme ai propri amici, capace di parlare ai bisogni delle persone e dei lavoratori perché non è figlio del radicalismo chic, in grado di tener testa alle grandi lobbies perché non vive solo di mass media.
Non abbiamo bisogno di personaggi, ma di personalità.
Non abbiamo bisogno di macchiette che recitano una parte di avanspettacolo, ma dirigenti seri che vivano il potere come una responsabilità enorme e grave
.
  
Enzo Napoli
21 luglio 2024
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


21/07/2024

Attualità. "Noi siamo Europa"; di Raniero La Valle

 

Raniero La Valle
Raniero La Valle

Raniero La Valle, giornalista e intellettuale, è stato direttore de «L’Avvenire d’Italia» e più volte parlamentare.

*****

Il “combinato disposto” della prima risoluzione votata dal nuovo Parlamento europeo e del documento finale del vertice della NATO gettano l’Europa in un futuro senza più speranza di vita duratura e di pace.
In particolare il Parlamento dice che si entra e si appartiene all’Europa non perché europei ma “strettamente” per merito, che la Russia aggressore è il Nemico dell’Occidente e dei “nostri valori”, che essa va assicurata alla giustizia per i suoi crimini, che i beni russi in mano all’Europa vanno confiscati e trasferiti all’Ucraina per finanziarne la guerra, che senza limiti di tempo gli Stati europei devono sostenere e “garantire” la vittoria sul campo dell’Ucraina, alla quale devono destinare 40 miliardi di dollari l’anno.
Inoltre il Parlamento fa propria, non si sa in base a quale competenza, la pronunzia della NATO secondo la quale il processo di ingresso dell'Ucraina nella NATO “è irreversibile”.
Quanto alle istituzioni europee il Parlamento “condanna” l’Ungheria, oggi presidente dell’Unione Europea, ne giudica “irrilevanti” e “presunti” gli sforzi per la pace, dichiara che “non rappresenta l’Unione”, definisce un “abuso” il potere che essa esercita in seno al Consiglio e minaccia “ripercussioni” contro l’Ungheria, assumendo così una posizione antistituzionale simile a un colpo di Stato.
A sua volta la NATO considera la Russia, la Cina e la maggior parte della comunità internazionale come una minaccia “a lungo termine” alla sua sicurezza, fa propria la scelta compiuta dagli Stati Uniti di una “competizione strategica” col resto del mondo, preannuncia la fornitura all’Ucraina di ogni tipo di arma offensiva capace di colpire in profondità il territorio russo, dichiara “irreversibile” il percorso dell’Ucraina verso l’ingresso nella NATO, di cui conferma l’impegno a difendere “ogni centimetro quadrato del territorio”, qualifica la dissuasione nucleare e la propria capacità nucleare come la “pietra angolare” della sicurezza atlantica, e preannuncia la decisione di schierare, a partire dal 2026, missili nucleari a raggio intermedio in Germania, come erano quelli di Comiso, con l’aggiunta di nuove armi ipersoniche.

Tutto ciò dimostra l’estraneità alla ragione degli attuali responsabili della nostra sorte e della sopravvivenza del mondo umano e fisico nel quale viviamo; perciò occorre reagire, occorre che a Bruxelles e a Strasburgo, così come in ogni capitale, in ogni borgo e in ogni realtà associativa, si formino gruppi di cittadini che con tutti i mezzi politici e non violenti resistano ai poteri di guerra, si oppongano ai loro mandanti succubi delle pulsioni e degli interessi di guerra, e gridino “noi siamo Europa”, ma quell’Europa che è stata pensata per i diritti, per la dignità e la pace.
  
  
Raniero La Valle
21 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


21/07/2024

Spettacolo. A Grotte il 6° Raduno dei Tamburinari; sabato 27 luglio

 

A Grotte il 6° Raduno dei Tamburinari
Manifesto

Si terrà a Grotte, sabato 27 luglio 2024, a partire dalle ore 19.30, il 6° Raduno dei Tamburinari.

A Grotte il 6° Raduno dei Tamburinari
(6° Raduno dei Tamburinari)

La manifestazione, promossa dall'Associazione folkloristica, culturale e musicale "I tamburinari di Santa Venera e San Vincenzo - Città di Grotte e Aragona", con il patrocinio dell'Associazione "Santa Venera - Città di Grotte" e dell'Assessorato allo Spettacolo del Comune di Grotte, vedrà la partecipazione delle seguenti realtà associative: Tamburinari "Santa Venera e San Vincenzo" Città di Grotte e di Aragona, "Maria SS. del Monte" Racalmuto, "Bel Monte Mezzagno" (PA), "Della Quisquina" di Santo Stefano di Quisquina.
Il programma del raduno prevede:
- ore 19.30, raduno dei Tamburinari in Via Crispi (presso il Bar Belvedere) e avvio della sfilata lungo il percorso Via Crispi, Via Machiavelli, Piazza Fonte, via Machiavelli, Via Buonarroti, Largo Pagano, Viale Matteotti, Via Pirandello, Viale della Vittoria, Corso Garibaldi;
- ore 20.00, entrata dei vari gruppi dei Tamburinari in chiesa Madre e omaggio floreale alla santa patrona
- ore 21.00, Piazza Marconi, esibizione dei vari gruppi
.  
  

Redazione
21 luglio 2024 
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


20/07/2024

Università. Auguri al dott. Pietro Amorosi, per la sua laurea magistrale in Ingegneria

 

Dott. Pietro Amorosi
Dott. Pietro Amorosi

Lo scorso giovedì 18 luglio 2024, nella sede della Facoltà di Ingegneria presso l'Università degli Studi di Catania, il dott. Pietro Amorosi ha concluso il suo percorso accademico conseguendo la Laurea Magistrale in "Ingegneria civile, strutturale e geotecnica".
Dinanzi alla Commissione il dott. Amorosi ha discusso la tesi dal titolo: "Valutazione semplificata della resistenza ultima di elementi in c.a. precompresso soggetti a sforzo normale, momento flettente e taglio", alla presenza del relatore prof. ing. Pier Paolo Rossi.

Al dott. Pietro Amorosi i più calorosi auguri di un prospero futuro ricco di soddisfazioni professionali
.  
  

Redazione
20 luglio 2024     
  

Con i familari
Con i familari

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


19/07/2024

Spettacolo. Raissa Puma performer all'inaugurazione delle Olimpiadi di Parigi 2024

 

Raissa Puma
Raissa Puma

Raissa ed Ersilia
Raissa ed Ersilia

Sulla scena
Sulla scena

Venerdì 26 luglio, alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Parigi 2024, lungo la Senna, ci sarà anche la ballerina - ma soprattutto performer - grottese Raissa Puma.

Raissa Puma
(Raissa Puma)

La giovane artista, figlia dell’insegnante di danza Ersilia Morgante, inizia a studiare presso la scuola "Elisir Dance" all'età di 3 anni. A 15 anni lascia Grotte per seguire i corsi triennali del DAF (Dance Arts Faculty) di Roma, uno dei maggiori Centri di Formazione e perfezionamento per la danza classica e contemporanea.
A luglio 2021, presso Le Ciminiere di Catania, partecipa alla 4^ edizione del "Performer Italian Cup", classificandosi alla finale nazionale del prestigioso ed unico Campionato di Arti Performative secondo il Metodo PASS (Performer Arti Sceniche Spampinato) e aggiudicandosi il 1° posto (e il titolo di Campionessa) nella "Categoria A Metodo PASS Italia".

Raissa Puma ed Ersilia Morgante
(Raissa Puma ed Ersilia Morgante)

Dopo aver conseguito il titolo triennale presso l'Accademia PAS (Performing Arts School) di Palermo, tre anni fa supera l'audizione per entrare a far parte del cast di Disneyland Paris, ricoprendo sempre  ruoli da protagonista (principessa delle fiabe, Peter Pan, Cip e Ciop ed altri celebri personaggi Disney).
Sempre a Disneyland Paris supera l'audizione per il cast di "The Leon King" (Il Re Leone); un tour che la tiene impegnata un'intera stagione artistica (12 mesi).
Ultima sua conquista, un ruolo da ballerina protagonista nel corpo di ballo formato solo da professionisti e grandi artisti che animeranno la cerimonia di inaugurazione delle Olimpiadi 2024.

Raissa Puma in abiti di scena
(Raissa Puma in abiti di scena)

Il Comitato Organizzatore delle Olimpiadi di Parigi 2024 ha svelato i dettagli della cerimonia di apertura, che promette di essere spettacolare, maestosa ma soprattutto unica. Infatti, per la prima volta nella storia dei Giochi estivi, non si terrà all'interno di uno stadio ma lungo la Senna. Saranno 10.500 i partecipanti fra atleti, allenatori e staff, in rappresentanza di 206 delegazioni, ad imbarcarsi su 160 battelli che discenderanno il fiume per oltre sei chilometri.
La sfilata prenderà il via all'altezza del Pont d'Austerlitz, davanti al Jardin des Plantes, aggirerà l'Île Saint-Louis e l'Île de la Cité, e terminerà sotto il Pont d'Iéna. Una volta scesi a terra, la cerimonia proseguirà all'Esplanade du Trocadéro, di fronte alla Tour Eiffel, dove sarà montata la tribuna autorità e si svolgeranno le esibizioni finali e le cerimonie ufficiali. La Senna, i suoi ponti e i monumenti simbolo della Ville Lumière faranno da sfondo a quello che si annuncia uno spettacolo mozzafiato.
Durante il passaggio delle imbarcazioni ci saranno giochi di luce, ologrammi, un'orchestra sinfonica fluttuante e decine di performance, compresa una piattaforma per i tuffi e le evoluzioni di stuntman in BMX. Lungo il percorso della sfilata saranno installati 80 maxi-schermi e sono previsti ben 600 mila spettatori, con una parte del pubblico sistemata su tribune con posti a pagamento e un'altra parte che invece potrà accedere gratuitamente alla cerimonia.
L'appuntamento è per il prossimo 26 luglio 2024, con la diretta Rai dalle ore 20.30 circa, anche per ammirare Raissa Puma e la sua esibizione
.
  
Carmelo Arnone
19 luglio 2024  
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


19/07/2024

Spettacolo. "Festival del Bambino"; stasera a Grotte in Piazza Umberto I

 

Festival del Bambino
Manifesto

Si svolgerà stasera, venerdì 27 luglio, a Grotte, in Piazza Umberto I a partire dalle ore 21.30, la manifestazione denominata "Festival del Bambino".
Si tratta di una serata interamente dedicata alla scoperta di giovanissimi talenti.
La manifestazione, rientrate nell'insieme delle iniziative dell'Estate Grottese 2024, promossa dall'Assessorato allo Spettacolo del Comune di Grotte e organizzata dall'Associazione culturale "Nino Martoglio", sarà presentata dal giornalista Davide Sardo.
Nel corso della serata, nella quale sfileranno giovanissimi modelli e modelle che concorreranno all’elezione di Miss e Mister Grotte Baby 2024, verranno proposti interventi artistici a cura
dell’Accademia dello spettacolo "Palladium Superstar" diretta da Lia Minio, e dalle performance delle allieve della scuola di ballo "Pas de Danse" dell’insegnante Antonella Paradiso.  
  

Redazione
19 luglio 2024 
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


19/07/2024

Chiesa. Visita della Lampada di San Francesco al Palazzo municipale

 

Visita della Lampada di San Francesco al Palazzo municipale
Guarda il video

Nell'ambito della "Peregrinatio della Lampada di San Francesco d'Assisi" nelle parrocchie dell'Arcidiocesi di Agrigento, dal 17 al 20 luglio 2024 la Lampada è stata ospitata presso la chiesa Madre di Grotte (guarda il video).

Visita della Lampada di San Francesco al Palazzo municipale
(Guarda il video)

Tra i vari appuntamenti cittadini, la mattina di venerdì 27 luglio la Lampada ha fatto visita al Palazzo Municipale.
Accompagnata dal francescano fra Diego, dal parroco don Salvatore Zammito e da un piccolo gruppo di fedeli, il cimelio francescano è stato accolto dal sindaco di Grotte Alfonso Provvidenza.
Nell'Ufficio del Primo Cittadino, alla presenza del Segretario comunale dott.ssa Alessandra La Spina, si è tenuto un breve momento di preghiera.
Al termine della liturgia, dopo la benedizione, la Lampada - insieme a un quadro raffigurante il Santo d'Assisi dinanzi al Crocifisso - è stata lasciata in consegna alle Autorità comunali presso lo stesso Ufficio. I due oggetti sacri vi sono rimasti in custodia sino al pomeriggio.
Nel video, l'arrivo della Lampada, la preghiera e la consegna - guarda il video - (riprese © a cura dell'Associazione Culturale "Punto Info")
.  
  

Redazione
19 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


18/07/2024

Sport. Contratto biennale con l'Akragas per il calciatore Mario Vizzini

 

Contratto biennale con l'Akragas per il calciatore Mario Vizzini
Vizzini e Cammarata

Mario Vizzini torna a "casa" e l'Akragas lo blinda: contratto biennale per il terzino sinistro classe 2004.

Contratto biennale con l'Akragas per il calciatore Mario Vizzini
(Mario Vizzini e Giuseppe Cammarata)

Dopo la brillante esperienza con la maglia del Pro Favara nel campionato di Eccellenza, torna all'Akragas il giovane e promettente difensore Mario Vizzini, classe 2004. Il calciatore grottese, che era in prestito al club gialloblu, ha firmato un contratto biennale con la Società del presidente Carmelo Callari e del patron Giuseppe Deni.
Vizzini è un terzino sinistro, rapido e tecnicamente valido, cresciuto nel settore giovanile dell'Akragas. Con la maglia del Gigante ha vinto il campionato di Eccellenza nella stagione 2022-2023, timbrando tante presenze e prestazioni oltre la sufficienza.
(Nella foto a lato, Mario Vizzini con il direttore sportivo Giuseppe Cammarata)
.  
  

Redazione
18 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


18/07/2024

Chiesa. Adorazione eucaristica all'aperto presso la chiesa Madonna delle Grazie; stasera alle ore 21.00

 

Adorazione eucaristica all'aperto presso la chiesa Madonna delle Grazie
Locandina

Stasera, giovedì 18 luglio 2024, alle ore 21.00 dinanzi alla chiesa Madonna delle Grazie in Grotte, sarà celebrata una solenne Adorazione eucaristica all'aperto.

Adorazione eucaristica all'aperto presso la chiesa Madonna delle Grazie

La liturgia di questa sera sarà la terza del ciclo di Adorazioni che verranno celebrate nella chiesetta grottese durante i mesi di luglio e agosto 2024. Tutti i giovedì estivi alle ore 21.00, il piccolo luogo di culto, tanto caro alla comunità cittadina, sarà animato con preghiere, canti e con l'esposizione dell'Eucaristia.
Il parroco don Sergio Sanfilippo, con il sostegno dell'intero Consiglio Pastorale Parrocchiale, intende valorizzare l'antica devozione della comunità ecclesiale grottese verso la Madonna delle Grazie, avendo cura della piccola chiesetta e offrendo a tutti i fedeli dei momenti di preghiera nella riflessione, nel silenzio e nella serenità delle calde serate estive.
Saranno disponibili posti a sedere limitati; i fedeli sono invitati a portare le sedie da casa
.  
  

Redazione
18 luglio 2024  
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


18/07/2024

Iniziative. Festeggiamenti in onore di santa Venera; dal 25 luglio al 4 agosto

 

Festeggiamenti in onore di santa Venera; dal 25 luglio al 4 agosto
Manifesto

Da giovedì 25 luglio a domenica 4 agosto si terranno a Grotte i festeggiamenti per santa Venera, organizzati dall'Associazione Culturale "Santa Venera - Città di Grotte". Di seguito pubblichiamo il programma.

Festeggiamenti in onore di santa Venera; dal 25 luglio al 4 agosto
(Programma)

Giovedì 25 luglio
- ore 08.00, apertura dei festeggiamenti, con suono di tutte le campane delle chiese del paese a festa
- ore 18.30, chiesa Madre, santo Rosario
- ore 19.00,
chiesa Madre, santa Messa, "svelata" del simulacro della santa, sparo di colpi a cannone, offerta dell'olio e accensione della lampada votiva alla santa patrona
- ore 20.30, chiesa Madre, serata di evangelizzazione con canti animati da Frà Felice

Venerdì 26 luglio
- ore 18.30, chiesa Madre, santo Rosario
- ore 19.00, chiesa Madre, santa Messa
- ore 20.00, Sfilata del gruppo Folk Herbessus da Portobello in Chiesa Madre con omaggio floreale alla santa

- ore 21.00, Piazza Marconi, esibizione del Gruppo Folk Herbessus


Sabato 27 luglio

- ore 18.30, chiesa Madre, santo Rosario
- ore 19.00, chiesa Madre, santa Messa; al termine Primi Vespri solenni in onore della santa patrona
- ore 19.30,
sfilata dei Tamburinari presso Belvedere: "Santa Venera e San Vincenzo" Città di Grotte e di Aragona, "Maria SS. del Monte" Racalmuto, "Bel Monte Mezzagno" (PA), "Della Quisquina" di Santo Stefano di Quisquina
ore 20.00, solenne entrata dei vari gruppi dei Tamburinari in chiesa Madre e omaggio floreale alla santa patrona
ore 21.00, Piazza Marconi, esibizione dei vari gruppi

Domenica 28 luglio
- ore 08.00,
festoso suono di tutte le campane delle chiese del paese a festa e sparo di colpi a cannone
- ore 10.30,
sfilata dei Tamburinari "Santa Venera e San Vincenzo" Città di Grotte e di Aragona per le vie del paese
- ore 11.00, chiesa Madre, santa Messa
- ore 17.45, raduno presso Belvedere di Grotte, Corteo con l'Associazione “Santa Venera - Città di Grotte” verso la chiesa Madre, accompagnata dall'Associazione dei Tamburinari “Santa Venera e San Vincenzo - Città di Grotte e di Aragona” e omaggio floreale alla Santa
- ore 18.30, chiesa Madre, santo Rosario
- ore 19.00, chiesa Madre,
Concelebrazione eucaristica con omaggio ai fedeli di garofani rossi benedetti e benedizione dei nuovi soci
- ore 20.00, trionfale uscita del simulacro di santa Venera e dello scrigno reliquiario
con sparo di fuochi d'artificio, processione accompagnata dai "Musici e Sbandieratori del Magistrato dei Quartieri", dalle "Donne di Plutia" e dalla Banda musicale "Vincenzo Bellini" di Grotte. Rientro in chiesa Madre e sparo di fuochi d'artificio
- ore 22.30, Piazza Marconi, esibizione dei "Musici e Sbandieratori del Magistrato dei Quartieri" e delle "Donne di Plutia"

Domenica 4 agosto -  Ottava di santa Venera
- ore 08.00,
festoso suono di tutte le campane delle chiese del paese a festa
- ore 11.00, chiesa Madre, santa Messa
- ore 18.30, chiesa Madre, santo Rosario
- ore 19.00, chiesa Madre, santa Messa
- ore 20.00, processione del simulacro di santa Venera e dello scrigno reliquiario accompagnata dalla Manda musicale “Giuseppe Verdi2 di Grotte e dai Tamburinari "Santa Venera e San Vincenzo" Città di Grotte e di Aragona. Al rientro spettacolo pirotecnico
.  
  

Redazione
18 luglio 2024 
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


16/07/2024

Attualità. Nella Capitale della Cultura 2025, un giorno al Pronto Soccorso; di Lia Cipolla

 

Pronto Soccorso
Pronto Soccorso

Lia Cipolla
Lia Cipolla

È sotto gli occhi di tutti quanto io ami l'arte e la cultura in generale; salire sul palcoscenico per interpretare una parte in un'opera teatrale o poter leggere una poesia, scrivere e reinventarsi un personaggio, sempre nuovo, non ha prezzo e, così, il cuore ne esce leggiadro e sapere, pertanto, che la città di Agrigento sarà la regina assoluta di un percorso culturale magistrale, nel 2025, non può che rendermi felice.
Proviamo, invece, ad entrare al Pronto Soccorso di Agrigento, come è successo a me, ieri, per accompagnare un parente.

Pronto Soccorso

Proprio lì, luogo in cui alla gente che soffre e che sosta, per ore in attesa, poco importa se Luigi Pirandello fosse un drammaturgo o un premio Nobel o scrivesse, già allora, di Maschere.
Lì dentro percepisci il dolore dell'abbandono. Percepisci quanto sia difficile, per questi giovanissimi medici, presumibilmente al loro primo incarico, gestire la malattia, sotto qualsiasi forma essa si presenti, gestire l'impazienza dei pazienti, perché quando si sta male non si vuol sentire ragione, gestire la portineria e andare a prendere i pazienti, urlando in corridoio il loro nome e sventolando fogli di dimissioni o di diagnosi.
Perché lì non ci sono abbastanza infermieri, portantini, non ci sono abbastanza medici e non c'è più neanche un Primario, ma, soprattutto, ciò che devono sapere gestire è la loro stessa competenza e la conseguente paura di sbagliare.
Perché quando si è alle prime armi è così; questa paura la percepisci, la vivi e ti perseguita, come un'ombra.
Già dal momento del Triage, quando non capisci a quale codice tu possa appartenere, e per tutto il tempo in cui sei lì, appeso alla parete o appoggiato ad una barella, perché lì, di sedie, non ce ne sono abbastanza, e quelle poche panchine isolate non bastano.
Lì, dove il corridoio delle stanze delle visite è un tutt'uno e fa da pendant al reparto di Astanteria, in cui l'odore di cibo si mischia a quello acre del sudore dei pazienti e dei parenti in attesa del responso che, ben che vada, giunge non prima delle dieci ore.
Cosa importa di Pirandello o di Sciascia o di tanti altri - con tutto il rispetto -, cosa importa alla povera gente, carica di buste della spesa o di una sdraio per passare la notte; cosa importa, quando si è lì, fermi, bloccati e in attesa, con l'ansia e gli occhi gonfi dal pianto, nell'inferno sulla Terra?
L'unica cosa che rimane è la solidarietà nella solitudine di chi sta male, a raccontarsi dei propri guai, e così il peso del dolore è più sopportabile
.
  
Lia Cipolla
16 luglio 2024  
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


16/07/2024

Spettacolo. "Rassegna di teatro popolare 2024"; dal 17 luglio al 3 agosto in Piazza Umberto I

 

Rassegna di teatro popolare 2024
Manifesto

Prenderà il via mercoledì 17 luglio la "Rassegna di teatro popolare 2024", ideata e diretta da Aristotele Cuffaro; manifestazione organizzata dall'Associazione culturale teatrale "Nino Martoglio" con il patrocinio dell'Assessorato allo Spettacolo del Comune di Grotte e dell'Assessorato regionale delle Autonomie locali e della Funzione pubblica della Regione Sicilia.
Sono 4 gli spettacoli inseriti nel cartellone, che verranno messi in scena alle ore 21.00 in Piazza Umberto I.
Mercoledì 17 luglio verrà proposto "Una questione delicata", spettacolo della Compagnia teatrale "Angelo Musco", di Riesi.
Sabato 20 luglio sarà la volta di "Il ritorno di Diabolik", spettacolo della Compagnia teatrale "Teatro Stabile Nisseno".
Mercoledì 24 luglio si potrà assistere a "Il vedovo arzillo", spettacolo della Compagnia teatrale "La Svolta", di Licata.
Sabato 3 agosto concluderà la rassegna "Pigiama per sei", spettacolo della Compagnia teatrale "Luigi Capuana", di Campofranco
.  
  

Redazione
16 luglio 2024 
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


16/07/2024

Ambiente. Il 19 luglio "Venerdì ecologico" a Grotte: raccolta di ingombranti e RAEE

 

Venerdì ecologico
Manifesto

Prosegue l'iniziativa denominata "Venerdì ecologico", proposta e voluta dall'Assessorato all'Ambiente e Territorio del Comune di Grotte, per andare incontro alle esigenze dei cittadini e contrastare l'abbandono sul territorio di rifiuti.
Il prossimo venerdì 19 luglio 2024, in Via Seminerio (al campo sportivo) verrà posizionato ancora un cassone scarrabile, presidiato da un operatore, all'interno del quale gli utenti potranno conferire, dalle ore 09.00 alle 11.00, i propri rifiuti ingombranti (reti, materassi, divani, sedie, poltrone...) e RAEE - Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche - (frigoriferi, lavatrici, televisori, computer, stampanti, monitor...).
Non mancheranno di aderire quanti hanno materiale di cui disfarsi in maniera ecologica e legale.
Si ricorda che è sempre attivo il servizio di ritiro degli ingombranti a domicilio - su prenotazione - ogni mercoledì, chiamando il numero verde 800.550.064 dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle 13.00 e dalle ore 15.30 alle 18.00; il sabato dalle ore 09.00 alle 13.00.  
  

Redazione
16 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


15/07/2024

Spettacolo. Concorso di bellezza "Miss Grotte Estate 2024"; eletta Alice Lo Faso

 

Concorso di bellezza "Miss Grotte Estate 2024"
Guarda il video

Miss Grotte Estate 2024
Manifesto

Sabato 13 luglio 2024, a Grotte in Piazza Umberto I, si è tenuto il concorso di bellezza "Miss Grotte Estate 2024". La manifestazione, patrocinata dall'Assessorato allo Spettacolo del Comune di Grotte, è stata condotta da Emanuele Cellauro e Davide Sardo (guarda il video).

Concorso di bellezza "Miss Grotte Estate 2024"
(Guarda il video)

Venti giovani concorrenti hanno sfilato indossando vestiti casual, eleganti e costumi da bagno. Le uscite in passerella sono state intervallate da esibizioni canore, con Antonio Costa e Manuela Caramazza, talenti dell’Accademia dello Spettacolo Palladium Superstar diretta da Lia Minio, e dalle performance delle allieve della scuola di ballo “Pas de Danse” dell’insegnante Antonella Paradiso.
Dopo le sfilate sono stati assegnati 5 pass per la finale di Miss Summer - che si terrà il 3 agosto a Delia (CL) - a: Denise Patti, di Favara; Nives Lipani, di San Cataldo; Marika La Placa, di Villarosa; Andrea Maira, di San Cataldo; Federica Scarantino, di Caltanissetta.
Altri 4 pass sono stati conferiti per la partecipazione alla finale del concorso nazionale “La Venere dell’Etna”, che si terrà a Catania, a: Cassandra Cannizzaro, di Licata; Simona Cacciato, di Canicattì; Cristal Asaro, di Sommatino; Federica Scarantino, di Caltanissetta.
Infine sono state consegnate le 6 fasce in palio:
1^ classificata "Miss Grotte 2024" ad Alice Lo Faso;
2^ classificata "Miss Estate Grotte 2024" ad Eva Carlisi;
3^ classificata "Miss Mare Grotte 2024" a Carla Muscolino;
4^ classificata "Miss Eleganza Grotte 2024" a Michelle Zarbo;
5^ classificata "Miss Volto Tv Grotte 2024" a Cassandra Cannizzaro;
6^ classificata "Miss Simpatia Grotte 2024" a Marika La Placa.
Nel video, la ripresa integrale dello spettacolo - guarda il video - (riprese © a cura dell'Associazione Culturale "Punto Info")
.  
  

Redazione
15 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


14/07/2024

Iniziative. Passaggio della Campana all'Inner Wheel club di Agrigento

 

Passaggio della Campana all'Inner Wheel club di Agrigento
Foto di gruppo

Passaggio della Campana all’Inner Wheel club di Agrigento. Lea Provenzani Ceserani è stata riconfermata presidente del club service di Agrigento per l’anno sociale 2024/2025.

Passaggio della Campana all'Inner Wheel club di Agrigento
(Foto di gruppo)

Si è svolta venerdì 12 luglio, presso Villa George di Agrigento, la cerimonia del “Passaggio della Campana” dell’Inner Wheel club di Agrigento per l’anno sociale 2024/2025.
Il nuovo direttivo sarà così composto:
- presidente, Lea Provenzani Ceserani,
- vice presidente, Marcella Riccobono,
- segretaria, Patrizia Vitellaro Di Giovanni,
- tesoriera, Rita Vita Pistone,
- referente internet, Alessia Attanasio Mirabelli,
- addetto stampa, Ornella Mulè Agnello;
- delegata al voto, Lina Attanasio Letizia;
- charman all’espansione, Costanza La Gaipa Gacioppo.
Componenti del Consiglio: Antonella Antonica Carrozzieri, Claudia Crosta De Luca, Maria Rosa Fallea Marano, Gabriella Lo Zito Alletto e Maria Carmela Sciabica Infurna.
Ha aperto e condotto la cerimonia, in un clima di amicizia, la segretaria del Club Patrizia Vitellaro Di Giovanni. La presidente Lea Provenzani Ceserani, riconfermata anche per l’anno 2024/2025, ha illustrato tutte le attività di service che hanno impegnato il club nel corso dell’anno appena trascorso; anno ricco di soddisfazioni e di iniziative culturali e sociali.
È stata anche l’occasione per presentare ed accogliere all’interno della famiglia Innerina due nuove socie: Marilena Patti e Carmela Perricone.
Al termine della cerimonia di presentazione delle due nuove socie, la presidente Lea Provenzani Ceserani ha tracciato gli obiettivi per il nuovo anno; un programma ricco, stimolante ed ambizioso
.  
  

Redazione
14 luglio 2024  
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


13/07/2024

Comune. Presentato a Grotte il libro di Alan David Scifo "Se Colapesce si stancasse"

 

Presentato a Grotte il libro di Alan David Scifo "Se Colapesce si stancasse"
Guarda il video

Presentazione a Grotte del nuovo libro di Alan David Scifo "Se Colapesce si stancasse"
Locandina

Martedì 9 luglio 2024, in Piazza Renzo Collura (già piazza Fonte) a Grotte, è stato presentato l'ultimo libro del giornalista Alan David Scifo, che ha come titolo "Se Colapesce si stancasse", Navarra Editore (guarda il video).

Presentato a Grotte il libro di Alan David Scifo "Se Colapesce si stancasse"
(Guarda il video)

Dopo i saluti istituzionali del presidente del Consiglio comunale di Grotte Angelo Carlisi e del presidente della Pro Loco "Herbessus" Filippo Vitello, l'Autore del libro ha conversato con il direttore di Grotte.info Quotidiano Carmelo Arnone.
Brani selezionati del testo sono stati proposti da Evelyn Castellaci e Tania Garifi.
La manifestazione è stata organizzata dalla testata giornalistica "Grotte.info Quotidiano" con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Grotte e la collaborazione della Pro Loco "Herbessus".
Sono intervenuti, in ordine: Carmelo Arnone (coordinatore della manifestazione, giornalista); Angelo Carlisi (presidente del Consiglio comunale); Filippo Vitello (presidente della Pro Loco "Herbessus"); Evelyn Castellaci (lettrice); Alan David Scifo (giornalista e scrittore, autore del libro); Tania Garifi (lettrice); Alfonso Provvidenza (sindaco di Grotte).
Nel video, la ripresa della manifestazione - guarda il video - (riprese © a cura di Emanuele Licata per l'Associazione Culturale "Punto Info")
.
  
Redazione
13 luglio 2024   
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


12/07/2024

Porto Empedocle. VI edizione del "Premio Vigata - Andrea Camilleri", diretto da Giovanni Volpe

 

VI edizione del "Premio Vigata - Andrea Camilleri", diretto da Giovanni Volpe
Manifesto

Si alza il sipario domani sera alle ore 21.30 in Piazza Kennedy, nel cuore di Porto Empedocle, sulla sesta edizione del "Premio Vigata - Andrea Camilleri".

VI edizione del "Premio Vigata - Andrea Camilleri", diretto da Giovanni Volpe
(Cartellone)

Sarà la serata inaugurale che darà il via a una kermesse capace di tenere banco per i mesi di luglio e agosto, con rappresentazioni teatrali di grande spessore, messe in scena da compagnie dell’agrigentino.
A rompere il ghiaccio sarà una compagnia di casa, ovvero il Gruppo Teatrale Caos di Porto Empedocle con l’opera pirandelliana “Pensaci, Giacomino!”.
Guidati dal direttore artistico, l’autore e regista Giovanni Volpe, con Mario Silvano, direttore organizzativo gli interpreti sapranno catalizzare l’attenzione del pubblico.

L’evento, promosso dall'Associazione Terre di Vigata, si avvale della
direzione artistica dell’autore e regista Giovanni Volpe, e del patrocinio del Comune di Porto Empedocle. Appuntamento in piazza Kennedy. I posti a sedere consentiti dalla Questura sono circa 200.
In programma, per i mesi di luglio e agosto, 8 spettacoli teatrali:
- sabato13 luglio, il Gruppo Teatrale CAOS di Porto Empedocle con "Pensaci, Giacomino!";
- mercoledì 17 luglio, Antonio Zarcone e il Gruppo di Canto Popolare Favarese con lo spettacolo musicale "Cantu d'amuri";
- mercoledì 24 luglio, il Libero Canto di Calliope di Agrigento con "'A vilanza";
- lunedì 29 luglio, la Lanterna Magica di Agrigento con "La farsa di la vita!;
- sabato 3 agosto, La Svolta di Licata con "Il vedovo arzillo";
- venerdì 9 agosto, Tessere di Coccio di Palma di Montechiaro con "L'eredità dello zio canonico";
- domenica 11 agosto, la Compagnia 72° Est di Porto Empedocle con "Naufraghi. Elì Elì Lemà Sabàctani";
- sabato 17 agosto, Giovanni Volpe con "Il berretto a sonagli".
(Vedi il cartellone)
.  
  

Redazione
12 luglio 2024    
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


12/07/2024

Pittura. "Ho visitato la tua mostra... i tuoi quadri mi hanno accolta con un sorriso pacato"; di Linda Criminisi

 

Opera di Franco Fasulo
Il faro

Ho visitato la tua mostra, Franco, sono andata in un giovedì mattina molto caldo, la città quasi deserta. I tuoi quadri mi hanno accolta con un sorriso pacato, dolce e mi hanno raccontato storie, di paesi vicini e lontani.

Opera di Franco Fasulo
(Opera di Franco Fasulo)

Sono entrata in un mondo di pace e bellezza. Ma ho sentito forte la tua mancanza, nel silenzio, nella solitudine, in quel momento in cui ero unica visitatrice.
Ho desiderato, ho assurdamente sperato di vederti comparire da dietro uno dei tuoi quadri, come se niente fosse successo.
Mi è quasi sembrato di vederti.
Ti ho visto nei tuoi quadri, in effetti, e ho sentito che non ti abbiamo perso definitivamente, continui a respirare, piano, come la brezza del mare che tanto hai amato.
Mi sono portata alcune immagini, tra queste il faro, che illumina e fa compagnia, nel silenzio, solo ma senza paura.
Riposa nella quiete e nella bellezza, caro Franco, ci manchi tanto.

La mostra antologica di Franco Fasulo "Luogo della Visione" è ancora visitabile fino al 28 luglio 2024 presso Le Fabbriche di Agrigento, Via San Francesco, 1
.
  
Linda Criminisi
12 luglio 2024  
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


11/07/2024

Racalmuto. Festeggiamenti in onore di Maria Santissima del Monte; dall'11 al 20 luglio

 

Racalmuto. Festeggiamenti in onore di Maria Santissima del Monte
Manifesto

Da stasera, giovedì 11, e sino a sabato 20 luglio, il paese di Racalmuto sarà in festa per l'annuale ricorrenza della Madonna del Monte.

Racalmuto. Festeggiamenti in onore di Maria Santissima del Monte
(Programma)

Un appuntamento imperdibile per gli abitanti, fortemente legati alla tradizione locale, per gli emigrati che hanno fatto ritorno in paese in occasione della festa, e per quanti vorranno assistere ai numerosi spettacoli proposti.
Leggi il programma dei festeggiamenti (clicca qui) oppure scaricalo e stampalo (da qui)
.  
  

Redazione
11 luglio 2024  
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


11/07/2024

Chiesa. Adorazione eucaristica all'aperto dinanzi alla chiesa Madonna delle Grazie; da stasera alle ore 21.00

 

Adorazione eucaristica all'aperto, dinanzi alla chiesa Madonna delle Grazie
Locandina

Stasera, giovedì 11 luglio 2024, alle ore 21.00 dinanzi alla chiesa Madonna delle Grazie in Grotte, sarà celebrata una solenne Adorazione eucaristica all'aperto.

Adorazione eucaristica all'aperto, dinanzi alla chiesa Madonna delle Grazie

La liturgia di questa sera sarà la seconda del lungo ciclo di Adorazioni che verranno celebrate nella chiesetta grottese durante i mesi di luglio e agosto 2024. Tutti i giovedì estivi alle ore 21.00, il piccolo luogo di culto, tanto caro alla comunità cittadina, sarà animato con preghiere, canti e con l'esposizione dell'Eucaristia.
Il parroco don Sergio Sanfilippo, con il sostegno dell'intero Consiglio Pastorale Parrocchiale, intende valorizzare l'antica devozione della comunità ecclesiale grottese verso la Madonna delle Grazie, avendo cura della piccola chiesetta e offrendo a tutti i fedeli dei momenti di preghiera nella riflessione, nel silenzio e nella serenità delle calde serate estive.
Saranno disponibili posti a sedere limitati; i fedeli sono invitati a portare le sedie da casa
.  
  

Redazione
11 luglio 2024  
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


10/07/2024

Università. Baccalaureato in Scienze Religiose conseguito dal dott. Roberto Cutaia

 

Baccalaureato in Scienze Religiose conseguito dal dott. Roberto Cutaia
Con i familiari

Ieri, martedì 9 luglio 2024, presso la sede dell'Istituto Superiore di Scienze Religiose di Novara, il dott. Roberto Cutaia ha conseguito il Baccalaureato in Scienze Religiose. Il titolo accademico è equiparato alla Laurea triennale, propedeutica al conseguimento della Magistrale.
Dinanzi alla Commissione il dott. Cutaia ha discusso la tesi dal titolo: "Tracce di cristologia in K. Rahner e J. Ratzinger", alla presenza del relatore prof. don Tommaso Groppetti e del controrelatore prof. don Flavio Campagnoli.
Roberto Cutaia (nato a Grotte nel 1967) è docente di Religione Cattolica, giornalista e scrittore. Dopo aver mosso i primi passi in ambito giornalistico collaborando con la Stampa Diocesana Novarese e il bisettimanale Eco Risveglio, è approdato ad Avvenire e all'Osservatore Romano. Affermato rosminista, stila articoli per Studi Cattolici e scrive recensioni per Civiltà Cattolica, la più antica rivista in lingua italiana. Attivo anche come curatore, ha pubblicato alcuni volumi di testimonianze su eminenti figure ecclesiali, alcuni dei quali realizzati in collaborazione con il docente e giornalista Matteo Albergante (ascritto rosminiano). Dal 2020 ricopre il ruolo di segretario nazionale degli ascritti rosminiani. È inoltre noto per aver interpretato la figura evocativa di Alessandro Manzoni in due docufilm sul beato Antonio Rosmini diretti dal regista Marco Finola e girati rispettivamente nel 2018 e nel 2020, il primo dei quali è andato in onda su TV 2000.
È autore dei testi:
- "Clemente Riva. Un grande pastore di anime", Edizioni Rosminiane, Stresa, 2014;
- "Giacomo Biffi. Il cardinale dal profumo di Cristo", Lateran University Press, Roma, 2016;
- "Antonio Riboldi. Aprirò nel deserto una strada", Edizioni Rosminiane, Stresa, 2018;
- "Il silenzio si fa preghiera. Omaggio a Madre Anna Maria Canopi" (con Matteo Albergante), Edizioni Paoline, Milano, 2020;
- "Il cuore parla al cuore. Trenta voci per il cardinale Renato Corti" (con Matteo Albergante), Edizioni Rosminiane, Stresa, 2021;
- "Joseph Ratzinger. Il mite custode della fede. Tra verità e Carità" (con Matteo Albergante), Edizioni La Fontana di Siloe, Torino, 2022;
- "Anna M. Cànopi. Madre per sempre. Badessa, Mistica e poetessa" (con Matteo Albergante), Edizioni La Fontana di Siloe, Torino, 2022.
L'ISSR (Istituto Superiore di Scienze Religiose) di Novara è un istituto di formazione universitaria ad indirizzo teologico che segue la divisione in un triennio di Laurea a cui fa seguito un biennio di specializzazione magistrale per il conseguimento della Licenza (Magistrale) in Scienze religiose e del quinquennio per il Baccalaureato (Laurea) in Sacra Teologia. I titoli sono riconoscibili civilmente. Destinatari privilegiati sono i giovani interessati a un percorso di studi finalizzato all’insegnamento della religione cattolica, ma anche coloro che desiderano approfondire il pensiero teologico e culturale odierno.

Al collega giornalista dott.
Roberto Cutaia, dalla nostra Redazione, i più calorosi auguri di ulteriori traguardi accademici e professionali.
  
Carmelo Arnone
10 luglio 2024  
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


09/07/2024

Comune. Costituita ieri l'Unione dei Comuni aderente al SIRU, Sicilia Centro Orientale

 

Costituita l'Unione dei Comuni aderente al SIRU, Sicilia Centro Orientale
Guarda il video

Lunedì 8 luglio 2024 il sindaco di Grotte Alfonso Provvidenza ha firmato l'atto costitutivo dell'Unione dei Comuni aderenti al SIRU (Sistema Intercomunale di Rango Urbano), Sicilia Centro Orientale (guarda il video).

Costituita l'Unione dei Comuni aderente al SIRU, Sicilia Centro Orientale
(Guarda il video)

Accompagnato dal vicesindaco Giuseppe Mancuso e dall'assessore Gianni Lombardo, il Sindaco di Grotte si è recato a Palma di Montechiaro dove è stato firmato il documento.
Hanno firmato l'Atto costitutivo anche i Comuni di Palma di Montechiaro (Comune Capofila/referente), Aidone (EN), Barrafranca (EN), Mazzarino (CL), Piazza Armerina (EN) e Pietraperzia (EN). Si sono riservati di aderire al nuovo Ente Locale Autonomo, entro 60 giorni, i Comuni di Racalmuto (AG) e Riesi (CL).
Presidente del nuovo Ente è stato eletto Stefano Castellino, Sindaco di Palma di Montechiaro.
Nel video, le dichiarazioni di Alfonso Provvidenza e Stefano Castellino - guarda il video - (riprese © a cura dell'Associazione Culturale "Punto Info")
.
  
Redazione
9 luglio 2024   
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


08/07/2024

Racalmuto. Inaugurazione del murale "Il sole nella miniera"; mercoledì 10 luglio

 

Inaugurazione del murale "Il sole nella miniera"
Locandina

Mercoledì 10 luglio 2024, alle ore 19.00 presso il Cortile Abba Carima (nei "Borghi di Regalpetra") a Racalmuto, sarà inaugurato il dipinto murale dal titolo "Il sole nella miniera".
L'opera dell'artista Silvio Benedetto è stata realizzata in collaborazione con il gruppo "L'isola che non c'è" (Silvia Lotti, Calogero Alaimo, Giuseppe Costanza e Pippo Di Giacinto). Il murale, promosso dalla Proloco di Racalmuto, vuole essere un omaggio al lavoro nelle miniere di sale.
Dopo l'inaugurazione sarà possibile visitare, presso la sede del Circolo Unione in Vicolo Rapisardi n° 41, una mostra di studi e disegni relativi allo stesso murale
.  
  

Redazione
8 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


08/07/2024

Comune. L'Estate Grottese: programma delle iniziative e manifestazioni per il mese di luglio 2024

 

Estate Grottese
Manifesto

Si chiama "Estate Grottese" ed è il cartellone delle iniziative, spettacoli, manifestazioni promosse dall'Assessorato allo Sport, Turismo e Spettacolo del Comune di Grotte per i mesi di luglio, agosto e settembre 2024. Di seguito pubblichiamo il programma relativo al mese di luglio.

Estate Grottese
(Manifesto)

Luglio 2024

- dall’1 al 12 luglio, dalle ore 09.00 alle 12.00 presso la Biblioteca Comunale, "Estate con te": Laboratorio con i bambini, in collaborazione con l'associazione Nam-Jai ed il Servizio Civile Universale

Presentazione a Grotte del nuovo libro di Alan David Scifo "Se Colapesce si stancasse"- martedì 9 luglio, ore 19.30 in Piazza Renzo Collura (piazza Fonte), presentazione del libro "Se Colapesce si stancasse" di Alan David Scifo; coordina Carmelo Arnone

Miss Grotte Estate 2024- sabato 13 luglio, ore 21.30 in Piazza Umberto I, Miss Grotte Estate 2024

Rassegna di teatro popolare 2024- mercoledì 17 luglio, ore 21.30 in Piazza Umberto I, Commedia brillante "Una questione delicata", della Compagnia Teatrale "Angelo Musco"

- venerdì 19 luglio, ore 21.30 in Piazza Umberto I, Festival del bambino, ideato da Aristotele Cuffaro

Rassegna di teatro popolare 2024- sabato 20 luglio, ore 21.30 in Piazza Umberto I, Commedia brillante "Diabolik", del Teatro Stabile Nisseno

- lunedì 22 luglio, in Piazza Marconi, Torneo di Volley "3 vs 3"

- martedì 23 luglio, ore 20.30 in Piazza Marconi, "Oggi pasticcio io" a cura dell'Associazione "Salti Matti" e del Bar Marconi

Rassegna di teatro popolare 2024- mercoledì 24 luglio, ore 21.30 in Piazza Umberto I, Commedia brillante "Vedovo arzillo", della Compagnia Teatrale "La Svolta"

- giovedì 25 luglio, in Piazza Marconi, Torneo di Volley "3 vs 3"

- venerdì 26 luglio, ore 20.00, sfilata del Gruppo folk "Herbessus" con omaggio floreale alla santa patrona ed esibizione in Piazza Marconi

- sabato 27 luglio, ore 20.30 Sfilata dei Tamburinari con omaggio floreale alla santa patrona ed esibizione dei vari gruppi in Piazza Marconi

- sabato 27 luglio, ore 21.30 in Piazza Umberto I, "FuoriClasse - Talenti in Comune" a cura di Sandra Licata

- domenica 28 luglio, (la chiesa Madre di Grotte organizza la Festa di santa Venera)
   ore 19.00 santa Messa in chiesa Madre
   ore 20.30 Uscita del simulacro di santa Venera e dello scrigno reliquiario, accompagnato dai musici e sbandieratori del "Magistrato dei Quartieri" e dalle "Donne di Plutia"
   ore 22.30,  in Piazza Marconi, esibizione dei musici e sbandieratori del "Magistrato dei Quartieri" e dalle "Donne di Plutia"

- martedì 30 luglio, ore 20.30 in Piazza Marconi, "Oggi pasticcio io" a cura dell'Associazione "Salti Matti" e del Bar Marconi

- mercoledì 31 luglio, Torneo "Summer Camp" finale di categoria 2017/18 - 2013/2014

- mercoledì 31luglio, ore 21.30 in Piazza Umberto I, "Donna con Te" 8^ edizione, spettacolo ideato e diretto da Angelo Palermo
.  
  

Redazione
8 luglio 2024 
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


08/07/2024

Sport. Il calciatore Desiderio Garufo ha firmato un contratto biennale con l'Akragas

 

Desiderio Garufo
Desiderio Garufo

"Un mix di quantità e qualità in mezzo al campo. Desiderio Garufo è ancora con noi"; così la Società agrigentina ha dato la notizia che riguarda il calciatore grottese Desiderio "Derio" Garufo. La Società biancoazzurra ha annunciato ufficialmente la riconferma del forte ed esperto "tuttocampista" Desiderio Garufo.

Desiderio Garufo
(Desiderio Garufo)

L’accordo tra le parti è stato concluso in poco tempo. Garufo ha firmato un contratto biennale che lo legherà all'Akragas fino a giugno del 2026.
Garufo vanta quattro promozioni dalla C alla B con Novara, Parma, Trapani e Reggina e una promozione dalla B alla Serie A con il Parma.
Ed ancora Garufo vanta quattro vittorie di campionati dilettantistici in Eccellenza con Alcamo, Nissa, Canicattì e Akragas.
Poi ha vinto due Supercoppa Italiana nei Professionisti e una Coppa Italia di Eccellenza con l’Akragas.
Il centrocampista agrigentino ha iniziato la sua carriera con la maglia dell’Akragas del Presidente Giuseppe Deni nella stagione 2005-2006. Poi le esperienze con le maglie di Alcamo, Nissa, Sangiovannese, Taranto, Nocerina, Trapani, Novara, Catania, Parma, Reggina, Catanzaro, Canicattì e Pro Favara.
Garufo vanta 295 presenze tra i professionisti.
È un centrocampista solido che abbina forza fisica e resistenza ad una buona disciplina sotto il profilo tattico. Può giocare anche da esterno, sia basso che alto, una pedina di prim’ordine a disposizione di mister Lillo Bonfatto.
Per Garufo è la quinta stagione con la maglia del Gigante.
Grande la soddisfazione del direttore Cammarata e di tutta la Società, con in testa il presidente Carmelo Callari, il patron Giuseppe Deni e l'amministratore delegato Graziano Strano
.  
  

Redazione
8 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


08/07/2024

Ambiente. Secondo ciclo di derattizzazione del centro abitato; a partire da mercoledì 10 luglio

 

Derattizzazione
Derattizzazione

Un secondo ciclo di derattizzazione del centro abitato di Grotte, della durata di 4 settimane, verrà eseguito a partire da mercoledì 10 luglio 2024; di seguito il comunicato dell'Amministrazione municipale.

*****

COMUNE DI GROTTE
(Libero Consorzio Comunale di Agrigento)

SI AVVISA

la cittadinanza che mercoledì 10 luglio 2024 sarà effettuato il 2° ciclo di derattizzazione e monitoraggio dei roditori all'interno del centro abitato e nelle zone periferiche. Per la durata di 4 settimane.
  

Grotte, 6 luglio
2024
  

 

  L'Assessore all'Ambiente
Dott. Giuseppe Mancuso

 
Il Sindaco
Dott. Alfonso Provvidenza
 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


07/07/2024

Attualità. "L'Europa delle armi e della guerra vacilla"; di Raniero La Valle

 

Raniero La Valle
Raniero La Valle

Raniero La Valle, giornalista e intellettuale, è stato direttore de «L’Avvenire d’Italia» e più volte parlamentare.

*****

Noi amiamo l’Ungheria, non perché l’ama la signora Meloni e nemmeno perché Salvini è entusiasta di raggiungere Orban nel nuovo gruppo di destra, "I Patrioti” del Parlamento europeo.
Amiamo invece l’Ungheria perché era quello l’obiettivo da distruggere assegnato all’Italia, per mezzo dei missili nucleari installati a Comiso, nella distribuzione internazionale del lavoro tra i Paesi dell’area atlantica, nel caso fosse scoppiata la guerra atomica.
Chissà perché proprio l’Ungheria!
Fatto sta che, pur non sapendo che l’obiettivo fosse l’Ungheria, un imponente movimento popolare insorse in Italia contro i missili di Comiso.
Solo in Sicilia, per sloggiare i Cruise, furono raccolte un milione di firme. Infine quei missili non furono sparati, l’Ungheria fu salva e anche noi.
Fu quella l’ultima volta in cui l’Europa e il mondo rischiarono una guerra mondiale e un’ecatombe nucleare.
E ora ci siamo un’altra volta, a causa della insensata decisione europea di tornare a ballare col Nemico e di non voler fare finire la guerra tra la Russia e l’Ucraina, forse per sdebitarsi con gli Stati Uniti che le danno la copertura militare della NATO e che hanno tutto l’interesse, almeno a stare ai documenti della Casa Bianca e del Pentagono, che la guerra continui.
Sennonché l’Europa sbadatamente ha stabilito che di sei mesi in sei mesi cambi lo Stato che ha la presidenza dell’Unione, e ora questo Stato è l’Ungheria, e l’Ungheria si è permessa di rompere l’unanimità violenta dei Paesi europei, annunziando che tutto il suo semestre sarà dedicato al tentativo di riportare la pace in Europa, ponendo termine, mediante un negoziato, alla guerra tra la Russia e l’Ucraina.
Per questo il premier ungherese Orban, come primo atto della sua presidenza, si è recato a Kiev e Mosca, per tentare di propiziare un dialogo tra le due capitali per mettere fine alla guerra.
Nessun leader europeo l’aveva fatto prima di lui.
Non l'inglese Johnson, che fu il primo a precipitarsi a Kiev per dire a Zelensky che doveva stracciare l’accordo appena fatto con Putin nel negoziato di Ankara, quindici giorni dopo l’inizio della guerra, non il francese Macron che voleva mandare i soldati europei a dar man forte sul terreno all’esercito ucraino in via di estinzione, non il tedesco Scholz che aveva subito seguito Macron nel consentire alla pretesa di Stoltenberg di togliere i vincoli all’uso delle armi della NATO per colpire in profondità il territorio russo.
Ma nemmeno l’aveva fatto il presidente Mattarella, che gode della maggior fiducia tra i politici italiani, avendola avuta due volte dal Parlamento per i suoi due mandati e giungendo nei sondaggi al 73 per cento dei consensi; eppure sulla guerra è andato più avanti di tutti dando credito alle più fosche illazioni col dire che la pace deve essere come l’Ucraina la vuole e che se essa fosse sconfitta ci sarebbe una deriva di aggressioni ad altri Paesi ai confini con la Russia e di lì si giungerebbe a “un conflitto generale e devastante” come quello provocato dalla Germania tra il 1938 e il ’39.
L’ha fatto invece ora l’Ungheria, suscitando l’ira funesta delle burocrazie europee (ma non della NATO), da Charles Michel, alla von der Leyen, a Borrel, come alla Polonia e alla Lituania; secondo questa, per amor di pace, a Mosca si dovrebbero portare le manette, non le strette di mano.
C’è una verità però in tutto questo: l’Europa delle armi e della guerra vacilla, e va in crisi come tutti i giganti armati che hanno i piedi d’argilla; lo sanno bene gli Stati Uniti dal Vietnam all’Afghanistan, lo sa Netanyahu a cui viene meno sul più bello del "suo lavoro” il sostegno dell’esercito, ed ora lo sa l’Europa che per un sassolino lanciato dalla piccola Ungheria entra nel panico, non sa più che fare, e sconfessa la presidenza stessa dell’Unione
.  
  
Raniero La Valle
7 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


06/07/2024

Economia. Il dott. Renato Zaffuto riconfermato tra i 27 "top allocators" in Europa

 

Renato Zaffuto
Renato Zaffuto

Ancora una volta è stato riconfermato tra i 27 "top allocators" in Europa. È il dott. Renato Zaffuto, che attualmente riveste l'incarico di "Head of Investment Solutions for International Network" presso "Fideuram Asset Management SGR".
Responsabile del Coordinamento Prodotti e Soluzioni di Investimento Network Estero, il dott. Zaffuto dal 2020 al 2023 è stato Responsabile della filiale di Londra di Fideuram Asset Management (Ireland).
Dal 2016 al 2020 ha ricoperto il ruolo di Responsabile Investimenti in Fideuram Investimenti, supervisionando i processi relativi alle strategie di investimento, asset allocation e Comitati Investimenti.
Durante questo periodo ha seguito lo sviluppo e l'implementazione di prodotti di investimento di successo con focus sull'universo degli investimenti tematici e fattoriali, nonché lo sviluppo di nuovi prodotti per le attività dell’International Private Banking in Svizzera.
In precedenza, dal 2014 al 2016, ha ricoperto in FAMI il ruolo di Responsabile dell’azionario.
Prima di approdare a Dublino, tra il 2010 ed il 2013 il dott. Renato Zaffuto è stato Responsabile delle Strategie di Investimento ed Asset Allocation presso Banca MPS.
Tra il 2000 e il 2009 ha lavorato in ABN AMRO Asset Management, dapprima come Responsabile delle Gestioni Patrimoniali e poi come Chief Investment Officer a Milano.
È stato responsabile dei fondi azionari presso Capitalgest SGR (successivamente entrata nel perimetro UBI) nel 1999 dopo aver trascorso cinque anni in IMI-Fideuram Asset Management come Responsabile Azionario e, prima, gestore di fondi.
Ha iniziato la sua carriera in consulenza aziendale prima di passare in Unicredit come analista finanziario
.  
  

Redazione
6 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


06/07/2024

Editoria. Presentazione a Grotte del nuovo libro di Alan David Scifo "Se Colapesce si stancasse"; martedì 9 luglio

 

Presentazione a Grotte del nuovo libro di Alan David Scifo "Se Colapesce si stancasse"
Locandina

Alan David Scifo
Alan David Scifo

Martedì 9 luglio, alle ore 19.30, in Piazza Renzo Collura (già piazza Fonte) a Grotte, verrà presentato l'ultimo libro del giornalista Alan David Scifo, che ha come titolo "Se Colapesce si stancasse".

Presentazione a Grotte del nuovo libro di Alan David Scifo "Se Colapesce si stancasse"

Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Grotte Alfonso Provvidenza e del presidente della Pro Loco "Herbessus" Filippo Vitello, l'autore del libro converserà con il direttore di Grotte.info Quotidiano Carmelo Arnone.
Brani selezionati del testo verranno proposti da Evelyn Castellaci e Tania Garifi.
La manifestazione è organizzata con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Grotte e la collaborazione della Pro Loco "Herbessus".

"Se Colapesce si stancasse" - con la prefazione del giornalista e scrittore Enrico Bellavia - è uno straordinario viaggio-inchiesta lungo le coste e l’entroterra siciliano compiuto dal giornalista agrigentino Alan David Scifo che svela alcuni dei più gravi, ma meno noti, disastri ambientali d'Italia.
Un reportage crudo e dolente che presenta la Sicilia come terra di veleni e non fa sconti a nessuno.
L’opera nasce dal lavoro di inchiesta giornalistica che l’Autore porta avanti da anni per diverse testate (La 7, Rai 2, Il Fatto quotidiano, L’Espresso, TPI) e con progetti autonomi, ed è un ideale proseguimento del suo primo libro “Sud del Sud”, uscito nel 2019.
Con "Se Colapesce si stancasse" l’Autore allarga il suo campo di indagine a tutta la Sicilia ma focalizza il suo sguardo sulle questioni ambientali legati all’inquinamento industriale e alla gestione dei rifiuti.
Il libro narra così la storia dell’inquinamento che sta uccidendo la Sicilia, dal mare di Augusta a Gela, dalle miniere di Caltanissetta alla fabbrica Montecatini all’isola Lampedusa, dalle cave di Trapani alla costa mediterranea da Palermo a Trapani passando per Porto Empedocle e si concentra sulla correlazione (spesso negata) tra danni ambientali e malattie: nei territori in cui sono presenti gli ecomostri altissimi sono i casi di morte per malattie polmonari, tumori, infezioni e malattie congenite rare.
Tragedie colossali e silenziose che si scontrano con l’immobilismo e la corruttela delle istituzioni
.

Alan David Scifo
(Alan David Scifo)

"A che serve un libro? Un libro è un progetto che ha uno scopo e quello che ho scritto ha l’obiettivo, utopistico ma non troppo, di cambiare un po’ il nostro modo di vedere il territorio, di viverlo e di trattarlo. Lo abbiamo fatto male, lo abbiamo distrutto, lo abbiamo stuprato e adesso ne raccogliamo i cocci. Ecco, questo libro raccoglie i cocci della Sicilia che è stata bistratta e usata e poi abbandonata. Vedi le miniere, vedi i poli petrolchimici, vedi le fabbriche: usati e poi abbandonati, oggi ammazzati. Questo libro vuole dare visione del problema, prende in causa la Sicilia ma riguarda l’Italia, riguarda il mondo. Che strada vogliamo prendere? Non sono “ambientalista” o finto ambientalista come molti che girano in finte associazioni con l’obiettivo di guadagnarci, questo libro va oltre l’ambiente, parla di territorio, parla di Sicilia ma anche dei borghi del Molise o dell’Abruzzo perché l’obiettivo è unico: smettere di vivere come se il mondo dovesse finire da un momento all’altro a causa di altri, ma vivere cercando di sostenere il nostro mondo, come fa Colapesce con la Sicilia, per amore del posto in cui viviamo. Ma un libro cosa cambia? Cerca di far rinascere nelle persone uno spirito nuovo, di lottare con l’elmetto di Colapesce per sconfiggere chi invece questo mondo vuole distruggerlo. Chi lo spiega a chi verrà dopo di noi? “Se Colapesce si stancasse” è un titolo difficile, che non fa vendere i libri ma era l’unico titolo che aveva senso fare. La leggenda di Colapesce è facilmente rintracciabile, vi invito a leggerla, per capire il sacrificio che dovremmo imitare" (Alan David Scifo).  
  

Redazione
6 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


05/07/2024

Servizi. Crisi idrica: intervista al sindaco di Grotte dott. Alfonso Provvidenza

 

Crisi idrica: intervista al sindaco di Grotte dott. Alfonso Provvidenza
Guarda il video

Lunedì 1 luglio 2024 il Sindaco di Grotte, dott. Alfonso Provvidenza, ha rilasciato un'intervista al direttore di Grotte.Info Quotidiano, Carmelo Arnone (guarda il video).

Crisi idrica: intervista al sindaco di Grotte dott. Alfonso Provvidenza
(Guarda il video)

L'argomento affrontato, di strettissima attualità, è stato quello della grave crisi idrica che attanaglia la Sicilia, e la provincia di Agrigento in particolare.
Sia in qualità di Sindaco che in quella di Presidente dell'Assemblea dei Sindaci di AICA (Azienda Idrica dei Comuni Agrigentini), il dott. Provvidenza ha risposto con ampie argomentazioni alle sollecitazioni sulle carenze dell'attuale sistema di gestione delle risorse idriche nell'Isola.
Nel video, l'intervista
del direttore di Grotte.info Quotidiano, Carmelo Arnone, al sindaco Alfonso Provvidenza - guarda il video - (riprese © a cura dell'Associazione Culturale "Punto Info").
  
Redazione
5 luglio 2024   
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


05/07/2024

Spettacolo. Concorso di bellezza "Miss Grotte Estate 2024", sabato 13 luglio in Piazza Umberto I

 

Miss Grotte Estate 2024
Manifesto

Il prossimo sabato 13 luglio, a partire dalle ore 21.30 in Piazza Umberto I a Grotte, si terrà il concorso di bellezza "Miss Grotte Estate 2024". La manifestazione, patrocinata dall'Assessorato allo Spettacolo del Comune di Grotte, sarà condotta da Emanuele Cellauro e Davide Sardo. Circa trenta giovani concorrenti sfileranno indossando vestiti casual, eleganti e costumi da bagno.
Le uscite in passerella saranno intervallate da esibizioni canore, con i talenti dell’Accademia dello Spettacolo Palladium Superstar diretta da Lia Minio e dalle performance delle allieve della scuola di ballo “Pas de Danse” dell’insegnante Antonella Paradiso.
Verranno assegnate 6 fasce:
1^
classificata "Miss Grotte 2024";
2^ classificata "Miss Estate Grotte 2024";
3^ classificata "Miss Mare Grotte 2024";
4^ classificata "Miss Eleganza Grotte 2024";
5^ classificata "Miss Volto Tv Grotte 2024";
6^ classificata "Miss Simpatia Grotte 2024"
.  
  

Redazione
5 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


05/07/2024

Attualità. "L'alternativa"; di Raniero La Valle

 

Raniero La Valle
Raniero La Valle

Raniero La Valle, giornalista e intellettuale, è stato direttore de «L’Avvenire d’Italia» e più volte parlamentare.

*****

Le elezioni francesi hanno ribadito che un vento di destra soffia impetuoso in Europa. In ciò esse hanno confermato lo stato delle cose già mostrato dalle elezioni europee.
I loro risultati, attraverso il prevalere di sovranismi e populismi, sono la conseguenza del fatto che i poveri sono stati abbandonati in tutto il mondo, o almeno nel mondo da noi più conosciuto che chiamiamo Occidente, non senza responsabilità che dalla strana coppia Biden-Trump giungono fino agli oligarchi russi e alle ricche monarchie degli estrattori arabi di petrolio.
I poveri abbandonati, ignorati nelle loro esigenze vitali, quando non semplicemente votati alla morte per guerre, per migrazioni e per fame, dislocano la loro disperazione nelle promesse di populismi e fascismi, dal momento che la democrazia non ha mantenuto le sue promesse che erano quelle di una restaurazione umana delle persone e dei popoli.
Purtroppo anche questo affidamento residuale dei poveri al mito del “prima noi” (America first), “prima la nazione”, “prima gli italiani”, “prima “i cittadini non di doppia nazionalità”, e così via, è destinato a fallire, perché populismi e democrazie sono solidali nella strenua difesa del sistema vigente.
In questa omologazione, magari in nome dei “valori dell’Occidente”, le differenze esistenti tra le attuali forze politiche vengono cancellate, tranne quella ultima tra la destra radicale e lo schieramento ad essa antagonistico, come si mostrerà nel triste ballottaggio di domenica prossima in Francia, dove anche il confronto tra i tre o più candidati più votati si ridurrà al bipolarismo di uno scontro a due: e rimasti in campo gli ultimi due contendenti la loro sarà una competizione tra Nemici.
Ma come ci insegna un illustre antropologo francese, René Girard, nella lotta i due nemici finiscono per assomigliarsi, per imitarsi e omologarsi facendosi l’uno il doppio dell’altro.
E qui il cerchio si chiude, perché in tal modo al dominio degli uni sugli altri si sovrappone il dominio del sistema sugli uni e sugli altri, e gli uni e gli altri sono in realtà sottoposti alla legge della cosa, al dominio della cosa sull’uomo: ciò che è l’alienazione, la separazione dell’uomo dal suo lavoro, la perdita della soggettività capace del cambiamento.
Ed è quello che per l’appunto accade: non l’uomo e la donna sono al centro e il fine del sistema, ma le cose che via via sono messe come dominanti sul trono: la libera impresa e il libero scambio (free trade e free enterprise), come dicono gli americani, il debito e il PIL, come dice l’Europa, la transizione verde, a carico dei contadini, la rivoluzione informatica, a spese degli impiegati, l’Intelligenza Artificiale che padroneggia anche la guerra e che trasforma lo strumento in meccanismi che si sostituiscono alla decisione umana, come denuncia il Papa perfino andando a dirlo al G7 dei pretesi “Grandi” della Terra.
Se tutto ciò è vero, bisogna mettere in questione non questa o quella Le Pen o Meloni, ma bisogna mettere in questione il mondo com’è, l’antropologia di signori e servi, di uomini e no, a cui infine esso si è abbandonato, la difesa dell’inviolabile ricchezza dei ricchi e della incalzante miseria dei poveri.
Bisogna chiamare in causa l’economia dello scarto e l’economia che uccide.
E fortuna che il primo a dirlo è un Papa moderato e avvolgente come papa Francesco, altrimenti ci direbbero “estremisti”; e forse dovremmo essere estremisti come lui.
In ogni caso non arruolarsi, non entrare in schieramenti indifferenziati, in “campi larghi” senza alcun altra prospettiva che vincere la partita, ma perorare e promuovere quel modo diverso di stare al mondo che non è quello di farne il teatro di una “competizione strategica” per il definitivo dominio, fino alla guerra o al genocidio di questo o quell’altro popolo troppo ingombrante per chi pretende l’esclusiva di una terra o di un potere mondiale, ma di farne un mondo che riposa nella pace, salvaguarda la Terra e renda effettiva l’innata dignità delle creature.
  
  
Raniero La Valle
5 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


05/07/2024

Servizi. Crisi idrica: incontro in Prefettura del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

 

Crisi idrica
Crisi idrica

Mercoledì 3 luglio, presso il Palazzo del Governo, si è tenuta una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica (C.P.O.S.P.) di Agrigento - alla presenza del Procuratore della Repubblica e dei Vertici provinciali delle Forze dell'Ordine - al fine di esaminare le criticità connesse alla grave crisi idrica che interessa diversi Comuni della provincia agrigentina, sotto il profilo dell'ordine e della sicurezza pubblica.
La discussione ha riguardato l'erogazione del servizio mediante autobotti in relazione al quale il Prefetto, nel ribadire che tale attività debba essere svolta nell'alveo della piena legalità, ha invitato AICA a semplificare la procedura che permette la registrazione, all'apposito elenco, dei soggetti privati che vogliano svolgere tale servizio in convenzione con la predetta società.
Anche i cittadini non ancora allacciati ad Aica potranno rivolgersi agli autobottisti privati previo pagamento del costo dell'acqua ad AICA con conseguente garanzia di salubrità della stessa.
Ha, inoltre, raccomandato ad AICA di debba porre in essere un irrobustimento del call center, affinché non si verifichino situazioni di mancata risposta o di eccesiva attesa per la relativa fruizione
.
  
Redazione
5 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


04/07/2024

Politica. On. Rosellina Marchetta: interrogazione all'ARS sulla crisi idrica in provincia di Agrigento

 

On. Serafina Marchetta
On. Serafina Marchetta

L'on. Rosellina Marchetta, Deputato Segretario all'Assemblea Regionale Siciliana, ha presentato un'interrogazione al presidente della Regione Schifani e all’assessore per l’Energia e i Servizi di Pubblica Utilità Di Mauro, per richiedere interventi urgenti per contrastare la crisi idrica in provincia di Agrigento.
"La crisi idrica che interessa la Sicilia, ed in particolare la provincia di Agrigento - scrive nell’interrogazione l’Onorevole - sta sempre più assumendo i caratteri della drammaticità, la ridotta distribuzione della risorsa idrica sta fiaccando la resistenza dei privati cittadini costretti a chiedere il trasporto presso le loro abitazioni dell’acqua per il tramite di autobotti, dovendosi accollare il relativo costo. Sono tantissime le persone che non possono provvedere a proprie spese all’approvvigionamento idrico per mancanza delle necessarie disponibilità economiche. La carenza idrica sta colpendo, in maniera letale, anche il comparto agricolo e zootecnico e il comparto turistico, quest’ultimo rischia di vedere azzerate le legittime aspettative di crescita in considerazione del fatto che gli operatori del settore ricevono anche disdette delle prenotazioni precedenti. In particolare - evidenzia la Deputata - nella città di Agrigento potrebbero essere vanificati tutti gli sforzi che le Istituzioni e gli operatori del settore hanno profuso e stanno profondendo per la riuscita di Agrigento Capitale Italiana della Cultura 2025; il fatto a tutti noto della crisi idrica siciliana azzera gli effetti di qualsivoglia e onerosa attività di promozione degli eventi culturali e turistici".
Nell’interrogazione l’on. Marchetta, nelle more di interventi atti a risolvere strutturalmente e definitivamente l’atavica crisi idrica siciliana, oggi aggravata, chiede al Presidente della Regione e all’Assessore regionale al ramo quali iniziative si intendano adottare, con carattere di urgenza, per far fronte alle esigenze delle famiglie e degli operatori economici, in particolare del comparto agricolo, zootecnico e turistico.
La Deputata Segretaria chiede inoltre se si ritiene necessario istituire un fondo per l’erogazione di contributi in favore di tutti i cittadini e degli operatori economici costretti a chiedere l’intervento delle autobotti per il soddisfacimento delle proprie esigenze di approvvigionamento idrico
.  
  

Redazione
4 luglio 2024
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


04/07/2024

Volontariato. Conferito a Giacomo Vaccarello, giovane donatore di sangue, un attestato dalla Presidenza della Regione

 

Giacomo Pio Vaccarello e Giacomo Scalzo
Vaccarello e Scalzo

Pietro Zucchetto e Giacomo Pio Vaccarello
Zucchetto e Vaccarello

Un "Attestato di stima, di gratitudine e di riconoscenza", è stato conferito a Giacomo Pio Vaccarello in qualità di giovane diciottenne, per la sua prima donazione di sangue.

Conferito a Giacomo Vaccarello, giovane donatore di sangue, un attestato dalla Presidenza della Regione
(Consegna dell'attestato)

Stamattina, giovedì 4 luglio 2024, presso la Sala Mattarella dell'Assemblea Regionale Siciliana, al Palazzo dei Normanni, si è tenuta una manifestazione in occasione della Giornata regionale della donazione.
Con questa iniziativa la Regione Siciliana intende dare ampio risalto a tutto il sistema trasfusionale siciliano che con la sua organizzazione ha contribuito e continua a contribuire ed a garantire i Livelli Essenziali di Assistenza trasfusionali degli ospedali siciliani.

Nel contesto della manifestazione, iniziata alle ore 10.00, le massime Autorità regionali hanno rilasciato un attestato di stima, di gratitudine e di riconoscenza anche ai donatori che hanno assicurato almeno 150 donazioni ed a quelli. di diciotto anni di età, che hanno effettuato la prima donazione nel corso dell'anno 2024 assicurandone, in tal modo, il ricambio generazionale.
Tra i giovani siciliani che hanno ricevuto il riconoscimento, anche il grottese Giacomo Pio Vaccarello, accompagnato dal presidente dell'Avis comunale di Grotte Pietro Zucchetto (vedi foto a lato). che ha ricevuto l'attestato dalle mani del dott. Giacomo Scalzo, Dirigente Responsabile del “Servizio 6 - Centro Regionale Sangue e Trasfusionale” presso il Dipartimento per le attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico dell’Assessorato della Salute della  Regione Siciliana
.
  
Carmelo Arnone
4 luglio 2024  
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


04/07/2024

Chiesa. Adorazione eucaristica all'aperto dinanzi alla chiesa Madonna delle Grazie; da stasera alle ore 21.00

 

Adorazione eucaristica all'aperto, dinanzi alla chiesa Madonna delle Grazie
Locandina

Stasera, giovedì 4 luglio 2024, alle ore 21.00 dinanzi alla chiesa Madonna delle Grazie in Grotte, sarà celebrata una solenne Adorazione eucaristica all'aperto.

Adorazione eucaristica all'aperto, dinanzi alla chiesa Madonna delle Grazie

La liturgia di questa sera inizierà il lungo ciclo di Adorazioni che saranno celebrate nella chiesetta grottese durante i mesi di luglio e agosto 2024. Tutti i giovedì estivi alle ore 21.00, il piccolo luogo di culto, tanto caro alla comunità cittadina, sarà animato con preghiere, canti e con l'esposizione dell'Eucaristia.
Il parroco don Sergio Sanfilippo, con il sostegno dell'intero Consiglio Pastorale Parrocchiale, intende valorizzare l'antica devozione della comunità ecclesiale grottese verso la Madonna delle Grazie, avendo cura della piccola chiesetta e offrendo a tutti i fedeli dei momenti di preghiera nella riflessione, nel silenzio e nella serenità delle calde serate estive.
Saranno disponibili posti a sedere limitati; i fedeli sono invitati a portare le sedie da casa
.  
  

Redazione
4 luglio 2024  
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


04/07/2024

Scuola. Concerto di fine anno dell'Orchestra del "Roncalli", premiazioni e saggio di ginnastica artistica

 

Concerto di fine anno dell'Orchestra del "Roncalli"
Guarda il video

Martedì 25 giugno 2024, a Grotte presso l'atrio del plesso al Viale della Vittoria dell'Istituto Comprensivo "A. Roncalli" di Grotte e Comitini, si è tenuto il concerto di fine anno dell'Orchestra scolastica (guarda il video).

Concerto di fine anno dell'Orchestra del "Roncalli"
(Guarda il video)

Nell'ambito della stessa occasione si è tenuto il saggio di ginnastica artistica proposto dalle alunne dell'Istituto e la premiazione degli studenti che hanno ottenuto successi nei concorsi e nelle gare nelle quali hanno rappresentato la Scuola. Nel video, i momenti più significativi della manifestazione, con le esibizioni dell'Orchestra, dei solisti, le premiazioni e la consegna dei riconoscimenti - guarda il video - (riprese © a cura dell'Associazione Culturale "Punto Info").
  
Redazione
4 luglio 2024   
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


01/07/2024

Università. Auguri alla dott.ssa Maria Chiara Giangreco, per la sua laurea in Scienze della Formazione Primaria

 

Auguri alla dott.ssa Maria Chiara Giangreco, per la sua laurea
Dott.ssa Giangreco

Lo scorso martedì 25 giugno 2024, nella sede della Facoltà di Studi Classici, Linguistici e della Formazione, presso l'Università degli Studi di Enna "Kore", la dott.ssa Maria Chiara Giangreco ha concluso il suo percorso accademico conseguendo la Laurea in "Scienze della Formazione Primaria".
Dinanzi alla Commissione la dott.ssa Gianmgreco ha discusso la tesi dal titolo: "Didattica artistica e tecnologie multimediali di fruizione museale: il caso studio del castello di Racalmuto", alla presenza della relatrice prof.ssa Laura Floriano.

Alla dott.ssa
Maria Chiara Giangreco i più calorosi auguri di uno splendido avvenire da parte della nonna Giovanna e dello zio Calogero.  
  

Redazione
1 luglio 2024     
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


01/07/2024

Comune. Laboratorio estivo per bambini: intervista al sindaco Alfonso Provvidenza

 

Laboratorio estivo per bambini: intervista al sindaco Alfonso Provvidenza
Guarda il video

Laboratorio estivo per bambini
Foto di gruppo

Prende il via oggi, lunedì 1 luglio 2024, il "Laboratorio estivo per bambini" organizzato dal Comune di Grotte in collaborazione con l'Associazione culturale "Nam-Jai" Ets (guarda il video).

Laboratorio estivo per bambini: intervista al sindaco Alfonso Provvidenza
(Guarda il video)

Il laboratorio è realizzato grazie ai giovani volontari del Servizio Civile Universale, che animeranno le giornate con giochi di gruppo, pittura, musica, balli, lettura di favole e tanto divertimento.

Laboratorio estivo per bambini
(Foto di gruppo)

Giunto alla seconda edizione, il laboratorio estivo - fortemente voluto dal sindaco di Grotte Alfonso Provvidenza insieme all'assessore Annamaria Todaro - si terrà nei giorni dall'1 al 5 e dall'8 al 12 luglio, dalle ore 09.00 alle 12.00.
Vi possono partecipare bambini di età compresa tra 6 e 12 anni.
Nel video, l'intervista
del direttore di Grotte.info Quotidiano, Carmelo Arnone, al sindaco Provvidenza e l'avvio del laboratorio - guarda il video - (riprese © a cura dell'Associazione Culturale "Punto Info").
  
Redazione
1 luglio 2024   
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


01/07/2024

Curiosità. "I mesi dell'anno in filastrocca - Luglio"; di Giuseppe Castronovo

 

I mesi dell'anno in filastrocca
Filastrocca dei mesi


"
I MESI DELL'ANNO IN FILASTROCCA"

LUGLIO


Quando luglio è molto caldo
bevi molto e tienti saldo.

Luglio sornione
cambia zucca in melone.

Se luglio fa tempesta
l’uva non empie la cesta.

Luglio falcia le messi al solleone
.
     

 

   

Giuseppe Castronovo
(gcastronovo.blogspot.it)
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook






















 

www.rotte.info

Copyright © 2002-2024