www.rotte.info: periodico indipendente d'informazione del paese di Grotte (provincia di Agrigento).

Grotte.info Quotidiano - Settembre 2018

Home

>

Notiziario

>

Settembre 2018

 

23/09/2018

Editoria. "Incontri Letterari": presentazione del libro "La ragazza di Marsiglia" di Maria Attanasio

 

Incontri Letterari
Vedi le foto

La scrittrice Maria Attanasio (già vincitrice nel 2000 della XIII edizione del Premio Letterario "Racalmare - Leonardo Sciascia - Città di Grotte" con il libro "Di Concetta e le sue donne" edito da Sellerio) è tornata a Grotte per la presentazione del suo ultimo libro dal titolo "La ragazza di Marsiglia" (Sellerio Editore).
La manifestazione, organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Grotte (nell'ambito degli "Incontri Letterari") e dalla Proloco "Herbessus", si è svolta venerdi 21 settembre presso l'auditorium San Nicola.
Nel corso dell'incontro, coordinato da Gaspare Agnello, sono intervenuti:
- Alfonso Provvidenza (Sindaco di Grotte);
- Giovanna Zaffuto (già Ispettrice scolastica);
- Giusy Carreca (che ha proposto la lettura di alcuni brani del libro);
- Giulia Schillaci (giovane violinista, curatrice degli interventi musicali).
Particolarmente intenso e ricco di contenuti il dibattito tra l'Autrice ed il pubblico in sala, che ha partecipato attivamente suggerendo temi di riflessione ed approfondimenti. Al termine dell'incontro è stato offerta, a cura della Proloco "Herbessus" una degustazione di prodotti tipici locali.
Maria Attanasio è anche autrice di raccolte di poesie, romanzi brevi e saggi su storia e letteratura.
Nelle immagini che pubblichiamo, alcuni momenti della presentazione (40 foto di © E. Licata e A. Todaro).
  

Redazione
23 settembre 2018
© Riproduzione riservata.

Incontri Letterari: "La ragazza di Marsiglia" (Foto) Visita l'argomento
  
     

Incontri Letterari
Manifesto

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


22/09/2018

Salute. Screening gratuito del carcinoma della mammella; da lunedi 24 settembre

 

Screening gratuito del carcinoma della mammella

Inizierà lunedi 24 settembre lo screening gratuito del carcinoma della mammella, promosso dall'Azienda Sanitaria Provinciale 1 di Agrigento (Dipartimento di prevenzione - Servizio epidemiologia - Centro gestionale screening) e proseguirà sino a giovedi 4 ottobre. La campagna di prevenzione è rivolta alle donne dai 50 ai 69 anni, residenti nei comuni di Grotte e Racalmuto, e si svolgerà dal lunedi al venerdi (dalle ore 08.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00) presso la scuola elementare di Via Generale Macaluso, a Racalmuto (all'interno di una unità mobile mammografica).
Le lettere di invito rivolte alle donne nella fascia d'età interessata contengono le informazioni riguardo la data, l'orario ed il luogo dove potranno sottoporsi alla mammografia bilaterale, nonché i numeri telefonici del Centro gestionale screening.
Lo screening è gratuito e non occorre la ricetta del medico
.
  
Redazione
22 settembre 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


22/09/2018

Musica. Concerto dei "Patty Singers" per la festa della Madonna delle Grazie

 


Vedi le foto

Conclusione in musica per la festa della Madonna delle Grazie, la scorsa domenica 16 settembre a Grotte. Al termine della processione, in Piazza Umberto I hanno risuonato le note e le voci dei "Patty Singers", una formazione musicale formata dalle vocalist "Singers" Lilia Cavaleri, Giovanna Cavaleri, Claudia Marcantonio, Roberta Marcantonio, e da "Patty" Alessandro Patti, pianista ed autore degli arrangiamenti corali. Gli artisti hanno condotto il pubblico che riempiva la piazza lungo un viaggio ideale tra le più belle pagine della musica italiana a partire dagli anni Trenta ad oggi.
La manifestazione, presentata con la consueta simpatia ed eleganza da Sandra Licata, è stata organizzata dall'Associazione "Media & Communication", con il patrocinio del Comune di Grotte.
Nelle immagini che pubblichiamo, alcuni momenti dello spettacolo (36 foto di © Salvatore Milano).
  

Redazione
22 settembre 2018
© Riproduzione riservata.

Concerto dei "Patty Singers" (Foto) Visita l'argomento
  
     

Patty Singers
Manifesto

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


21/09/2018

Servizi. Trasporto gratuito per gli alunni disabili; presentazione domande

 

Trasporto gratuito per gli alunni disabili

È possibile presentare domanda per il trasporto gratuito degli alunni disabili che frequentano gli Istituti Secondari di II grado.
Nella domanda (scarica il modello) occorre dichiarare:
- che l'alunno è portatore di handicap grave;
- che la patologia non consente autonomamente il trasporto con mezzi pubblici o a piedi;
- che l'alunno, per l'anno scolastico 2018/2019, è iscritto e frequenta un Istituto Secondario di II grado.
L'Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Grotte comunica che per eventuali chiarimenti è possibile contattare l'Ufficio Servizi Sociali al numero 0922.947501.
  
Redazione
21 settembre 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


21/09/2018

Comune. L'architetto Antonino Terrana nominato Assessore; rimodulate le deleghe alla Giunta

 

L'architetto Nino Terrana nominato Assessore
Antonino Terrana

A seguito delle dimissioni di Mirella Salvaggio, presentate lo scorso 12 settembre, il sindaco di Grotte Alfonso Provvidenza, con la determinazione sindacale n° 18 di ieri mattina, ha provveduto a ricostituire la Giunta comunale nella sua composizione integrale nominando Assessore l'arch. Antonino Terrana. Al nuovo Assessore sono state conferite le deleghe nei settori: Lavori Pubblici, Urbanistica, Ambiente e Territorio, Servizi di pubblica utilità, Verde Pubblico.
Con lo stesso documento sono state rimodulate anche le deleghe degli Assessori Annamaria Todaro (
Cultura, Turismo, Sport, Spettacolo, Pubblica Istruzione) e Antonino Caltagirone (Risorse Umane, Vigilanza, Protezione Civile, Agricoltura, Commercio e Artigianato, Legalità, Innovazione, Fondi Europei). Invariate invece le deleghe dell'assessore Miriam Cipolla (Servizi Sociali, Associazionismo e volontariato, Pari opportunità, Politiche giovanili, Sanità). Il sindaco Provvidenza continua a mantenere per sé le deleghe nei settori "Bilancio, Tributi, Patrimonio".
L'arch. Antonino Terrana
ha ricoperto per oltre 10 anni incarico politico nella qualità di Assessore comunale in diversi Enti locali (negli anni 1992-1996, 1998-2002, 2007-2009, 2015-2016); a Grotte è stato Assessore nella Giunta Orlando.
È Dirigente Tecnico Architetto presso la Regione Siciliana - Assessorato BB. CC. e Identità Siciliana - in servizio presso la Soprintendenza BB.CC.AA. di Agrigento, dove ricopre l'incarico di Dirigente dell’U.O. 9. Sezione per i Beni Demoetnoantropologici.
È stato R
esponsabile dell’attività di redazione del Piano Territoriale Paesaggistico degli ambiti ricadenti nella Provincia di Agrigento e isole Pelagie ("Paesaggio in attesa" con foto di Franco Carlisi, ISBN 978-88-6164-134-0 CIP Biblioteca Centrale della Regione Siciliana “Alberto Bombace”) nella qualità di Coordinatore Tecnico Scientifico.
Si è occupato della Direzione dei lavori per la “Riqualificazione urbana e restauro della ex Chiesa di S. Nicola sita tra le vie S. Nicola e via Scoppettieri”, da adibire a centro polifunzionale, nel centro storico del Comune di Grotte.
  
Carmelo Arnone
21 settembre 2018
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


21/09/2018

Teatro. In Belgio la commedia "Il segreto del Principe di Casadoro"di Aristotele Cuffaro; dal 13 ottobre

 

Il segreto del Principe di Casadoro
Manifesto

Sarà in tournée in Belgio, a partire da sabato 13 ottobre, la compagnia teatrale "Nino Martoglio", fondata e diretta da Aristotele Cuffaro. I giovani attori grottesi, come ogni anno molto attesi dalla comunità italiana in Belgio, daranno vita a due rappresentazioni della commedia brillante in 2 atti "Il segreto del Principe di Casadoro" (scritta, diretta ed interpretata da Aristotele Cuffaro).
Rappresentata per la prima volta nel 2004, con un travolgente successo di pubblico, la commedia, dopo una tournée estiva che ha toccato diversi paesi della Sicilia, verrà riproposta a beneficio dei concittadini residenti in Belgio.
Sono due le date già programmate:
- sabato 13 ottobre al Centro Culturale di Seraing;
- domenica 14 ottobre a Saint-Nicolas (
Centre culturel de Montegnée, Place du Cri du Perron, 24 4420 Saint-Nicolas).
Protagonista dello spettacolo è lo stesso autore, Aristotele Cuffaro, nei panni del Principe di Casadoro; con lui sul palco gli attori: Giorgia Calì (la fidanzata del Principe); Gabriele Russello (il Sindaco); Jessica Valenza (la cameriera); Agnese Licata (l'artista).
Questa la trama della commedia:
Da tempo non si hanno più notizie del Principe di Casadoro, partito per la guerra. La fidanzata, in sua assenza, istaura una relazione d’amore con il cugino Sindaco di Solasicca. Dopo 5 anni, inaspettatamente, il Principe - unico custode di un brillantino lasciato in eredità dal nonno - ritorna dalla guerra. I familiari fanno di tutto per convincere il redivivo Principe a rivelare il luogo dove si trova il brillantino, al fine di venderlo e costruire una scuola nel paesino.
  
Redazione
21 settembre 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


20/09/2018

Volontariato. Domenica 23 settembre, donazione di sangue presso la sede Adas di Grotte

 

ADAS (Associazione Donatori Autonoma Sangue)

Verrà effettuata domenica 23 settembre, dalle ore 08.00 alle ore 12.00 a Grotte, presso la sede Adas di Via Francesco Ingrao n° 92-94, la raccolta di sangue che, con cadenza mensile, coinvolge i donatori grottesi. L'autoemoteca sosterà nel piazzale interno della struttura. I donatori dovranno essere a digiuno e dovranno portare il tesserino Adas, un documento di riconoscimento e le ultime analisi; ciò consentirà al personale medico, nel massimo rispetto della privacy, di valutarne lo stato di salute e consentire di effettuare la donazione con più tranquillità. Donare il sangue è un atto di generosità, gratuito e disinteressato; un gesto d'amore che gratifica chi lo compie e salva la vita a chi lo riceve.

Donazione di sangue
Grotte - Via Francesco Ingrao n° 92-94
Domenica 23 settembre - ore 08.00/12.00
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


20/09/2018

Competizioni. Auguri del Sindaco a Rino Palumbo, per il "Campionato Mondiale Barber" di Parigi

 

Auguri del Sindaco allo chef Antonio Bellanca
Bellanca e Provvidenza

In partenza per San Vito Lo Capo (in provincia di Trapani), lo chef grottese Antonio Bellanca è stato ricevuto dal sindaco Alfonso Provvidenza per il saluto benaugurale in vista del "Campionato Italiano Bia CousCous" al quale il concittadino parteciperà prossimamente.
La competizione, dal 21 al 23 settembre, è organizzata nell'ambito del "Cous Cous Fest", celebre manifestazione che si tiene da anni nella cittadina marinara trapanese (questa edizione va dal 21 al 30 settembre).
Sono soltanto 6 gli
chef che si sono qualificati per le semifinali e la conquista del titolo della 4^ edizione del Campionato italiano Bia CousCous, gara che mette a confronto cuochi provenienti da tutta Italia.
Due le giurie al voto: una popolare, formata dai visitatori della manifestazione, e una tecnica, presieduta dal giornalista e scrittore Roberto Perrone e formata dai giornalisti Ferruccio Ruzzante di Zafferano Magazine e Paolo Pellegrini che collabora con i giornali del gruppo Qn-La Nazione, da Luciano Pollini, direttore generale di Bia SpA e dalla chef sanvitese Antonietta Mazzara.
Durante ogni manche del Campionato Italiano di Bia CousCous oltre 100 giurati popolari potranno degustare i piatti proposti dagli chef in gara e votare il proprio preferito. Per far parte della giuria popolare occorre acquistare il ticket, disponibile fino ad esaurimento dei posti. Il costo del ticket varia in funzione delle fasi di gara: eliminatorie 15 euro, finale 20 euro.
Gli chef che si sono aggiudicati il diritto di partecipare al Campionato sono:
- Antonio Bellanca (Grotte, AG), lavora al ristorante Officina del Gusto, con il piatto "Quel che resta dell’estate" (piatto più votato dal web); una ricetta di cous cous alla bisque di gamberi con branzino scottato al coriandolo su vellutata di zucchine, pomodorino secco e coulis di olio d’oliva e pistacchio. Un mix di terra e di mare che avvolge il cous cous per dar vita ad un piatto d’amore, ricco di profumi, sapori e colori che valorizzano le eccellenze dei prodotti locali;
- Alessandro Cretella (Roma), cucina al ristorante dell’Hotel La Griffe MGallery Collection, un 5 stelle lusso, che vede come executive chef Andy Luotto. Ha lavorato ad Eataly Roma e all’NH Collection, Grand Hotel Convento di Amalfi;
- Luca Giovanni Pappalardo (Bologna). è chef umanista, esperto di storia dell’arte e di storia della gastronomia. È stato consulent chef a Berlino al Mediterranean Flavour e al ristorante milanese Capra e Cavoli. Oggi lavora alla trattoria bolognese Pane e Panelle, improntata sulla valorizzazione dei #pescidiversi, pesci poveri dei nostri mari di cui si utilizzano tutte le parti, riducendo al minimo gli scarti e gli sprechi;
- Luigi Di Turi (Milano), cuoco freelance, collabora con lo chef Antonio Marchello e con la piattaforma socialkitchen.it. “Se penso alla Sicilia – spiega lo chef – mi viene in mente l’agrodolce, la freschezza delle verdure, il profumo del mare e la sua sapidità: sensazioni che ho voluto concentrare in questo piatto”;
- Marianna Calderaro (Monopoli), impara dalla madre le ricette tradizionali. Consulente per diversi ristoranti partecipa a Masterchef 7, dove si classifica sesta. Il suo motto è “non ci sono limiti: se lo puoi pensare lo puoi fare!”;
- Stefano Rufo (Rocchetta a Volturno, IS), è chef, patron, sommelier e degustatore di oli presso la Locanda Belvedere di Rocchetta a Volturno (Is). Rivisita i piatti della tradizione locale rispettandone la peculiarità e preferendo materie prime a chilometro zero. Il suo motto è “Cucina non è mangiare, è molto di più. Cucina è poesia”.
Queste le fasi del campionato:
Venerdì 21 settembre:
- alle ore 21.30 sul palco in Piazza Santuario, Cerimonia di presentazione condotta da Andy Luotto e Cinzia Gizzi (ingresso libero).
Sabato 22 settembre:
- alle ore 12.00 presso il PalaBia, 1^ eliminatoria tra Marianna Calderaro e Luca Giovanni Pappalardo;
- alle ore 14.00 la 2^ eliminatoria tra Luigi Di Turi e Alessandro Cretella;
- alle ore 18.00 la 3^ eliminatoria tra Antonio Bellanca e Stefano Ruffo.
Domenica 23 Settembre:
- alle ore 13.30, presso il PalaBia, finale del Campionato Italiano Bia CousCous (sfida tra 3 chef per il titolo italiano; conducono Andy Luotto e Cinzia Gizzi);
- alle ore 22.00 sul palco in Piazza Santuario, Cerimonia di premiazione.
  
Redazione
20 settembre 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


20/09/2018

Cronaca. Sostituiti i pali pericolanti lungo le vie di accesso al paese

 

DOPO
Sostituiti i pali pericolanti
S.P. 74


Sostituiti i pali pericolanti
Racalmare - San Benedetto

Poco più di una settimana; dei tempi tecnici comprensibilmente necessari ma estremamente ridotti.
Tanto è bastato affinché la segnalazione veicolata dal nostro articolo del 9 settembre scorso giungesse a buon fine.
In quella data scrivevamo della potenziale pericolosità di due pali, uno lungo la Strada Provinciale 74 (da Grotte a Racalmuto) e l'altro lungo la via di fuga "Racalmare - San Benedetto".
Da qualche giorno il rischio per i cittadini è stato eliminato.
Non può che essere positivo il giudizio nei confronti della società proprietaria delle strutture di sostegno dei cavi; nel giro di pochi giorni è stato effettuato il sopralluogo, verificata la situazione in atto, accertata l'esigenza di rimuovere i pali, elaborato il piano di intervento, reperiti i materiali, emanato l'ordine di servizio, effettuati i lavori, ripristinato lo stato dei luoghi, assicurata la funzionalità della linea e la piena sicurezza dei cittadini.
Per quanti si sono adoperati nella positiva soluzione della vicenda, la gratificazione di aver agito con correttezza e tempestività.

Nelle foto a lato, le due situazioni dopo e prima dell'intervento.


Carmelo Arnone
20 settembre 2018
© Riproduzione riservata.
 

PRIMA
Pali pericolanti
S.P. 74


Pali pericolanti
Racalmare - San Benedetto

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


19/09/2018

Comune. La dott.ssa Laura Eleonora Lo Iacono è il nuovo Segretario comunale di Grotte

 

Nuovo Segretario comunale
Provvidenza e Lo Iacono

La dott.ssa Laura Eleonora Lo Iacono è il nuovo Segretario comunale di Grotte.
Il sindaco Alfonso Provvidenza, dopo aver avviato il procedimento per la nomina ed aver esaminato i curricula pervenuti, ha individuato la dott.ssa Lo Iacono quale Segretario idoneo a svolgere le relative funzioni presso la Segreteria di Grotte, e con la determinazione n° 17 del 17/09/2018 ha provveduto alla nomina.
Nella stessa giornata di ieri la dott.ssa Lo Iacono ha assunto servizio presso il Comune.
Le motivazioni che hanno determinato la scelta del nuovo Segretario, chiaramente espresse dal Sindaco, sono da ricondurre alle "significative esperienze di lavoro in segreterie comunali, il possesso di adeguati titoli culturali, accademici, specialistici che dispongono per la totale idoneità dell'interessato a ricoprire l'Ufficio di Segreteria presso questo Ente", ed anche di "aver esercitato le funzioni di segretario e di aver costantemente curato il proprio aggiornamento professionale".

Eloquente, in merito, è il curriculum vantato dalla dott.ssa Laura Eleonora Lo Iacono (
Segretario comunale - vincitrice del IV corso-concorso per l’accesso in carriera - iscritta al n. 8616 dell’Albo nazionale dei Segretari comunali e provinciali - Sezione Regionale per la Sicilia - Fascia professionale B):

- Maturità Classica conseguita al Liceo Ginnasio "R. Settimo" di Caltanissetta con la votazione di 100/100;

- Laurea in Scienze Politiche conseguita alla LUISS "Guido Carli" di Roma con la votazione di 110/110 e lode (
tesi in Istituzioni di diritto pubblico, relatore Prof. G. C. De Martin, titolo “La forma di governo regionale nell’elaborazione dei nuovi statuti”);

- Laurea Magistrale in Amministrazione Pubblica conseguita alla LUISS "Guido Carli" di Roma con la votazione di 110/110 e lode (
tesi in Diritto regionale e degli enti locali, relatore Prof. G. Meloni, titolo “La forma di governo regionale nei nuovi statuti e nella giurisprudenza costituzionale”);

-
Scuola Superiore Amministrazione dell’Interno (SSAI), corso residenziale di formazione per l’accesso in carriera, organizzato dalla SSPAL, per l’iscrizione all’Albo dei Segretari comunali e provinciali (tesi conclusiva su “La valorizzazione del patrimonio immobiliare residenziale e il caso dell’alienazione degli alloggi di edilizia economica e popolare”);

- Master Universitario di II livello in “Amministrazione e Governo del Territorio”, della School of Governemnt della LUISS "Guido Carli" di Roma, in collaborazione con il Ministero dell’Interno, Dipartimento per le politiche del personale e Dipartimento per gli affari interni e territoriali, presso la Scuola Superiore Amministrazione dell’Interno (SSAI), (tesi conclusiva “La Strategia Nazionale Aree Interne: il caso dell’Area pilota delle Madonie”;

- Titolare del corso integrativo di “Istituzioni di diritto pubblico”, Facoltà di Scienze Politiche della LUISS "Guido Carli" di Roma, dall’AA.AA. 2011/2012 - 2012/2013 - 2013/2014;

- Con delibere della Facoltà di Scienze politiche della LUISS Guido Carli è nominata cultore nelle seguenti materie, svolgendo funzioni di ausilio alla didattica e alla ricerca: Cattedra di Istituzioni di Diritto pubblico, Prof. G. Meloni; Cattedra di Istituzioni di Diritto pubblico, Prof. G. C. De Martin;  Cattedra di Diritto Amministrativo corso progredito, Prof. A. Pajno; Cattedra di Diritto Amministrativo, Prof. V. Antonelli; Cattedra di Diritto Amministrativo europeo, Prof. V. Antonelli; Cattedra di Diritto Sanitario, Prof. V. Antonelli;

- ha seguito attività formative presso: Ministero degli Affari Esteri, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione Siciliana, Confindustria Palermo, Autorità Garante per la concorrenza e il mercato (Antitrust);

- è autrice delle pubblicazioni:
   “Regioni ordinarie e forme di governo: l’autonomia statutaria dalla riforma costituzionale del 1999 ad oggi”, in AA.VV., Le Autonomie in cammino, CEDAM, 2012;
   “Il fenomeno e le forme dell’intercomunalità nell’ordinamento francese”, in AA.VV., Fenomeno e forme dell’intercomunalità in Europa tra piccoli comuni, DONZELLI, 2013;
   “La nuova configurazione delle assemblee elettive degli enti locali alla luce delle recenti riforme”, in AA.VV., Amministrazione e democrazia, CEDAM, 2013;

- ha ricoperto l'
incarico di Segretario comunale presso i Comuni di: Gratteri (PA), Collesano (PA), Campofelice di Roccella (PA), Valledolmo (PA), Caltavuturo (PA), Petralia Soprana (PA), Castelbuono (PA), Villalba (CL).

Oltre alle esperienze indicate, il nuovo Segretario comunale di Grotte è coautrice, con altri docenti universitari, di ulteriori pubblicazioni e collabora ad attività di studio e ricerca con riviste a carattere giuridico - amministrativo.

Carmelo Arnone
19 settembre 2018
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


19/09/2018

Chiesa. Immagini della Festa della Madonna delle Grazie

 

Festa della Madonna delle Grazie
Vedi le foto

Dal 13 al 16 settembre si sono svolti a Grotte i festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie, la cui ricorrenza viene annualmente celebrata la terza domenica del mese.
"
Si avvia verso la conclusione il programma delle manifestazioni estive - scrive il vice sindaco Annamaria Todaro -. La Festa della Madonna delle Grazie, una festività sentita in particolare modo da tutti i suoi devoti religiosi, è stata arricchita da eventi spettacoli per come meritava. I ringraziamenti - continua ancora l'Assessore allo Spettacolo - sono più che doverosi vanno alle Forze dell’Ordine presenti nel territorio, al Corpo dei Vigili Urbani, all’Unità Pastorale (con un abbraccio speciale di pronta guarigione a padre Giovanni Castronovo), agli Uffici preposti e le risorse umane che coadiuvano l’organizzazione. Da parte mia un ringraziamento al sindaco Alfonso Provvidenza che mi onora sempre con la sua fiducia, riposta in me con tanta stima ed affetto". Il pensiero va poi a quanti hanno collaborato alla riuscita delle manifestazioni: "Uno speciale ringraziamento va a Sandra Licata - grande professionista - per l’immenso lavoro organizzativo, meravigliosa ed impeccabile come sempre; poi a tutta la squadra dei ragazzi dell’AVF Service, a Salvatore Ciraolo per l’Alborata e la Moschetteria, al Mercatino dell’Artigianato presente in Piazza Carmona, a Plescia Archi, alla Banda “V. Bellini”, ai “Patty Singers” che ci hanno allietato con la loro presenza in una serata magnifica. Infine alla Cittadinanza Grottese che ha partecipato attivamente durante tutta la settimana di preghiera e di festa".
Le manifestazioni estive proseguiranno il prossimo venerdi 21 settembre con la presentazione, alle ore 19.00 presso l'auditorium San Nicola, del libro "La ragazza di Marsiglia"
di Maria Attanasio.
Nelle immagini che pubblichiamo, alcuni momenti delle processioni (29 foto di © M. La Mendola, A. Todaro e V. Aquilina).

Redazione
19 settembre 2018
© Riproduzione riservata.

"Festa della Madonna delle Grazie" (Foto) Visita l'argomento
  
     

Festa della Madonna delle Grazie
Manifesto

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


18/09/2018

Racalmuto. Presentazione del libro "La maestra portava carbone"; sabato 22 settembre

 

La maestra portava carbone
Manifesto

Quando la scuola diventa cattiva. Se ne parla al Circolo Unione con Piscopo e Ferlita. Sabato 22 settembre la presentazione del libro "La maestra portava carbone".
Essere insegnanti oggi non è semplice. Ai maestri di scuola sono affidate speranze e futuro dei ragazzi. Si parlerà di questo sabato 22 settembre, a partire dalle 18.30, al Circolo Unione di Racalmuto in occasione della presentazione del libro "La maestra portava carbone. Quando la Scuola diventa cattiva" scritto da Salvatore Ferlita e Giuseppe Maurizio Piscopo. "Questo libro - hanno detto in altre occasioni gli autori - si propone di far riflettere tutta la società per avere una maggiore attenzione verso tutti i bambini, futuro della nostra società".
Converseranno con gli autori Luciano Carrubba e Salvatore Picone, dopo i saluti introduttivi del presidente del Circolo Francesco Marchese e del sindaco Emilio Messana.
La manifestazione è rivolta agli educatori, a insegnanti e docenti, e a tutta la cittadinanza.
  
Redazione
18 settembre 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


18/09/2018

Lavoro. Bando del Servizio Civile Nazionale: cambiata la sede del colloquio

 

Servizio Civile Nazionale

La proloco "Herbessus" di Grotte informa che, per sopravvenuta indisponibilità della sede universitaria, le selezioni dei volontari si terranno il 24 ottobre 2018 alle ore 09.00 a Caltanissetta presso il Centro Culturale Polivalente "M. Abbate" (ex macello comunale) in Via S. Averna n° 234.
Si ricorda che scadrà alle ore 18.00 di venerdi 28 settembre 2018 il termine ultimo per la presentazione delle domande per la partecipazione ai 2 bandi per la selezione pubblica di 1 volontario (per ciascun bando) da impiegare presso la proloco "Herbessus" di Grotte.

  
Redazione
18 settembre 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


18/09/2018

Competizioni. Rino Palumbo al "Campionato Mondiale Barber": 13° nella classifica mondiale

 

Rino Palumbo
Rino Palumbo

Rino Palumbo e Filippo Baldo
Rino e Filippo

Ritorno a casa dal "Campionato Mondiale Barber" con un ottimo risultato ed una nuova esperienza internazionale, per Rino Palumbo. Il parrucchiere grottese - associato UAAMI (Unione Artistica Acconciatori Misti Italiani) - ha partecipato alla "OMC Hairworld 2018 World Cup", manifestazione che si è svolta a Parigi dall'8 al 10 settembre 2018, concorrendo nella categoria "Barber fade cut". Tra più di 1.000 partecipanti, che hanno offerto il meglio dell’hairdressing internazionale a livello di creatività e abilità tecnica, provenienti da oltre 50 Stati, Rino Palumbo è riuscito a piazzarsi al 13° posto della classifica mondiale nella sua specialità. Al "Campionato Mondiale Barber", il parrucchiere grottese ha partecipato non soltanto come competitor ma anche come coach, portando la sua esperienza in gara.
"
Sono stati giorni fantastici - ci confida Rino -. Non avevo mai visto barbieri di tutto il mondo trovarsi insieme, c’erano tutte le nazioni presenti con professionisti di altissimo livello, con una organizzazione perfetta; c’erano molte gare all’interno del ring, anche contemporaneamente, ma organizzate in maniera impeccabile".
L'emozione di quei giorni ancora si sente nella sua voce: "La serietà del concorso è ineguagliabile; è stato veramente bello, anche per le opportunità che si sono sviluppate: con aziende come, ad esempio, la Farmagan, per fare formazione ad altri parrucchieri; con istituzioni per dare vita ad una scuola di alta formazione per futuri professionisti del settore... ma ancora è tutto in aria. Sono davvero tante le proposte ed i progetti futuri".
Poi è il momento dei ringraziamenti: "Ringrazio mia moglie Donatella Ciraolo (che ha collaborato con me nel concorso occupandosi del colore di barba e capelli), mia compagna di vita e socia del
"Rino Creation Hair Style", e lo staff formato da mio fratello Fausto e Maria Rita Campanella. Ringrazio il mio modello, Filippo Baldo, che mi ha assistito in maniera grandiosa: dal sostenermi nel controllare le emozioni al sostegno pratico nel portare le valigie; disponibile per tutto. Ringrazio il Sindaco, l'Amministrazione e tutti i concittadini, i clienti ed amici che mi hanno incoraggiato e sostenuto".
Già riconfermato per la successiva edizione del
"Campionato Mondiale Barber", che si terrà ancora a Parigi dal 14 al 16 settembre 2019, Rino Palumbo si prepara intanto al prossimo appuntamento: il Torneo Trinacria, a marzo del 2019, che lo vedrà competere tra i migliori parrucchieri siciliani.

Carmelo Arnone
18 settembre 2018
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


17/09/2018

Politica. Mirella Salvaggio: "Falsità e dubbi sulla linearità del mio comportamento"

 

Mirella Salvaggio
Mirella Salvaggio

La risposta di Mirella Salvaggio, assessore dimissionario della giunta Provvidenza, alla nota del M5S Grotte.

*****

"In questi giorni, è stato interessante osservare quanto scalpore abbiano suscitato le mie dimissioni dal ruolo di Assessore comunale.
La cosa che mi ha maggiormente colpito però, non è stata la generale sorpresa per una decisione presa a pochi mesi dall’insediamento della nuova Amministrazione, quanto la diffusa e malcelata incredulità riguardo le ragioni stesse che mi hanno portato a maturare tale decisione. Ragioni che, con estrema franchezza e senza giri di parole, ho esternato nella lettera indirizzata al Sindaco Provvidenza.
Mi è stato subito chiaro che, in un mondo dove buona parte delle persone è pronta a sgomitare per arrivare ad assumere ruoli di potere, risulti inconcepibile che si possa decidere, in maniera responsabile, di farsi semplicemente da parte nel rispetto del proprio modo di essere e delle Istituzioni che si è chiamati a rappresentare; che si possa lasciare volontariamente una poltrona rinunciando ad una indennità sicura; che ci si possa allontanare da un gruppo di lavoro in maniera assolutamente serena e pacifica.
Sono spiacente pertanto di dover deludere i Consiglieri del M5S ed il loro scettico entourage, che continuano ad insinuare falsità e dubbi sulla linearità del mio comportamento e sullo stato di salute dell’Amministrazione. La verità è che dietro la mia meditata decisione non si nasconde alcun malcontento o “ frizione”, né con i componenti della Giunta, né col gruppo di maggioranza, né tantomeno con il Sindaco, al quale sono legata da una lunga e sincera amicizia. Proprio per questo mi sono impegnata a restargli vicino ed a supportarlo, nei tempi e nei modi in cui mi sarà possibile.
La realtà, a volte, è più semplice dell’immaginazione, dovrete farvene una ragione.
Continuare ad arrovellarsi per andare alla ricerca di inesistenti dietrologie (atteggiamento tipico di chi pensa che la politica debba essere fatta solo di intrighi ed inganni, veleni ed inimicizie), ha il solo scopo di screditare un Sindaco che ha fatto della serenità e del dialogo con tutti i suoi collaboratori un punto di forza del suo lavoro quotidiano.
Con la premessa che non mi lascerò coinvolgere in un eventuale quanto inutile botta e risposta, vi consiglio di non sprecare ulteriore tempo ed energie. Sarebbe molto più proficuo, da parte vostra, assumere propositi e comportamenti di opposizione veramente sani e costruttivi, a vantaggio di tutta la collettività
".
    

 

   

Mirella Salvaggio
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


17/09/2018

Politica. Dimissione dell'Assessore: "ve lo avevamo detto"; nota del Movimento 5 Stelle di Grotte

 

Movimento 5 Stelle

La nota del Movimento 5 Stelle di Grotte sulle dimissioni dell'assessore Mirella Salvaggio.

*****

"Rimarrà il dubbio su ciò che è accaduto e sulle cause che hanno portato l’Assessore a rassegnare le dimissioni.
Non abbiamo fatto in tempo ad apprezzare le doti della Giunta “qualificata e competente” del neo Sindaco pro tempore Alfonso Provvidenza. La stessa che sarebbe dovuta durare in carica per l’intero mandato, cinque anni, perde il suo primo componente dopo pochi mesi.
Sarà retorico, ma “ve lo avevamo detto” durante la campagna elettorale. Il “civicone” a sostegno dell’attuale Sindaco non è altro che un accordo elettorale che da frutto a spartizioni di poltrone e non ad un progetto politico: ne è la prova lampante il bilancio appena approvato, un documento di programmazione vuoto di contenuti, nel quale l’unico “valore” è quello algebrico.
Questa sostituzione in Giunta, mentre ancora si attende il conclave del Pd, non è altro che la prima di una lunga serie.
Le dimissioni sono un chiaro sintomo di malessere interno e frizioni che danno adito a cattive interpretazioni e “nefaste” conclusioni.
Il Movimento 5 Stelle, nonostante  siede ai banchi dell’opposizione, continuerà ad operare per migliorare Grotte.
La nostra città, sofferente dal punto di vista economico e demografico, non può sopportare altri 5 anni senza programmazione e tutela per i più deboli in favore dei pochi soliti noti.
Noi ci siamo sempre a fianco dei cittadini e per il bene di Grotte".
    

 
   

Per il M5S Grotte
(Angelo Costanza, Salvatrice Morreale,
Mirella Casalicchio, Giada Vizzini)

 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


16/09/2018

Ambiente. "Cambiare si può. Un piccolo gesto ma un grande messaggio"; di Aurelio Boscarino

 

Aurelio Boscarino
Aurelio Boscarino

Il commento a caldo di un concittadino residente fuori paese, Aurelio Boscarino, alla notizia dell'inizio dei lavori di rimozione dei rifiuti abbandonati lungo le strade di accesso a Grotte.

*****

"Gentile Direttore,
non nascondo l'emozione nel leggere l’articolo sullo sgombero delle strade.
Cambiare si può.
È un piccolo gesto ma un grande messaggio che arriva ai più giovani, grazie anche alle pagine di Grotte.info (e alla costanza di quanti si impegnano nel dare il buon esempio).
Non bisogna mai aver paura di deludere o far arrabbiare qualcuno se si denunciano le brutture dell'uomo.
È anche per il suo bene. Per la sua bellezza interiore.
Un saluto a tutti, da Torino".

 

   

Aurelio Boscarino
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


16/09/2018

Volontariato. Il Rotary Club "Colli Sicani" ha donato piante di cycas per adornare Piazza Umberto I

 

Donazione di cycas
Foto di gruppo

Piante di cycas
Cycas

Da qualche giorno fanno bella mostra di sé dinanzi alla scalinata della chiesa Madonna del Carmelo a Grotte, le piante di cycas che riempiono i vasi posti in Piazza Umberto I.
Si
tratta di una specie di pianta resistente che, se posta nel clima corretto, non richiede grandi cure e sopravvive senza problemi anche in condizioni critiche, con uno sviluppo assai lento.
Le cycas sono state donate dal Rotary Club "Aragona - Colli Sicani" (che comprende anche il territorio di Grotte). La piantumazione è stata eseguita lo scorso martedi 11 settembre, alla presenza del sindaco di Grotte Alfonso Provvidenza, dell'assessore Antonino Caltagirone, del presidente del Rotary Club Vincenzo Mula e dei soci Vivi Giacco, Carmelo Sciortino e Fabrizio Caltagirone.
Nelle foto a lato, alcuni momenti della cerimonia.
Il Rotary è un'associazione mondiale di imprenditori e professionisti, di entrambi i sessi, che prestano servizio umanitario, che incoraggiano il rispetto di elevati principi etici nell’esercizio di ogni professione e che si impegnano a costruire un mondo di amicizia e di pace.
  
Redazione
16 settembre 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


16/09/2018

Lettere. "L'arte non ha connotazioni politiche o religiose"; di Massimo D'Avola

 

Massimo D'Avola
Massimo D'Avola

L'intervento del M° Massimo d'Avola, virtuoso del sax e concertista di livello internazionale, in merito alla manifestazione musicale e letteraria "I nostri suoni", realizzata ieri sera in Piazza Umberto I a Grotte nell'ambito dei festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie.

*****

"Gentile Direttore,
innanzitutto grazie per la belle parole che ha speso nei confronti delle nostre iniziative culturali che danno risalto alla nostra comunità e gioia alla nostra cultura.
Come protagonista dell'evento mi sento però di puntualizzare un concetto e cioè che nell'ambito dell'arte e di tutte la manifestazioni di carattere culturale i propri punti di vista devono rimanere personali e non essere imposte agli altri.
Nel caso della musica in particolare credo che debba essere lasciata fuori da accaparramenti laici o religiosi proprio perché super partes.
Personalmente ho realizzato in collaborazione con M. Palermo questo evento, lui ha segnalato questa formazione ed io ho accettato volentieri, cosi come gli altri collaboratori.
Ma ritengo non sia proprio il caso di voler polemizzare sul fatto che questo concerto sia inserito all'interno della seconda festa, in ordine di importanza, del nostro paese.
In primo luogo perché non tutti la pensiamo allo stesso modo e bisogna avere rispetto per tutti, dato che i concerti non fanno distinzione di razza, religione, ecc.; in secondo luogo perché è proprio la festa che ci può dare una degna cornice in termini di affluenza e partecipazione; poi perché il sig. Sindaco ha avuto la bella idea di unire i due eventi; non ultimo il mio piacere personale, come credente, di poter suonare all'interno della festa.
Ci tenevo a puntualizzare questi semplici ma importanti elementi perché possa essere chiaro che l'arte non ha connotazioni politiche o religiose e che i punti di vista personali vanno tenuti al di fuori da ogni iniziativa che riguardi la collettività, per il rispetto delle proprie idee e il rispetto delle diversità soprattutto di pensiero.
La ringrazio affettuosamente
".

 

   

Massimo D'Avola, musicista
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


15/09/2018

Ambiente. Iniziata la rimozione dei rifiuti abbandonati lungo le stradi di accesso al paese

 

Rimozione dei rifiuti abbandonati
Racalmare - San Benedetto

Rimozione dei rifiuti abbandonati

Racalmare - San Benedetto

Sono iniziati già da qualche giorno i lavori di rimozione dei rifiuti abbandonati lungo le strade di accesso al paese di Grotte.
Su indicazione dell’Amministrazione comunale, gli operatori hanno provveduto al recupero dei materiali illecitamente depositati sulla Strada Provinciale 15 Grotte-Aragona (soprattutto nella zona del vecchio “Ponte di tavola”) e sulla via di fuga “Racalmare - San Benedetto” (nel territorio comunale sino al bivio verso Contrada Scintilia).
I sacchi di rifiuti lasciati ai bordi delle strade sono stati prelevati, così come quelli che ingombravano lo spiazzo accanto all’abbeveratoio Racalmare (“di la uglia”).
Pur essendo stato rimosso un grande quantitativo di materiale, i lavori non sono ancora terminati e continueranno nei prossimi giorni. Intanto proseguono e si intensificano i controlli eseguiti dalla Polizia Municipale di Grotte, al fine di prevenire ulteriori futuri abbandoni di rifiuti e di sanzionare i trasgressori che venissero sorpresi in flagranza.
Per i recidivi, che continuano a disfarsi dei rifiuti domestici in modo sbrigativo senza effettuare la raccolta differenziata, è opportuno ricordare che l’abbandono di rifiuti sulla pubblica via è stato oggetto di una recente sentenza della Cassazione. La Corte (sez. 2, pres. Davigo, n. 29018 del 22 giugno 2018) ha trattato il caso di un uomo che, a Salerno, dopo aver rovistato nelle buste dei rifiuti conferiti in regime di raccolta differenziata, “al fine di asportare quanto di suo interesse, rompeva le buste che li contenevano e asportava quanto a lui utile, abbandonando il resto sulla pubblica via, con pregiudizio dell’estetica e della pulizia conseguente, risultando imbrattato il suolo pubblico in modo tale da renderlo sudicio con senso di disgusto e di ripugnanza nei cittadini”; e ha concluso che, in tal caso, è ravvisabile il delitto di deturpamento aggravato, punibile con la reclusione da tre mesi a un anno e con la multa da 1.000,00 a 3.000,00 euro.
A lato, alcune immagini scattate oggi, dopo la rimozione dei rifiuti in Contrada Racalmare.


Carmelo Arnone
15 settembre 2018
© Riproduzione riservata.
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


15/09/2018

Lettere. "I nostri suoni" non in onore della Madonna delle Grazie; di Michelangelo Palermo

 

"I nostri suoni", con l'Amato Jazz Trio e Massimo D'Avola
Manifesto

Una precisazione sulla manifestazione Jazz di questa sera dal titolo "I nostri suoni" ci viene dal sig. Michelangelo Palermo (che ne è ideatore ed organizzatore), il quale sottolinea che, pur essendo inserita "nell'ambito delle manifestazioni in onore della Madonna delle Grazie" (come avevamo correttamente scritto) e nel relativo cartellone, tuttavia non è "in nessun modo in onore della Madonna delle Grazie" ma è ispirata, da una posizione umana e laica, a mantenere alta l'attenzione sulle "tragedie che si verificano appena al di là della soglia di casa nostra".

*****

"Gentile Direttore,
nel ringraziarla per aver dato risalto alla manifestazione, di musica e parole, di stasera, che oltre a proporre un momento di buon ascolto, così ci auguriamo - il quartetto è nota di livello europeo, per come da più parti è stato sottolineato - è stata ispirata ad un non voler chiudere gli occhi di fronte alle tragedie continue che si verificano (è un caso?) appena al di là della soglia di casa nostra; abbiamo obbedito a un monito prettamente umano davanti all’orrore di questi accadimenti coperti da una pericolosissima anaffettività, e in nessun modo “in onore della Madonna delle Grazie”, tanto che nella nostra locandina non se ne fa minimamente cenno. (Era troppo tardi per tirarci indietro: abbiamo accettato di essere inseriti nel cartellone della festa religiosa per non privare la città di un evento musicale alto).
La ringrazio ancora, e mi scuso se sono stato costretto a difendere una posizione semplicemente umana e laica, nel nostro caso a totale avversione a qualsiasi forma di violenza, fisica e psichica, che invece spesso è stata esercitata nell’ambito di altre ideologie, talune millenarie, in cui trovano motivo di alimento, e che silenzi compromissori e incomprensibili non riescono a darne le inequivocabili valutazioni.
Augurandole buon lavoro, le porgo affettuosi saluti".

 

   

Michelangelo Palermo
(Ideatore e organizzatore dell’evento)
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


14/09/2018

Musica. I "Patty Singers" in concerto per la festa della Madonna delle Grazie; domenica 16 settembre

 

Patty Singers
Manifesto

Un viaggio ideale tra le più belle pagine della musica italiana a partire dagli anni Trenta ad oggi; questo è quanto promette il concerto dei "Patty Singers" a Grotte, che si terrà domenica 16 settembre alle ore 21.30 in Piazza Umberto I, a conclusione dei festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie.
La formazione musicale dei "Patty Singers" è formata dalle vocalist "Singers" Lilia Cavaleri, Giovanna Cavaleri, Claudia Marcantonio, Roberta Marcantonio, e da "Patty"
Alessandro Patti, pianista ed autore degli arrangiamenti corali.
Lo spettacolo musicale è la storia del nostro Paese attraverso l’evoluzione della musica, con l’esecuzione di canti che ne hanno determinato i principali passaggi e la rievocazione di quei particolari momenti. Musica italiana, con un occhio di riguardo anche
alle influenze provenienti dagli Stati Uniti nonché dal Sud America. Genere: un po' swing, un po' blues, un po' rock, un po' pop.
La manifestazione è organizzata da "Media & Communication", con il patrocinio del Comune di Grotte.
  
Redazione
14 settembre 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


14/09/2018

Spettacolo. "I nostri suoni, con l'Amato Jazz Trio e Massimo D'Avola; sabato 15 settembre

 

"I nostri suoni", con l'Amato Jazz Trio e Massimo D'Avola
Manifesto

Sabato 15 settembre 2018, a Grotte in Piazza Umberto I, a partire dalle ore 21.30 si terrà uno spettacolo dal titolo "I nostri suoni": "Musica e parole per non chiudere gli occhi di fronte al nostro mare travolto e sprofondato... in un gorgo muto".
Sul palco si esibirà il quartetto "Amato Jazz Trio" con la partecipazione di Massimo D'Avola. Ai suoni si alterneranno brani tratti da opere di Omero, Goethe, Hikmet, Malakassis, M. Palermo, che verranno letti da Annamaria Apa, Alessandra Criminisi, Salvatore Milano e Mirella Pillitteri.
La manifestazione, nell'ambito dei festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie, è realizzata col patrocinio del Comune di Grotte e la gentile collaborazione dell'arch. Calogero Baldo
.
  
Redazione
14 settembre 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


14/09/2018

Politica. "Documento Unico di Programmazione, uguale al precedente"; nota del Gruppo consiliare M5S

 

Movimento 5 Stelle

Nel Documento Unico di Programmazione, presentato in Consiglio comunale il 5 settembre scorso, rispetto a quello approvato l'anno precedente, è stata cambiata solo la copertina; lo sostengono (con la nota di seguito) i Consiglieri comunali del Gruppo "Movimento 5 Stelle" di Grotte.

*****

"Grotte, ci risiamo!
     Dopo il caso Viareggio, è la volta del Documento Unico di Programmazione: uguale al precedente, è stata aggiornata solo la copertina (colpa del “salva con nome”).
     Il Gruppo consiliare del MoVimento5Stelle di Grotte intende portare a conoscenza della comunità che lo strumento finanziario, approvato lo scorso 5 settembre, ricalca la linea politica della precedente amministrazione comunale: del D.U.P.(documento unico di programmazione) è stata cambiata solo la copertina.
     L’unica novità consiste nell’aumento dei costi della politica stessa, che fra l’altro denunciamo da tempo. Le esigue risorse disponibili sono infatti state tutte impegnate per le indennità di carica e la conferma di tutte le posizioni organizzative.
     Tutto ciò a discapito dei cittadini: meno servizi, nessun investimento, programmazione assente.
     Un mero bilancio da Ragioniere, che non ha alcun valore aggiunto, valore che dovrebbe arrivare dalla politica.
     Scelte politiche che non abbiamo condiviso in passato e che continuiamo a non condividere.
     D’altronde la maggioranza che sostiene l’attuale Sindaco è la stessa che amministrato Grotte nei cinque anni precedenti.
     Il bilancio di previsione è lo strumento utile a pianificare l’inversione di tendenza del degrado economico e sociale che sta vivendo Grotte: siamo dispiaciuti della convinzione che in questi cinque anni nulla cambierà per il nostro Comune".
    

 
   

Gruppo Consiliare M5S Grotte
(Angelo Costanza, Salvatrice Morreale,
Mirella Casalicchio, Giada Vizzini)

 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


14/09/2018

Chiesa. Festa della Madonna delle Grazie: dal 13 al 16 settembre

 

Festa della Madonna delle Grazie
Manifesto

Pubblichiamo il programma delle manifestazioni in svolgimento a Grotte dal 13 al 16 settembre 2018, in occasione della ricorrenza della Madonna delle Grazie. I festeggiamenti sono organizzati dall'Unità Pastorale con il patrocinio dell'Assessorato al Turismo e Spettacolo del Comune di Grotte e dell'Assessorato Regionale dello Sport, del Turismo e dello Spettacolo.

Giovedi 13 settembre - Triduo in onore della Madonna delle Grazie
- ore 09.00, nella chiesa San Rocco, santa Messa;
- ore 17.30, nella chiesa Madonna del Carmelo, santo Rosario e santa Messa.

Venerdi 14
settembre - Triduo in onore della Madonna delle Grazie
- ore 09.00, nella chiesa San Rocco, santa Messa;
- ore 17.30, nella chiesa Madonna del Carmelo, santo Rosario e santa Messa.

Sabato 15
settembre - Triduo in onore della Madonna delle Grazie
- ore 09.00, nella chiesa San Rocco, santa Messa;
- ore 17.00, in Piazza Carmona, Mercatino dell'Artigianato;
- ore 17.30, nella chiesa Madonna del Carmelo, santo Rosario e santa Messa;
- ore 19.30, processione con il simulacro della Madonna, accompagnata dalla Banda Musicale "Vincenzo Bellini", dalla Chiesa Madonna del Carmelo alla chiesa Madonna delle Grazie;
- ore 21.30, in Piazza Umberto I, concerto Jazz "I nostri suoni" di "Amato Jazz Trio" e con la partecipazione di Massimo D'Avola.

Domenica 16
settembre - Festa della Madonna delle Grazie
- ore 08.00, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa;
- ore 10.00, nella chiesa di San Rocco, santa Messa;
- ore 11.00, in chiesa Madre, santa Messa;
- ore 11.30, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa;
- ore 17.00, in Piazza Carmona, Mercatino dell'Artigianato;
- ore 18.30, davanti alla chiesa Madonna delle Grazie, santa Messa a seguire processione con il simulacro della Madonna, accompagnata dalla Banda Musicale "Vincenzo Bellini", lungo Via Madonna delle Grazie, Viale della Vittoria, Corso Garibaldi e Via Crispi;
- ore 20.30, Spettacolo di moschetteria (a cura di Salvatore Ciraolo);
- ore 21.30, in Piazza Umberto I, Patty Singers in concerto
.

In occasione dei festeggiamenti si terrà la 3^ edizione del concorso "Il più bel balcone fiorito"; verrà premiato il balcone o davanzale meglio decorato ed addobbato posto lungo le vie nelle quali si svolgeranno le processioni di sabato 15 e domenica 16 settembre.
  
Redazione
14 settembre 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


12/09/2018

Politica. L'assessore Salvaggio: "Rassegno le dimissioni. Onorata di aver potuto lavorare al suo fianco"

 

Mirella Salvaggio
Mirella Salvaggio

Con la correttezza, il senso civico ed il rispetto delle Istituzioni che l'ha da sempre contraddistinta, Mirella Salvaggio - già componente della Giunta municipale di Grotte - ieri ha rassegnato le dimissioni da Assessore con deleghe nei settori "Pubblica Istruzione, Turismo, Legalità, Rapporti con enti e consulte, Fondi Europei", con una lettera (leggi di seguito) indirizzata al sindaco Alfonso Provvidenza.
"
I miei impegni lavorativi mi impediscono di continuare con l’assiduità che, giustamente, un incarico così delicato richiede" scrive con estrema sincerità l'ex Assessore, laddove altri - come già accaduto in passato - sarebbero rimasti saldamente ancorati alla poltrona al solo scopo di percepire l'indennità di carica.
Nel lasciare il posto in Giunta, Mirella Salvaggio si premura di ringraziare quanti le sono stati accanto in questa "esperienza totalmente nuova", ad iniziare dal Sindaco Provvidenza di cui sottolinea la "professionalità, rettitudine e straordinaria umanità", per continuare con i colleghi Assessori, tutti i Consiglieri, i Responsabili di Posizione Organizzativa ed i dipendenti comunali
.
Carmelo Arnone
12 settembre 2018

*****

"Al Sig. Sindaco Alfonso Provvidenza.

     Io sottoscritta Mirella Salvaggio,
Assessore Comunale con deleghe alla Pubblica Istruzione, Turismo, Legalità, Fondi Europei e Rapporti con enti e consulte, con la presente, rassegno le mie dimissioni per motivi personali.
     Ho accettato con entusiasmo la carica da Lei affidatami e La ringrazio per la stima dimostratami in queste intense settimane di inizio mandato, nonché per la pazienza con cui con cui mi ha seguito in quella che, per me, è stata un’esperienza totalmente nuova.
     Con umiltà ed impegno, ho fatto il possibile per essere costantemente presente alle attività amministrative ma, i miei impegni lavorativi mi impediscono di continuare con l’assiduità che, giustamente, un incarico così delicato richiede.
     Sono onorata di aver potuto lavorare al suo fianco e di essere stata testimone della sua professionalità, rettitudine e straordinaria umanità. Le faccio i miei migliori auguri certa che, con la sua tenacia, riuscirà a realizzare buona parte dei suoi obiettivi.
     Rivolgo infine un cordiale saluto ai colleghi Assessori, ai Consiglieri di maggioranza e di minoranza, ai responsabili di P.O. e a tutti i dipendenti comunali, con i quali ho condiviso questa breve seppur intensa esperienza di vita.

Cordiali Saluti.

Grotte, 11/09/2018
".

 

   

Mirella Salvaggio
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


12/09/2018

Cronaca. Pali pericolanti; l'Enel: "La tipologia del sostegno non è tra quelle in uso all'Azienda"

 

Pali pericolanti
S.P. 74

Non appartengono all'Enel i pali pericolanti segnalati nell'articolo del 9 settembre scorso. A precisarlo - benché il testo pubblicato non citasse l'Enel o società del suo Gruppo - è l'Ufficio "Relazioni con i Media Territoriali di Sicilia e Calabria".
"
I pali indicati nell’articolo - scrive l'Azienda - non fanno parte di impianti di proprietà e, quindi, di competenza di Enel o di società del suo Gruppo. La tipologia del sostegno non è, infatti, tra quelle in uso all’azienda".
L'intervento dell'Enel non si è limitato alla nota di precisazione ma l'Azienda, con estrema diligenza e tempestività, ha inviato il proprio personale tecnico per un sopralluogo di verifica sul posto.
"Per fugare qualsiasi dubbio - continua l'Ufficio Relazioni con i Media Territoriali -, i tecnici di e-distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica a media e bassa tensione, hanno, comunque, effettuato un sopralluogo, che ha confermato quanto già ipotizzato".
Confermato che nessuna responsabilità sui pali è da attribuire ad Enel che dichiara la propria estraneità alla vicenda, rimane invariata al momento la situazione di estrema precarietà delle due strutture.

Carmelo Arnone
12 settembre 2018
© Riproduzione riservata.
 

Pali pericolanti
Racalmare - San Benedetto

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


10/09/2018

Chiesa. Avvisi ed appuntamenti della settimana. Festa della Madonna delle Grazie

 

Chiese di Grotte

Pubblichiamo gli avvisi diffusi al termine delle sante Messe domenicali e gli appuntamenti ecclesiali più rilevanti.
Per agevolarne la consultazione, gli avvisi settimanali sono pubblicati anche nella pagina Chiesa.

Lunedi 10
settembre
- ore 08.45, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa;
- ore 18.00, in chiesa Madre, santa Messa;
- ore 19.30, in chiesa Madre, santa Messa animata dal gruppo del Rinnovamento nello Spirito.

Martedi 11
settembre
- ore 08.45, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa;
- ore 18.00, in chiesa Madre, santa Messa;.

Mercoledi 12
settembre
- ore 08.45, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa;
- ore 18.00, in chiesa Madre, santa Messa.

Giovedi 13
settembre - Triduo in onore della Madonna delle Grazie
- ore 09.00, nella chiesa San Rocco, santa Messa;
- ore 17.30, nella chiesa Madonna del Carmelo, santo Rosario e santa Messa.

Venerdi 14
settembre - Triduo in onore della Madonna delle Grazie
- ore 09.00, nella chiesa San Rocco, santa Messa;
- ore 17.30, nella chiesa Madonna del Carmelo, santo Rosario e santa Messa.

Sabato 15
settembre - Triduo in onore della Madonna delle Grazie
- ore 09.00, nella chiesa San Rocco, santa Messa;
- ore 17.30, nella chiesa Madonna del Carmelo, santo Rosario e santa Messa;
- ore 19.30, processione con il simulacro della Madonna, dalla chiesa Madonna del Carmelo alla chiesa Madonna delle Grazie.

Domenica 16
settembre - Festa della Madonna delle Grazie
- ore 08.00, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa;
- ore 10.00, nella chiesa di San Rocco, santa Messa;
- ore 11.00, in chiesa Madre, santa Messa;
- ore 11.30, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa;
- ore 18.30, davanti alla chiesa Madonna delle Grazie, santa Messa a seguire processione con il simulacro della Madonna lungo Via Madonna delle Grazie, Viale della Vittoria, Corso Garibaldi e Via Crispi.

AVVISI

Segnalare in parrocchia le persone che non possono uscire da casa e desiderano ricevere la Comunione ogni domenica. Il servizio inizierà da ottobre.

A partire da domenica 9 settembre 2018, all'inizio della santa Messa verrà esortata la comunità ad unirsi alla preghiera della famiglia che fa celebrare la santa Messa; ricordando che ogni Messa ha valore universale anche se l'intenzione particolare va a chi la fa celebrare.

Orari delle Sante Messe in vigore dal 25/03/2018:

   Feriali:
   ore 08.45, chiesa Madonna del Carmelo
   ore 18.00, chiesa Madre

   Prefestivi:
   ore 18.30, chiesa Madre
   ore 20.15, chiesa San Francesco (animata dalle comunità neocatecumenali)

   Festivi:
   ore 08.00, chiesa Madonna del Carmelo
   ore 10.00, chiesa San Rocco
   ore 11.00, chiesa Madre
   ore 11.30, chiesa Madonna del Carmelo
   ore 18.00, chiesa Madonna del Carmelo
   ore 19.15, chiesa Madre
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


09/09/2018

Cronaca. Pali pericolanti lungo le vie di accesso al paese

 

Pali pericolanti
S.P. 74


Pali pericolanti
Racalmare - San Benedetto

Di norma sono i pali a sostenere i fili che conducono l'energia elettrica o la linea telefonica dalla centrale alle utenze; di norma, perché qualche volta può accadere il contrario.
Abbiamo tutti davanti agli occhi l'immagine poetica di quei fusti in legno, massicci, che si ergono come gli alberi maestri delle navi, ai bordi delle strade o immersi nei campi. In un tempo ormai remoto, simboli di progresso e civiltà: portavano la luce o la voce nelle contrade più remote.
In ogni casa di campagna o di paese, fatta sera, si accendeva l'unica lampadina che pendeva dal soffitto, sotto il suo piatto bianco smaltato, e con il suo filamento incandescente diffondeva una vaga luminosità giallognola in tutto l'ambiente circostante. Col suo arrivo, le candele sono state esiliate nelle chiese; i lumi sono divenuti obsoleti oggetti da museo o elementi d'arredo. Così come, a metà del secolo scorso, su quei fili, nel posto telefonico pubblico cittadino (nel ricordo degli anziani, ospitato nel palazzo municipale, dove oggi ha sede l'ufficio assistenza) giungeva la voce dei nostri emigrati nelle lontane terre d'oltreoceano.
Trascorsi i decenni, oggi i fili viaggiano sostenuti da tralicci metallici (piccole torri Eiffel sulle quali nidificano, talvolta, gli uccelli migratori), o da solide colonne in cemento armato.
Dalle nostre parti - forse perché vogliamo essere fedeli alle tradizioni - vi sono ancora pali in legno che continuano a sostenere quei fili attraverso cui il servizio erogato giunge nelle nostre case.
C
ontinuano a sostenerli, ma non sempre: ne abbiamo esempi su due delle più trafficate vie di accesso al paese di Grotte.
Lungo la Strada Provinciale 74 (che da Grotte porta verso Racalmuto e la SS 640) un palo - persa ormai da mesi ogni stabilità alla base - è inclinato pericolosamente verso la carreggiata, sorretto dai cavi.
Ai bordi della via di fuga "Racalmare - San Benedetto", un altro palo, spezzato a causa di una improvvida combustione avvenuta almeno 20 giorni fa, spinge verso il suolo quei fili che invece dovrebbe sostenere in alto.
La pericolosità delle due situazioni appare evidente, così come urgente sembra essere la sostituzione dei due tralicci per evitare una possibile interruzione della fornitura e soprattutto per garantire l'incolumità dei cittadini.
Nelle foto a lato, le due situazioni anomale.


Carmelo Arnone
9 settembre 2018
© Riproduzione riservata.
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


08/09/2018

Lavoro. Bando del Servizio Civile Nazionale: 2 volontari alla proloco "Herbessus" di Grotte

 

Servizio Civile Nazionale

Bando del Servizio Civile Nazionale: 2 volontari alla proloco "Herbessus" di Grotte
Leggi i bandi

Scadrà alle ore 18.00 di venerdi 28 settembre 2018 il termine ultimo per la presentazione delle domande per la partecipazione ai 2 bandi per la selezione pubblica di 1 volontario (per ciascun bando) da impiegare presso la proloco "Herbessus" di Grotte.
La selezione rientra nel bando più generale emesso dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, per volontari da impiegare in progetti di servizio civile.
I progetti proposti dalla proloco di Grotte sono su: "Tour dei castelli e luoghi fortificati nella Sicilia Occidentale" e "Tour Sicilia tra borghi e castelli".
Il servizio del volontario selezionato partirà dal 4 febbraio 2019, avrà la durata di 12 mesi e sarà articolato in 30 ore settimanali su 6 giorni lavorativi, con flessibilità oraria. Al volontario spetterà un assegno mensile di 433,80 euro.
Per partecipare alla selezione occorre avere diversi requisiti, tra cui:
- età compresa tra 18 e 28 anni (non aver compiuto 29 anni);
- non avere prestato in precedenza servizio civile;
- essere cittadini dell'Unione Europea;
- essere in possesso del diploma di Maturità di Scuola media superiore o diploma di Laurea.
La domanda di partecipazione, in carta semplice, in duplice copia con firma in originale e con penna blu, dovrà essere presentata direttamente alla sede della proloco "Herbessus" di Grotte, in Via Sicilia (alla Torre del Palo), oppure inviata in pdf tramite pec dell'interessato, o spedita con raccomandata A/R. Il modello di domanda può essere scaricato dal sito serviziocivileunpli.net,  o ritirato presso gli uffici della proloco di Grotte (tutti i giorni, dalle 09.15 alle 12.45 e dalle 16.15 alle 19.30).
La prova di selezione si terrà il 24 ottobre 2018 alle ore 09.00 a Caltanissetta (non come originariamente previsto presso il Palazzo dell'Università, Corso Vittorio Emanuele n° 92) presso il Centro Culturale Polivalente "M. Abbate" (ex macello comunale) in Via S. Averna n° 234.


Carmelo Arnone
8 settembre 2018
© Riproduzione riservata.
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


08/09/2018

Politica. "Divieto di accesso alle sedi del Comune per i condannati"; mozione del Gruppo consiliare M5S

 

Movimento 5 Stelle

Ieri, venerdi 7 settembre, il Gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle di Grotte ha presentato una mozione avente ad oggetto "Promozione della cultura della legalità e divieto di accesso alle sedi istituzionali del Comune per i condannati". Scopo della mozione è proibire a chiunque ricopra cariche istituzionali comunali di invitare presso sedi istituzionali chi sia stato condannato per determinati reati. Di seguito, il testo della mozione.

*****

"Mozione

Oggetto:
Promozione della cultura della legalità e divieto di accesso alle sedi istituzionali del Comune per i condannati.

     Il gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle,
     premesso che la cultura della legalità e la trasparenza sono, oggi più che mai, obiettivi primari che le istituzioni nazionali, regionali e comunali, unitamente alle amministrazioni pubbliche, hanno l’obbligo di perseguire;
     premesso che le istituzioni pubbliche devono essere simbolo di legalità per l’intera società e hanno l’onere di provvedere ad educare alla legalità, intesa come acquisizione di una coscienza civile e di un comportamento etico, promuovendo, anche con azioni concrete e gesti formali, la cultura del rispetto delle regole di convivenza sociale e il senso di legalità;
     considerato che le istituzioni tutte, a vari livelli, se da un lato sono tenute a sensibilizzare alla legalità, dall’altra devono tutelarla, non soltanto fuori, ma anche all’interno delle sedi istituzionali, quale baluardo imprescindibile per lo sviluppo di una società civile;
     preso atto che le istituzioni devono essere modello esemplare e incorruttibile di legalità, attente ai propri comportamenti, poiché la mancanza di una cultura della legalità all’interno della propria struttura rischierebbe di produrre forme estreme di illegalità,

IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA

a predisporre gli atti propedeutici affinché venga proibito a chiunque ricopra una carica istituzionale all’interno del Comune di invitare, a qualunque titolo, presso le sedi istituzionali, chiunque sia stato condannato per reati di stampo mafioso, crimini contro l’umanità, reati afferenti la sfera sessuale, reati di estorsione, peculato, indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, concussione, corruzione per un atto d’ufficio, corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio.

Grotte (AG), 07/09/2018"
.

 
   

Gruppo Consiliare M5S Grotte
(Angelo Costanza, Salvatrice Morreale,
Mirella Casalicchio, Giada Vizzini)

 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


08/09/2018

Racalmuto. Conferimento dei Premi "Solidarietas 2018" del Movimento Cristiano Lavoratori

 

Solidarietas 2018
Manifesto

Venerdi 21 settembre 2018, a Racalmuto presso i locali della Fondazione "Leonardo Sciascia" (Viale della Vittoria n° 3), a partire dalle ore 18.00 si terrà la Giornata Nazionale della Formazione e della Solidarietà, promossa ed organizzata dal Movimento Cristiano Lavoratori. In occasione della manifestazione verranno consegnati i premi "Solidarietas 2018" a operatori del mondo della formazione e della solidarietà.
La Commissione del Premio, formata da Carlo Costalli (Presidente nazionale MCL), Antonio Di Matteo (Vice Presidente nazionale MCL), Decio Terrana (Esecutivo nazionale MCL) ed Enzo Sardo (Presidente provinciale MCL) ha deliberato di conferire i premi a:
- Francesco Lomanto (Preside della Facoltà Teologica di Sicilia);
- Nello Musumeci (Presidente della Regione Siciliana);
- Lorenzo Ornaghi (Accademico e già Rettore dell'Università Cattolica di Milano);
- Tommaso Parrinello (Fisico e dirigente Agenzia Spaziale Europea);
- Franz Pagot (Scrittore, giornalista e direttore di fotografia);
- Francesco Pira (Sociologo e docente universitario);
- Anna Maria Sermenghi (Dirigente scolastico);
- Antonino Staglianò (Vescovo della Diocesi di Noto);
- Giovanni Tesè (Avvocato e docente di discipline giuridiche ed economiche);
- Giovanbattista Tona (Magistrato);
- Casa Editrice Salvatore Sciascia.
La manifestazione, condotta da Egidio Terrana, sarà introdotta dai saluti del sindaco di Racalmuto Emilio Messana e dall'intervento di don Gaspare Sutera (Assistente spirituale provinciale del MCL). La cerimonia di conferimento dei premi sarà animata dagli interventi musicali di Lillo Bellomo ed Alice Pasaro
.
  
Redazione
8 settembre 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


07/09/2018

Competizioni. Auguri del Sindaco a Rino Palumbo, per il "Campionato Mondiale Barber" di Parigi

 

Rino Palumbo ed Alfonso Provvidenza

Il Sindaco con lo staff del "Rino Creation Hair Style"

"È un onore per Grotte avere un concittadino come competitor al Campionato Mondiale Barber di Parigi". A dirlo è il sindaco di Grotte Alfonso Provvidenza.
"Rino Palumbo, stimato professionista che ha già vinto diverse competizioni regionali ed è annoverato tra i migliori barbieri di Sicilia - continua il Primo Cittadino -, con l'ammissione al Campionato Mondiale ha già raggiunto un personale ragguardevole traguardo, che noi grottesi condividiamo con gioia. A lui facciamo i nostri migliori auguri, certi che saprà dimostrare ancora una volta, e stavolta in un contesto internazionale, le sue qualità e capacità".
Così il dott. Provvidenza, ricevendo stamattina nel Palazzo municipale Rino Palumbo - accompagnato da tutto lo staff del "Rino Creation Hair Style" - in procinto di partire per Parigi, dove sarà impegnato, da sabato 8 a lunedi 10 settembre, nella  "
OMC Hairworld 2018 World Cup", le olimpiadi internazionali della coiffure.
  
Redazione
5 settembre 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


07/09/2018

Attualità. "Un ragazzo siciliano di grande talento": i 10 anni di carriera di Angelo Palermo

 

Angelo Palermo
Angelo Palermo
 

"Un ragazzo siciliano di grande talento"; così inizia l'articolo pubblicato sulle pagine telematiche della versione italiana di Blasting News (leggi l'articolo). Nell'intervista rilasciata a Giuliano Spina, Angelo Palermo ricorda i suoi 10 anni di attività nel mondo dello spettacolo e ripercorre la sua carriera.
Dalla primissima esperienza come presentatore (il 5 agosto 2008 in Piazza Magnani a Grotte, con "Serata Varietà - Grotte piccolo paese, grandi talenti"; leggi la notizia e guarda le foto) alla laurea in Scienze della Comunicazione a Catania; da "Teen Talk" su Teleacras a "Pomeri Time" su AG TV; dall'esperienza alla Rai ne "I fatti vostri" alla conduzione di alcune manifestazioni del Festival del Mandorlo in Fiore. Nel suo racconto, i momenti vissuti accanto ad alcuni dei più grandi protagonisti del piccolo schermo e della canzone italiana. Con un ricordo particolare dell'indimenticato Fabrizio Frizzi.
  
Redazione
7 settembre 2018
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


07/09/2018

Politica. "Recupero e tutela del centro storico"; mozione del Gruppo consiliare M5S

 

Movimento 5 Stelle

Il Gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle di Grotte ha presentato, mercoledi 5 settembre, una mozione avente ad oggetto "Attuazione misure in materia di recupero e tutela del centro storico". Tra le misure in previsione, la possibilità di acquisizione degli immobili che i privati intendano cedere gratuitamente al Comune e la loro destinazione a quanti intendano investire nel recupero e nella valorizzazione degli stessi edifici. Di seguito, il testo della mozione.

*****

"Al Presidente del Consiglio comunale
 Ai Consiglieri comunali

Mozione “Programma 5 Stelle”

Oggetto: Attuazione misure in materia di recupero e tutela del centro storico.

Nell’ottica di una programmazione pluriennale e di una gestione attenta del patrimonio urbano esistente, il gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle reputa indispensabile il ruolo centrale dell’Ente.
Il processo di spopolamento, che ha coinvolto prima il cuore del centro abitato e poi il resto della città, considerati i limitati interventi edilizi, ha paradossalmente tutelato le qualità e peculiarità (le grotte) dello stesso centro storico.
Attività, dunque, indispensabile per rinvigorire l’economia locale tramite l’edilizia, il turismo, l’artigianato è quello di mettere in campo strumenti ed azioni necessari al fine di avviare un processo virtuoso di recupero e valorizzare degli immobili siti nel centro storico di Grotte,riducendo altresì significativamente gli interventi di messa in sicurezza.
Tutto ciò premesso,

si impegna Sindaco e Giunta a

1. destinare le risorse necessarie all’attuazione delle misure di cui all’oggetto;
2. avviare tutte le procedure necessarie all’acquisizione degli immobili per i quali i proprietari dimostreranno la disponibilità alla cessione gratuita.
Gli stessi immobili, tramite le opportune procedure di evidenza pubblica, saranno messi nella disponibilità dei privati intenzionati ad investire in un progetto complessivo di recupero e valorizzazione.


La presente, dopo l’approvazione, sarà immediatamente esecutiva"
.

 
   

Gruppo Consiliare M5S Grotte
(Angelo Costanza, Salvatrice Morreale,
Mirella Casalicchio, Giada Vizzini)

 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


07/09/2018

Politica. Approvata dal Consiglio comunale mozione di sostegno alle famiglie con persone disabili

 

Sostegno alle famiglie con persone disabili
Manifesto

Nell'ultima seduta del Consiglio comunale di Grotte, che si è tenuta il 5 settembre scorso, è stata approvata all'unanimità una mozione - presentata dal dott. Angelo Carlisi, Presidente dello stesso Consiglio - di solidarietà e vicinanza all’Associazione dei Disabili “Noi liberi”, per manifestare sostegno alla manifestazione organizzata a Palermo il 10 settembre prossimo (vedi il  manifesto a lato) e per ribadire ancora una volta il principio della libertà di scelta delle forme assistenziali ritenute più opportune per il disabile e per la propria famiglia. Alla manifestazione sarà presente una delegazione in rappresentanza del Consiglio comunale e della Giunta municipale di Grotte. La Delibera di Consiglio Comunale avente ad oggetto la mozione approvata, sarà inviata come atto di indirizzo all'Assessorato Regionale alla Famiglia e Politiche Sociali, all'Assessorato alla Sanità ed alla Presidenza della Regione Sicilia. Di seguito, il testo della mozione.

*****

"Il Sottoscritto Angelo Carlisi,
Presidente del Consiglio comunale del Comune di Grotte, in considerazione della prerogativa concessa a ciascun Consigliere comunale dall'art.47 del  Regolamento per il Funzionamento del Consiglio comunale, intende sottoporre alla valutazione Consiglio comunale il seguente ordine del giorno:

Mozione: Azioni correttive da prevedere ed implementare nell'erogazione dei benefici previsti dal Fondo Regionale per la disabilità e la non autosufficienza.

Ai Colleghi Consiglieri Comunali
     del Comune di Grotte

     Con la presente mozione il Consiglio comunale del Comune di Grotte nella sua interezza esprime solidarietà e vicinanza alle famiglie che assistono al loro interno persone con disabilità gravissime e gravi.
     Esprime altresì piena condivisione per l'iniziativa di sensibilizzazione che la "Federazione Movimento Noi Liberi" sta organizzando per il prossimo lunedì 10 settembre 2018 presso Piazza D'Orleans a Palermo, insieme a tante altre associazioni della Sicilia che rappresentano gli interessi delle fasce più deboli della popolazione.
     Il Comune di Grotte sarà presente con una propria delegazione in rappresentanza del Consiglio comunale e della Giunta municipale all'iniziativa organizzata dalla "Federazione Movimento Noi Liberi" in virtù del fatto che la solidarietà ed il sostegno verso i disabili rappresentano un valore prioritario ed imprescindibile dell'azione amministrativa, in quanto consapevolmente convinti che il grado di civiltà di una comunità si misura dalla capacità di includere ed integrare al proprio interno le persone che si trovano in difficoltà.
     Nel merito si condivide pienamente il diritto rivendicato dalle famiglie di poter decidere le forme e le modalità assistenziali ritenute più opportune, e tra queste quella di poter assistere i propri congiunti in situazione di disabilità gravissima e grave all'interno della propria famiglia, ricevendo il relativo sostegno economico previsto dalla normativa.
     Ci appelliamo alla sensibilità del Governo regionale tutto, affinché nel Decreto che si appresta ad emanare possano trovare riscontro le legittime istanze delle famiglie e principalmente dei disabili.

Grotte (AG), 5 settembre 2018".

 
 

 

Dott. Angelo Carlisi
Presidente del Consiglio comunale - Comune di Grotte
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


05/09/2018

Editoria. "Incontri Letterari": presentazione del libro "La ragazza di Marsiglia" di Maria Attanasio

 

Incontri Letterari
Manifesto

Incontri Letterari
Copertina

Maria Attanasio
Maria Attanasio

Sarà presentata venerdi 21 settembre, dalle ore 19.00 presso l'auditorium San Nicola a Grotte, l'ultima opera di Maria Attanasio dal titolo "La ragazza di Marsiglia" (Sellerio Editore).
La manifestazione è organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Grotte (nell'ambito degli "Incontri Letterari") e dalla Proloco "Herbessus".
Il programma dell'incontro, che sarà coordinato da Gaspare Agnello, prevede gli interventi di:
- Salvatore Ferlita (Presidente onorario del Premio Letterario "Racalmare - Leonardo Sciascia - Città di Grotte");
- Giovanna Zaffuto (già Ispettrice scolastica).
Alcuni brani del libro saranno letti da Giusy Carreca, mentre gli interventi musicali saranno a cura di Giulia Schillaci (violino).
All'incontro sarà presente l'Autrice, che dialogherà con il pubblico in sala.
La ragazza di Marsiglia, alla quale il romanzo di Maria Attanasio si ispira, è una figura poco nota del Risorgimento italiano; si tratta di Rose Montmasson (detta Rosalia), l'unica donna tra i componenti della spedizione dei Mille al seguito di Garibaldi.
La sua immagine la si ritrova al numero 338 della galleria fotografica dei membri dell'impresa garibaldina.
Rosalia Montmasson fu, per un periodo di venti anni, moglie di Francesco Crispi. Si conobbero a Marsiglia durante la fuga di Crispi dalla Sicilia, lei se ne innamora, ne condivide gli ideali mazziniani e lo segue nella spedizione dei Mille, poi a Malta dove i due si sposano, ed ancora a Londra.
Subisce i tradimenti del marito, i figli illegittimi, il rinnegamento per una donna molto più giovane. Divenuto monarchico e - dopo l'unità d'Italia - potente ministro, nel 1878 Crispi ottiene da una magistratura compiacente, e per mezzo di cavilli formali, l'annullamento del matrimonio. Da allora Rosalia Montmasson scompare dalla vita dell'ex consorte, dalla memoria collettiva, dai libri; vittima dell'oscuramento voluto dal potente ex marito, per cancellarla dalla sua biografia e potersi sposare nuovamente. Sulla tomba di Rose Montmasson è riportato il seguente epitaffio: "Esempio alle donne italiane di maschie virtù pubbliche e gentili virtù domestiche".
Maria Attanasio (vincitrice nel 2000 della XIII edizione del Premio Letterario "Racalmare - Leonardo Sciascia - Città di Grotte" con il libro "Di Concetta e le sue donne" edito da Sellerio) è autrice di raccolte di poesie, romanzi brevi e saggi su storia e letteratura.
  

Carmelo Arnone
5 settembre 2018
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


05/09/2018

Servizi. Asilo nido comunale: aperte le iscrizioni per l'anno 2018/2019

 

Asilo nido comunale
Manifesto
 

Sono aperte le iscrizioni per la frequenza dei bambini dai 3 mesi ai 3 anni presso l'asilo nido comunale, per l'anno scolastico 2018/2019.
A renderlo noto è l'Amministrazione comunale;
l’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Grotte, Miriam Cipolla, precisa che le famiglie interessate potranno presentare istanza presso l’Ufficio Protocollo Generale del Comune entro il 30 ottobre 2018, redatta su un apposito modulo di iscrizione (scarica qui il modulo) fornito dall'Ufficio Asilo Nido sito in piazza Umberto I. L'attività scolastica avrà inizio lunedi 10 settembre.
L’Amministrazione, ribadendo che l’asilo nido rappresenta un servizio primario di fondamentale importanza, in modo particolare per i genitori che lavorano o non hanno la possibilità di affidare i bambini ai nonni o ai parenti, assicura che gli uffici comunali incaricati sono a disposizione dei cittadini per dare tutte le informazioni necessarie alle famiglie.
  
Redazione
5 settembre 2018
  

Asilo nido comunale

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


05/09/2018

Comune. Scelte scolastiche: "Open Day" dell'Assessorato ai Servizi Sociali; martedi 11 settembre

 

"Open Day" dell'Assessorato ai Servizi Sociali
Open Day

Un incontro tra l'Assessorato ai Servizi Sociali ed i genitori degli alunni delle scuole di Grotte è convocato per martedi 11 settembre, a partire dalle ore 17.00, presso l'Aula consiliare del Comune. Di seguito, la nota ufficiale.

*****

COMUNE DI GROTTE
Assessorato ai Servizi Sociali

OPEN DAY
11 SETTEMBRE 2018

Cari genitori,
settembre è il mese delle scelte scolastiche; starete sicuramente pensando a chi affidare la crescita dei vostri bambini, per questo motivo abbiamo deciso di incontrarvi e di trascorrere un pomeriggio insieme.
Vi racconteremo su quale progetto è incentrato il nostro Servizio, vi chiederemo quali priorità avete per i vostri bambini e come realizzarle, discuteremo insieme dei progetti e dei programmi da attuare per la loro felicità.
A tal proposito vi aspettiamo martedi 11 settembre 2018 dalle ore 17.00, presso l'Aula consiliare del nostro Comune, per confrontarci insieme.

Grotte, 05/09/2018
  

 
 

L'Assessore ai Servizi Sociali
Miriam Cipolla

Il Sindaco
Alfonso Provvidenza
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


05/09/2018

Competizioni. Rino Palumbo al "Campionato Mondiale Barber"; a Parigi dall'8 al 10 settembre

 


Locandina

Ci sarà anche Rino Palumbo, tra i "competitor" del "Campionato Mondiale Barber" che si terrà a Parigi nell'ambito della "OMC Hairworld 2018 World Cup", da sabato 8 a lunedi 10 settembre 2018; il parrucchiere grottese - associato UAAMI (Unione Artistica Acconciatori Misti Italiani) - concorrerà nella categoria "Barber fade cut".
Le o
limpiadi internazionali della coiffure vedranno la partecipazione di oltre 50 stati e più di 2 milioni di membri in tutto il mondo; attireranno infatti oltre 1.000 partecipanti pronti ad offrire il meglio dell’hairdressing internazionale a livello di creatività e abilità tecnica.
La "
OMC Hairworld" aprirà i battenti sabato 8 settembre con l’elegante e prestigioso "Hairworld Global Award Cocktail Party", durante il quale molti leader del settore verranno omaggiati per il contributo reso all’hairdressing. Tra i più importanti premi consegnati: Hall of Fame, Sponsor, Ambassador, Education, Motivation, Academy e Best Magazine.
Questo campionato mondiale offre ai partecipanti la possibilità di diventare campioni mondiali nel proprio settore, confrontandosi con concorrenti provenienti dai cinque continenti.
Oltre che
 partecipare ai mondiali di taglio, Rino Palumbo farà da coach portando la sua esperienza in gara.
  
Redazione
5 settembre 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


04/09/2018

Servizi. Avviamento dei lavoratori forestali 151sti; presentarsi martedi 4 settembre alle ore 11.00

 

Centro per l'impiego
Centro per l'impiego

Con una nota ufficiale, il Dirigente del Centro per l'Impiego di Canicatti, arch. Antonio Bruzzi, ha comunicato che martedi 4 settembre 2018, a partire dalle ore 11.00, i lavoratori forestali Braccianti Agricoli 151sti interessati all'avviamento potranno presentarsi, muniti di documento di riconoscimento, presso il Centro per l'Impiego Recapito di Grotte.

*****

"Oggetto: Avviso pubblicazione richiesta avviamento lavoratori forestali.

Si comunica che il Dipartimento Regionale dello Sviluppo Rurale e Territoriale Servizio 8 Servizio per il Territorio di Agrigento ha richiesto un nulla-osta per l'avviamento di n. 5 lavoratori forestali 151sti da avviare presso i cantieri dei Comuni di Grotte e Racalmuto così come segue:
1) Cantiere di Grotte n. 1 lavoratore con la qualifica di Bracciante Agricole 151/sta;
1) Cantiere di Racalmuto n. 4 lavoratori con la qualifica di Braccianti Agricoli 151/sti.
I lavoratori interessati debitamente inseriti in graduatoria dovranno recarsi in data 04/09/2018 alle ore 11.00 muniti di documento di riconoscimento presso il C.P.I. di Canicatti pe ri lavoratori di Racalmuto e presso il Recapito di Grotte per i lavoratori residenti a Grotte".
  

 
 

 

Il Dirigente dell U.O.
Arch. Antonio Bruzzi
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


04/09/2018

Pittura. Inaugurazione della mostra "In ricordo di Pierluigi Pirandello"; sabato 8 settembre

 

In ricordo di Pierluigi Pirandello
Opera in mostra

Dalla Sicilia a Roma, il ricordo di Pierluigi Pirandello attraverso la mostra in omaggio al padre Fausto.

Tutto pronto ad Anticoli Corrado (Roma) per il vernissage della mostra di pittura che sarà inaugurata il prossimo 8 settembre al Civico Museo d’Arte Moderna e Contemporanea, in omaggio a Fausto Pirandello (Roma 1899 – 1975), uno dei più influenti pittori italiani del Novecento, e al contempo ricordare il figlio Pierluigi, cittadino onorario di Anticoli Corrado recentemente scomparso.
L’artista appartiene a quella folta schiera di pittori italiani e stranieri profondamente innamorati del borgo laziale, i quali, già a partire dalla metà dell’Ottocento, lo scelsero come luogo in cui vivere e operare, all’insegna di un mito romantico che ha origine nel Grand Tour.
La mostra, dal titolo “Fausto Pirandello e il cenacolo di Anticoli Corrado. In ricordo di Pierluigi Pirandello”, realizzata grazie alla preziosa collaborazione della Fondazione Fausto Pirandello, dell’Istituto di Studi Pirandelliani e del Teatro Contemporaneo e ai prestiti di opere concessi da alcune importanti collezioni private, indaga il rapporto del pittore, celebre figlio d’arte, con i colleghi di Anticoli Corrado tra gli anni Trenta e Sessanta del Novecento ed anche loro protagonisti dell’arte italiana del tempo, quali Felice Carena, Emanuele Cavalli e Giuseppe Capogrossi, rappresentati nelle collezioni del Museo da alcuni capolavori realizzati durante i soggiorni anticolani.
É così che la cittadina laziale vuole ricordare e omaggiare ancora una volta la memoria dell'artista, pittore eccelso, che lì conobbe la moglie, la modella Pompilia D'Aprile con la quale ebbe due figli e che sposò a Parigi dove scelse di soggiornare per un certo periodo della sua vita.
Anticoli Corrado fu anche la meta delle ultime vacanze del padre Luigi ospite del figlio Fausto, luogo ultimo dell'anima del geniale drammaturgo e borgo amato dal nipote Pierluigi che lì volle essere sepolto nel marzo di questo 2018.
L’evoluzione della pittura di Fausto Pirandello, dal tonalismo all’astrazione della maturità, è scandita nell’esposizione attraverso una serie di opere – molti delle quali inedite – in cui a posare sono proprio il figlio Pierluigi e la moglie Pompilia; ma anche nudi, paesaggi, e nature morte, tra cui quella donata dall’artista stesso nel 1935 al Comune di Anticoli Corrado in occasione della costituzione del museo civico, inaugurato nel settembre di quello stesso anno dal ministro Bottai.
Inoltre, in mostra sarà presente anche il ritratto di Pierlugi Pirandello eseguito dal nonno, il premio Nobel Luigi Pirandello, la cui attività di pittore è ancora oggi meno nota.
L’esposizione al pubblico avrà inizio il 9 settembre e si concluderà il 9 dicembre 2018.

Ivana Sicurelli
4 settembre 2018
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


04/09/2018

Agrigento. Premio Internazionale "Pergamene Pirandello" al prof. Rino Caputo; sabato 8 settembre

 

Premio Internazionale "Pergamene Pirandello"
Manifesto


Circolo Culturale "Empedocleo" di Agrigento
Circolo Empedocleo

Si terrà sabato 8 settembre, ore 19.00 presso il Circolo Empedocleo di Agrigento, la XVII edizione del Premio Internazionale "Pergamene Pirandello". Il Comitato del Premio (formato da: prof. Stefano Miloto, Presidente; prof. Mario Gaziano, direttore Pirandello Stable Festival; prof. Egidio Terrana, giornalista; prof. Liborio Grassi, scrittore) ha deliberato il conferimento del riconoscimento al prof. Lazzaro Rino Caputo.
Docente
emerito di Letteratura Italiana, presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Roma "Tor Vergata", il prof. Caputo vanta una cospicua produzione critico-letteraria  su autori italiani e stranieri. I suoi interessi di studioso spaziano dal Trecento ai giorni nostri, con particolare riguardo a Luigi Pirandello, sui cui romanzi si è laureato presso l'Università di Bari. Di notorietà internazionale, Rino Caputo ha contribuito con saggi critici fondamentali alla diffusione e conoscenza dell'opera pirandelliana in tutto il mondo. Socio di numerose istituzioni culturali in Italia e all'estero, continua a sollecitare interesse verso lo scrittore agrigentino, Nobel per la letteratura nel 1934, attraverso la rivista internazionale di studi critici e saggistici "Pirandelliana" di cui è direttore.
Questo il programma della manifestazione:
- saluti del Presidente del Circolo Empedocleo
- apertura della cerimonia: Prof. Mario Gaziano (direttore culturale ed artistico del Premio)
- introduzione della prof.ssa Sarah Zappulla Muscarà (Università di Catania)
- intervento del prof. Stefano Milioto (presidente Centro Nazionale Studi Pirandelliani)
- consegna il Premio il Sindaco di Agrigento dott. Calogero Firetto
- Interventi artistici:
- Lina Bernardi (attrice, recita Pirandello)
- Antonio Zarcone (folk singer, canta Pirandello)
- Caterina Pistone (soprano) e Isabella Di Salvo (propongono Brecht)
- Scuola di danza Lunarossa (danze Pirandelliane) con Caterina e Nicola Barberi, Alessia Crapanzano e Luca Agrò, coreografie di Simona Vita e Fernando Cinquemani
- Conduce Egidio Terrana
- Proposta scenica e regia di Mario Gaziano.
Il Premio Internazionale "Pergamene Pirandello" nasce nel 2002, ideato e fondato da Mario Gaziano, direttore artistico e culturale del Pirandello Stable Festival dal 2001, di cui il Premio è momento fondamentale.
Il Premio "Pergamene Pirandello - Le città e i paesi di Pirandello" intende tenere vivi i rapporti tra la città natale di Pirandello, Agrigento, e le città e i paesi toccati dall'opera e e/o dalla vita del grande drammaturgo agrigentino, città e paesi rappresentati da operatori culturali, scientifici e sociali delle città o paesi "pirandelliani" individuati dal Comitato del Premio.
Nelle precedenti edizioni hanno ricevuto il prestigioso premio personalità provenienti da Roma, Torino, Palermo, Enna, Catania, Siracusa, Ragusa e da molte altre città.
Per la sezione internazionale sono stati premiati personalità provenienti da Malta (il nonno materno di Pirandello, Giovanni Ricci Gramitto, antiborbonico morì esule a Malta), Germania (Pirandello si laureò a Bonn), Tunisia (Lo schiaffo di Tunisi è riportato ne "I vecchi e i giovani").
Il Premio Internazionale "Pergamene Pirandello - Le città e i paesi di Pirandello" si propone come il più originale ed esclusivo - per identità e ideazione - nel panorama foltissimo di Premi, anch'essi di prestigio
.
 
Redazione
4 settembre 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


02/09/2018

Racalmuto. Festeggiamenti in onore di santa Rosalia; martedi 4 settembre

 

Festeggiamenti in onore di santa Rosalia
Santa Rosalia

Martedi 4 settembre il paese di Racalmuto festeggia la patrona, santa Rosalia.
Alle 18.30 in Matrice sarà celebrata, dall'arciprete don Diego Martorana, la santa Messa. A seguire la processione della statua della Santa lungo le Vie Garibaldi, Gramsci, Collegio con sosta in Piazza Francesco Crispi, dove si leggerà l'Atto di Affidamento del paese alla Santa Patrona e saranno esposte alla venerazione pubblica le reliquie conservate in un antico reliquiario del 1625.
Prevista la lettura del messaggio di don Gaetano Ceravolo, reggente presso il Santuario santa Rosalia di Palermo. Subito dopo la statua sarà riportata in Matrice.
Alla festa, realizzata con il patrocinio del Comune, partecipa il gruppo dei tammurinara "Maria SS. del Monte".
La festa di santa Rosalia a Racalmuto è stata ripresa, dopo secoli di oblio, nel 2005 grazie ad un comitato (costituito dall'arciprete Alfonso Puma, Giuseppe Nalbone, Peppino Agrò, Salvatore Picone, Carmelo Marchese e Giuseppe Cutaia) che fece restaurare l'immagine della Santa dipinta su legno, collocata nell'abitazione della famiglia Cutaia.
Secondo alcune ricerche di storici locali, emergono profondi legami tra la città di Racalmuto e la Santa. Ancor prima della peste del 1624, infatti, esisteva già in paese una chiesa dedicata a santa Rosalia. In occasione dei festeggiamenti in onore di santa Rosalia, il Comitato "Santa Rosalia di Racalmuto" ha realizzato una nuova immaginetta dedicata alla Patrona del paese; la nuova "santina" sarà distribuita in occasione della festa
.
  
Redazione
2 settembre 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


02/09/2018

Iniziative. "Notte al chiaro di luna", con il M° Massimo D'Avola, Carmelo Capraro e Giuseppe Napoli

 

Notte al chiaro di luna
Vedi le foto

Lo scorso lunedi 27 agosto presso la Torre del Palo, si è svolta la manifestazione denominata "Notte al chiaro di Luna", con musica, immagini e racconti, a cura della Proloco "Herbessus" di Grotte, in collaborazione con l'Associazione "Humus" e con il patrocinio del Comune di Grotte. Colonna sonora della manifestazione, il Jazz del M° Massimo D'Avola (al sax tenore), in concerto con il Gabriele Lomonte Trio (Gabriele Lomonte alla chitarra, Davide Inguaggiato al contrabbasso e Paolo Vicari alle percussioni). All'interno della Torre del Palo, la mostra fotografica "Bagliori dell'Anima" del prof. Carmelo Capraro, docente all'Accademia di Belle Arti di Agrigento. Negli intermezzi musicali, il prof. Giuseppe Napoli, appassionato di astronomia, ha illustrato una singolare esplorazione planetaria.
Nelle immagini che pubblichiamo, alcuni momenti della manifestazione (26 foto di © Giuseppe Lazzano, Annalisa Salvaggio ed Emanuele Licata).

Redazione
2 settembre 2018
© Riproduzione riservata.

"Notte al chiaro di luna" (Foto) Visita l'argomento
  
     

Notte al chiaro di luna
Manifesto

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


01/09/2018

Scuola. "Grazie, Grotte!": i saluti della dott.ssa Anna Gangarossa e gli auguri dell'assessore Mirella Salvaggio

 

"Grazie, Grotte!": il saluto della dott.ssa Gangarossa
Dott.ssa Gangarossa

Ieri, venerdi 31 agosto, è stato l'ultimo giorno di servizio a Grotte per la dott.ssa Anna Rita Gangarossa, da 5 anni Dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo "Angelo Roncalli", che lascia il nostro paese per assumere - da oggi, sabato 1 settembre - la direzione dell'Istituto Comprensivo "Agrigento Centro".
"Fino all'ultimo giorno del mio servizio a Grotte - scrive su Facebook la Dirigente scolastica -, il personale e molti cittadini sono venuti a scuola per salutarmi e ringraziarmi commossi. Anche a me qualche lacrimuccia è comparsa e, soprattutto, un forte magone quando ho salutato definitivamente una scuola che mi ha dato tanto in questi 5 anni. Grazie, Grotte! Auguri a tutti di buon anno scolastico!".
Alla Direzione del Comprensivo "Roncalli" di Grotte, per l'anno scolastico 2018/2019, è stato indicato in qualità di Dirigente Reggente l'ing. Santino Lo Presti,
che mantiene anche il ruolo di Dirigente del CPIA (Centro Provinciale Istruzione Adulti).
Tra i numerosi messaggi di saluto indirizzati alla dott.ssa Gangarossa, da parte di docenti e genitori, riportiamo quello - a nome di tutta l'Amministrazione comunale - della dott.ssa Mirella Salvaggio, attuale Assessore alla Pubblica Istruzione e già Presidente del Consiglio d'Istituto.
"
Volevo rivolgere il mio personale e caloroso saluto, e quello di tutta l'Amministrazione comunale, alla dirigente scolastica dott.ssa Anna Gangarossa - scrive l'assessore Salvaggio - che da oggi lascia la scuola di Grotte. In questi cinque anni di servizio ho avuto modo di  rapportarmi con lei in qualità di semplice genitore e di Presidente del Consiglio d'Istituto e, sempre, ho trovato di fronte a me una persona di grandi qualità umane e professionali, empatica e disponibile all'ascolto. Sono sicura che, nella sua nuova sede di Agrigento, saprà guadagnarsi altrettanta stima ed affetto da parte di tutti i componenti della scuola, famiglie comprese, così come è stato nel nostro paese".
Poi un pensiero di benvenuto, da parte della dott.ssa Mirella Salvaggio, all'ing. Lo Presti: "Un bentornato invece va al nostro nuovo dirigente, il dott. Santino Lo Presti che, in qualità di reggente, guiderà la nostra scuola per l'anno scolastico appena avviato. Ad entrambi, i migliori auguri di buon lavoro".

Carmelo Arnone
1 settembre 2018
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


01/09/2018

Chiesa. Don Marcél Ndzana Ndzana nuovo vicario parrocchiale a Grotte

 

Don Marcél Ndzana Ndzana
Don Marcél


Don Marcél
Don Marcél

"Carissimi, anche quest’anno, dopo avere ascoltato i miei collaboratori, ho inteso compiere alcuni trasferimenti di sacerdoti, per far fronte ai bisogni pastorali dei fedeli delle nostre comunità. Ringrazio i confratelli che hanno dato la loro disponibilità ai trasferimenti e, ancor prima, per il lavoro che hanno svolto, per poco o molto tempo, nelle comunità in cui sono stati finora impegnati. Una menzione particolare ai presbiteri che lasciano per raggiunti limiti di età e che continueranno a servire la Chiesa diocesana con altri incarichi; ai sacerdoti provenienti da territori di missione e ai religiosi che, dopo alcuni anni di servizio nella nostra Diocesi, sono stati chiamati dal loro Vescovo e dai loro Superiori ad altri servizi pastorali".
Così scrive l'arcivescovo di Agrigento, il card. Francesco Montenegro, nella lettera pastorale resa pubblica giovedi 30 agosto con la quale annuncia gli annuali avvicendamenti alla guida delle parrocchie della diocesi.
Per la comunità ecclesiale di Grotte, la novità tanto attesa è la nomina di don Marcél Ndzana Ndzana a vicario parrocchiale dell'Unità Pastorale Santa Venera e Madonna del Carmelo. Il sacerdote, che ha già prestato recentemente servizio pastorale nella comunità di Canicatti ed ancor prima presso il Vicariato di Roma, viene inviato come "aiuto" all'arciprete padre Giovanni Castronovo; svolgerà il servizio al posto di padre Giovanni Fregapane che lo scorso 5 luglio ha lasciato la comunità di Grotte.
Ordinato sacerdote il 2 aprile 2005, don Marcél, classe 1977, proveniente dalla diocesi di Obala (nel Camerun), il 27 ottobre 2016 ha conseguito il Dottorato in Teologia Morale presso la Pontificia Università Gregoriana - Dipartimento di Teologia Morale - di Roma, discutendo una dissertazione dal titolo "Dalla gratuità alla gratitudine: esperienza morale del dono e della riconoscenza per pura reciprocità umana".
"
Sabato 8 settembre, alle ore 10,00, avrò il piacere di incontrare in episcopio, tutti i sacerdoti interessati al cambiamento per un saluto fraterno, per uno scambio di idee e per concordare le date dell’inizio del loro nuovo ministero", scrive ancora Mons. Montenegro, e conclude così la lettera pastorale: "Affido questi trasferimenti e nomine alla preghiera, alla preparazione gioiosa di tutti i fedeli, fiducioso che essi porteranno frutto a misura dell’accoglienza e della collaborazione che riceveranno. A tutti la benedizione del Signore e l’augurio di un fecondo lavoro apostolico".

Carmelo Arnone
1 settembre 2018
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


01/09/2018

Sport. Derio Garufo firma con il Trapani Calcio; un ritorno del giocatore grottese in maglia granata

 

Derio Garufo firma con il Trapani Calcio
Firma del contratto

Mercoledi 29 agosto sono state sciolte le riserve e, con la firma del contratto, è stato reso noto il nome della Società sportiva che si avvarrà delle capacità del giocatore grottese professionista Derio Garufo. Nella stagione 2018/2019 Garufo indosserà la maglia granata del Trapani Calcio (Lega Pro); colori che erano stati portati con orgoglio dal calciatore nella stagione 2013/14, quando la squadra militava il Serie B (in quell'anno Garufo ha totalizzato 36 presenze).
La stagione 2014/2015 ha visto Garufo indossare la maglia del Novara (in Lega Pro, con 25 presenze ed 1 rete), nella stagione 2015/16 è passato al Catania (ancora in Lega Pro, con 23 presenze), mentre nel 2016/17 ha giocato con il Parma.
Il difensore grottese sarà a disposizione della Società Trapani Calcio per un anno.
  
Redazione
1 settembre 2018.
  

Trapani Calcio
Trapani Calcio

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


01/09/2018

Politica. "Messa in sicurezza incrocio tra Via Terranova e Via Crispi"; nota del Gruppo consiliare M5S

 

Movimento 5 Stelle

Con la lettera che pubblichiamo di seguito, indirizzata al Sindaco di Grotte ed al Comandante della Polizia Municipale, il Gruppo consiliare del M5S - rilevando la ripetuta inosservanza delle norme del Codice della Strada che può causare incidenti - richiede l'intervento dell'Amministrazione e delle Forze dell'Ordine al fine di rimuovere ogni pericolo per i conducenti ed i pedoni. L'incrocio segnalato è quello tra Via Terranova e Via Crispi, nella cui prossimità di trovano diverse attività commerciali (pizzeria, panificio, autolavaggio, edicola, bar).

*****

Al sig. Sindaco del Comune di Grotte
Al Comandante della Polizia Municipale

Oggetto: richiesta provvedimenti per messa in sicurezza incrocio via C. Terranova – via C. Crisi in c.da F. Fontanelle

L’art. 158 del codice della strada che disciplina il divieto di fermata e di sosta dei veicoli recita:

“la fermata e la sosta sono vietate nei centri abitati, sulla corrispondenza delle aree di intersezione e in prossimità delle stesse a meno di 5 m dal prolungamento del bordo più vicino della carreggiata trasversale, salvo diversa segnalazione” (comma 1, lettera f);
“sui marciapiedi , salvo diversa segnalazione” (comma 1, lettera h);
“in seconda fila, salvo che si tratti di veicoli a due ruote, due ciclomotori a due ruote o due motocicli” (comma 2, lettera c);
“sulle banchine, salvo diversa segnalazione” (comma 2, lettera f).
Inoltre, “durante la sosta e la fermata il conducente deve adottare le opportune cautele atte a evitare incidenti […].

In contrada F. Fontanelle, all’incrocio tra via Terranova e via Crispi, le summenzionate disposizioni vengono quotidianamente violate.
La scena alla quale si assiste è aberrante: macchine sui marciapiedi, furgoni in doppia fila, file di auto lungo tutti e quattro gli angoli dell’incrocio, spesso stazionate perfino sulla striscia d’arresto - esattamente il punto in cui ci si dovrebbe fermare allo stop per effettuare le manovre di svolta ed inserimento nella strada perpendicolare a quella da cui si proviene.
Il rischio di incidenti è dietro l’angolo.
I veicoli così selvaggiamente parcheggiati non solo ostacolano la circolazione ma ostruiscono la visuale degli automobilisti in transito, creando seri pericoli all’incolumità pubblica.

Per quanto sopra relazionato, per la pericolosità del suddetto crocevia, teatro di numerosi sinistri, i consiglieri del M5s

CHIEDONO

al Sindaco ed al Comandante della Polizia Municipale che si adoperino affinché vengano individuate soluzioni definitive ed efficaci per rendere più fluida e sicura la circolazione in corrispondenza dell’incrocio tra via Terranova e via Crispi, integrando la segnaletica verticale, ripristinando quella orizzontale ed adottando interventi per inibire la sosta nei tratti più critici e comunque in prossimità dell’incrocio.
    

 
   

Gruppo Consiliare M5S Grotte
(Angelo Costanza, Salvatrice Morreale,
Mirella Casalicchio, Giada Vizzini)

 

 
         

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook

www.rotte.info

Copyright © 2002-2018