www.rotte.info: periodico indipendente d'informazione del paese di Grotte (provincia di Agrigento).

Grotte.info Quotidiano - Luglio 2018

Home

>

Notiziario

>

Luglio 2018

 

20/07/2018

Viabilità. Istituita l'isola pedonale a Grotte per i fine settimana estivi sino al 2 settembre

 

Area pedonale
Area pedonale

Potranno passeggiare con tranquillità lungo il corso principale di Grotte tutti i cittadini (residenti, emigrati e turisti) che decideranno di trascorrere in paese le calde serate dei fine settimane estivi, magari assistendo alle numerose manifestazioni della "Estate Grottese 2018".
Temporaneamente in via sperimentale il Sindaco di Grotte, Alfonso Provvidenza, con l'Ordinanza n° 32 del 20/07/2018 (leggi l'Ordinanza), ha istituito l'isola pedonale nel centro abitato di Grotte.
La chiusura al traffico, già immediatamente in vigore, è prevista nei giorni di venerdi (dalle ore 20.30 alle ore 24.00), sabato (dalle ore 19.00 alle ore 24.00) e domenica (dalle ore 20.30 alle ore 24.00), e riguarda il Corso Garibaldi dal civico 111 al civico 201 e - per le manifestazioni che si svolgeranno in Piazza Umberto I - dall'intersezione del Viale della Vittoria con Via Duca D'Aosta sino al civico 201 del Corso Garibaldi.
L'isola pedonale è istituita anche per i giorni settimanali in cui sono organizzate le manifestazioni della "Estate Grottese 2018", nonché quelli ancora da inserire in cartellone.
Sono autorizzati a circolare e sostare all'interno dell'isola pedonale solo i veicoli in servizio di emergenza, i veicoli al servizio di persone con limitate o impedite capacità motorie munite di apposito contrassegno, ed i veicoli delle Forze dell'Ordine e dei Vigili del Fuoco.
La decisione del Primo Cittadino è motivata dalla considerazione che nei giorni dei fine settimana estivi il centro di Grotte torna a ripopolarsi con la presenza dei numerosi emigrati che rientrano in paese per qualche settimana di ferie, e dalla constatazione che le manifestazioni previste nel cartellone della "Estate Grottese 2018" verranno realizzate in Piazza Marconi ed in Piazza Umberto I; pertanto l'isola pedonale istituita in via sperimentale potrà contribuire alla tutela dei cittadini (soprattutto anziani, ragazzi o famiglie con bambini e passeggini al seguito) che potranno godere di qualche ora di relax lontani dai pericoli del traffico urbano.

Carmelo Arnone
20 luglio 2018
© Riproduzione riservata.
  

Polizia Municipale

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


20/07/2018

Ambiente. Disinfezione e disinfestazione del centro abitato; 2° ciclo tra il 24 e il 25 luglio

 

Disinfezione e disinfestazione del centro abitato
Manifesto

Il 2° ciclo di disinfezione e disinfestazione del centro abitato di Grotte verrà eseguito nella notte tra martedi 24 e mercoledi 25 luglio 2018 (nell'orario compreso tra le ore 23.00 alle ore 05.00); di seguito il comunicato dell'Amministrazione municipale.

*****

COMUNE DI GROTTE
(Agrigento)

SI AVVISA

la cittadinanza che nella notte tra il 24 e 25 luglio 2018 si effettuerà all'interno del centro abitato e nelle zone periferiche dello stesso il 2° ciclo di disinfezione e disinfestazione con prodotti insetticidi a largo spettro.
Pertanto si invitano i cittadini a non mantenere in ambienti esterni qualsiasi sostanza alimentare.

Dalla Residenza Municipale, lì 21
luglio 2018.
  

 
 

L'Assessore all'Ambiente
Antonino Caltagirone

Il Sindaco
Alfonso Provvidenza
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


20/07/2018

Ambiente. Nuova campagna di informazione sulla differenziata; nota dell'Amministrazione

 

Raccolta Differenziata

Partirà a breve una nuova campagna di informazione, a cura dell'Amministrazione comunale di Grotte, sulla raccolta differenziata dei rifiuti, data la necessità di una maggiore sensibilizzazione dei cittadini al rispetto dell'ambiente ad al riciclo dei rifiuti solidi urbani, attraverso un'accurata selezione domestica dei vari tipi di materiale. La campagna informativa sarà realizzata attraverso un ciclo di incontri con i cittadini ed una serie di iniziative volte a spiegare e chiarire le modalità di una corretta raccolta differenziata. Soltanto successivamente, dal mese di ottobre, potrà essere attivato un nuovo calendario di raccolta. Di seguito, la nota dell'Amministrazione.

Nuova campagna di informazione sulla differenziata

COMUNE DI GROTTE
(Libero Consorzio Comunale di Agrigento)

Oggetto: Raccolta differenziata dei rifiuti.

COMUNICATO

Com’è noto è fermo intendimento di questa Amministrazione migliorare gli obiettivi di raccolta differenziata ed assicurare un servizio efficiente ai cittadini.

Nel corso di incontri con i tecnici comunali e gli operatori addetti alla raccolta è stato rilevato un aumento della produzione di plastica, vetro e allumino, soprattutto da parte delle attività di ristorazione e bar e, pertanto, l’amministrazione comunale, in linea con quanto già posto in essere da altre Amministrazioni virtuose, ha valutato la possibilità di modificare il calendario di raccolta, prevedendo un giorno in più della suddetta frazione di rifiuto, e riducendo nel contempo da due ad uno il giorno dedicato alla raccolta del rifiuto indifferenziato che, è bene ricordare, a regime dovrebbe costituire una quantità minima dei rifiuti da conferire in discarica.

Nel frattempo, con nota prot. n. 7554 del 13/07/18 la S.R.R. ATO 4 Agrigento Est, di cui fa parte il Comune di Grotte, ha informato di avere aggiudicato definitivamente il servizio di igiene urbana al soggetto gestore il quale avvierà a breve una nuova fase di informazione tenuto conto che il nuovo servizio dovrebbe partire già dal prossimo mese di ottobre.

Per quanto sopra e tenuto conto delle segnalazioni di alcuni cittadini che hanno manifestato l’esigenza di una maggiore attività di informazione sulla corretta differenziazione dei rifiuti, si ritiene opportuno posticipare eventuali modifiche al calendario di raccolta nei prossimi mesi autunnali.

Con l’occasione, si informa la cittadinanza che a breve saranno organizzati degli incontri con tutti i cittadini sull’argomento e che, inoltre, saranno realizzate delle schede informative per consentire una corretta differenziazione ed eliminare ogni disagio per il cittadino.

  

 

 

L'Assessore all'Ambiente
Antonino Caltagirone

Il Sindaco
Alfonso Provvidenza
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


20/07/2018

Chiesa. Il pellegrinaggio della parrocchia San Rocco: "Tanti luoghi di fede e grazia"; di don Gaspare

 

Pellegrinaggio della parrocchia San Rocco


Pellegrinaggio della parrocchia San Rocco


Pellegrinaggio della parrocchia San Rocco


Pellegrinaggio della parrocchia San Rocco


Pellegrinaggio della parrocchia San Rocco


Pellegrinaggio della parrocchia San Rocco


Pellegrinaggio della parrocchia San Rocco

Si è concluso con tanto successo il pellegrinaggio organizzato dalla parrocchia San Rocco di Grotte, in collaborazione con l'associazione di volontariato “Non siamo soli”, con l’assistenza spirituale di don Gaspare Sutera. Dalle sue parole, il racconto del viaggio. A lato, alcune immagini del pellegrinaggio.

“È stato bello vivere tanti luoghi di fede, ricchi di grande grazia spirituale, visitando i territori del Gargano, facendo omaggio a san Pio da Pietrelcina, scendendo nella grotta di san Michele Arcangelo a Monte Sant'Angelo. E poi visitando la Valle di San Marco in Lamis, rendendo omaggio alle reliquie di san Matteo Apostolo.
Dopo, il viaggio è continuato rendendo omaggio alla Santa Casa di Loreto, il cui momento culmine è stata la Celebrazione eucaristica nella Basilica Inferiore del Santuario.
Altro momento emozionante è stato quanto abbiamo camminato sulle orme di san Francesco e di santa Chiara di Assisi, rendendo omaggio alle loro spoglie ed ascoltando la testimonianza personale da parte di un giovane frate trentenne che, con il messaggio di Papa Francesco, ci ha preparato spiritualmente all’ingresso nella Porziuncola, suggerendoci di chiedere al Signore cosa volesse nella nostra vita.
Molto forte è stato il “Cammino Ritiano”. Di buon mattino abbiamo reso omaggio alle spoglie della Beata Maria Teresa Fasce, monaca agostiniana e badessa del monastero di Cascia. Subito dopo abbiamo visitato il monastero dove visse e morì santa Rita, concludendo la prima parte della mattina con la celebrazione della santa Messa davanti all'urna di santa Rita.
Nel pomeriggio ci siamo trasferiti a Roccaporena per visitare i luoghi natali di santa Rita (grazie all'ausilio di suor Stella, una suora eremita, che ci ha illustrato i luoghi di vita della Santa).
Molto suggestivo è stato il percorso che ci ha condotti lungo la casa natale, la casa del matrimonio, l'orto del miracolo. Più tardi abbiamo celebrato una Via Crucis sullo monte dello scoglio; una Via Crucis con la quale abbiamo pregato tanto per tutte le persone che avevamo lasciato a casa e che si sono affidate a noi, soprattutto per le loro necessità corporali e spirituali.
La sera, al rientro in hotel (grazie all'iniziativa di alcuni fratelli di Grotte) abbiamo fatto un  ringraziamento per la riuscita del pellegrinaggio, ed un brindisi alla presenza del Rettore del Santuario degli Agostiniani.
L'ultimo giorno siamo stati al Santuario della Madonna del Rosario di Pompei, per rendere omaggio alla Madonna ed ringraziarla per averci accompagnato in tutto il pellegrinaggio; inoltre abbiamo reso omaggio alla tomba del beato Bartolo Longo, fondatore e benefattore del Santuario.
Molto bello è stato il clima del pranzo dell'ultimo giorno, in un locale tipico dove abbiamo gustato la saporita pizza napoletana, allietati dalle note di un cantastorie.
Un particolare ringraziamento va a Dino Fazio, Vice Presidente dell'associazione “Non siamo soli”, per averci accompagnato durante tutto il viaggio e per averci descritto ogni luogo. Grazie anche al tour operator “La coccinella” nella persona della signora Maria Lohan”.

Vi ringrazio e vi benedico.
Don Gaspare.
  

Pellegrinaggio della parrocchia San Rocco


Pellegrinaggio della parrocchia San Rocco

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


20/07/2018

Spettacolo. "Meeting della Danza": dal 21 al 22 luglio a Grotte in Piazza Umberto I

 

Meeting della Danza
Manifesto

Si svolgerà nei giorni di sabato 21 e domenica 22 luglio 2018 a Grotte il "Meeting" della Danza". Alla manifestazione, organizzata dal Centro Nazionale Sportivo "Libertas" e dall'Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica "New Star", con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura, Sport e Spettacolo del Comune di Grotte, parteciperanno numerose scuole di ballo provenienti dalla provincia di Agrigento e da altre province siciliane.
A partire dalle ore 20.30, sul palco allestito in Piazza Umberto I, i giovani artisti si esibiranno nelle coreografie che abbracceranno i vari stili di danza, sulle note di celebri brani classici e moderni
.
  
Redazione
20 luglio 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


20/07/2018

Viabilità. Tornano a circolare contromano i cortei funebri da Piazza Marconi a Via Duca D'Aosta;

 

cortei funebri
Carro funebre

È in vigore da mercoledi scorso, 18 luglio 2018, la Disposizione Sindacale con la quale torna ad essere autorizzata la circolazione contromano per i cortei funebri che transitano lungo Via Garibaldi, nel tratto compreso tra Piazza Marconi e Via Duca D'Aosta. Di seguito, il testo della Disposizione Sindacale.

*****

COMUNE DI GROTTE
(Libero Consorzio Comunale di Agrigento)

Determinazione Sindacale N° 13 del 18 luglio 2018

Oggetto: Disposizione per il transito dei trasporti funebri

IL SINDACO

VISTO il D.P.R. 10 settembre 1990, n. 285 “Approvazione del regolamento di polizia mortuaria”;
VISTI gli artt. 5 e 7 del D.L. 30.04.1992, n. 285 “Nuovo Codice della Strada”;
VISTO il D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 “Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada”;
VISTO l’art. 50 del D.lgs. n. 267/2000;
VISTO il Regolamento comunale di Polizia Mortuaria approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 24 del 16/04/2007 e, in particolare, l’art. 34 che stabilisce “Il sindaco disciplina l'orario per il trasporto dei cadaveri, le modalità ed i percorsi consentiti, nonché il luogo e le modalità per la sosta dei cadaveri in transito”;
VISTE le ordinanze sindacali n. 59 del 15.10.1996 e n. 13 del 28.06.2016 che avevano regolamentato la circolazione dei cortei funebri;
CONSIDERATO che:
- da sempre, tutti i cortei funebri, siano essi formati da autoveicoli o da persone appiedate, per l’ubicazione delle Parrocchie transitavano per una delle vie principali del centro abitato e precisamente il Corso Garibaldi;
- da quando nel suddetto Corso è stato istituito il senso unico di marcia è stato consentito il transito dei cortei funebri anche in senso di marcia contraria a quello vigente (fino all’Ordinanza n. 23/2016), assicurando nel contempo il relativo servizio di viabilità a mezzo del locale Corpo di Polizia Municipale che procedeva alla sospensione temporanea del traffico veicolare nella via interessata;
CONSIDERATO che in diverse occasioni di incontro, i cittadini di Grotte hanno manifestato l’esigenza di consentire il transito dei cortei funebri per il Corso Garibaldi in senso contrario di marcia per motivazioni legate alle tradizioni popolari, nonché al fine di sgravare - considerata la breve distanza che intercorre tra il Corso Garibaldi e la strada che porta al cimitero comunale (via Duca d’Aosta) - il traffico veicolare che attualmente interessa le altre arterie principali del paese;
RITENUTO per quanto sopra rappresentato di dovere accogliere le istanze della cittadinanza di consentire il transito dei cortei funebri in senso contrario di marcia a quello vigente dal Corso Garibaldi alla Via Duca D’Aosta;

DISPONE

1. che tutti i cortei funebri, dopo la celebrazione del rito religioso, potranno transitare per il senso contrario di marcia come esposto nella parte motiva, previa richiesta da presentarsi al locale Comando di Polizia Municipale per il relativo nulla-osta.
2. La pubblicazione:
   a. all’albo pretorio online;
   b. sulla sezione “Amministrazione Trasparente”;
   c. sul sito internet del Comune.

Dalla Residenza Municipale lì, 18/07/2018

Comune di Grotte

   

Il Sindaco
Dott. Alfonso Provvidenza
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


19/07/2018

Comune. In pagamento i compensi dei componenti dei seggi elettorali per le Amministrative del 10 giugno

 

Scrutatori

Aggiornamento alle 12.30 del 19/07/2018.
A causa di un problema "tecnico" non sono stati ancora effettuati i mandati di pagamento relativi ai compensi dei componenti dei seggi elettorali. Gli unici pagamenti che sarebbero stati effettuati sono quelli sul conto corrente (per chi aveva scelto l'accredito diretto indicando il proprio codice IBAN). Al momento non è nota la data in cui i soldi saranno disponibili per essere ritirati presso l'agenzia Unicredit di Racalmuto. 

A partire da ieri, mercoledi 18 luglio 2018, sono in pagamento presso l'agenzia della Unicredit (ex Banco di Sicilia) di Racalmuto, i compensi di coloro che hanno espletato le funzioni di Presidenti, Segretari e Scrutatori  nei seggi elettorali, in occasione delle elezioni Amministrative del 10 giugno 2018.
  
Redazione
19 luglio 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


18/07/2018

Spettacolo. "Estate Grottese 2018". programma delle attività e manifestazioni

 

Estate Grottese 2018
Programma

Da qualche giorno è entrato nel pieno dell'attività il nutrito programma di iniziative, attività, manifestazioni e spettacoli organizzato dall'Assessorato alla Cultura, Sport e Spettacolo del Comune di Grotte, con la preziosa collaborazione di alcune delle più attive realtà locali: l’Associazione "La Biddina", l’Associazione "New Star", la Proloco "Herbessus", il "Caffè Marconi", il "Belvedere Cafè" ed il "Central Bar".

"Estate Grottese 2018". programma delle attività e manifestazioni

Il cartellone, sotto il titolo di "Estate Grottese 2018", presenta date che vanno dal 13 luglio al 29 agosto 2018, ed è destinato ad arricchirsi di ulteriori manifestazioni. Di seguito il programma già in cartellone.

- 13 luglio, Sikutivu live band (Belvedere Cafè)
- 14 luglio, La notte rosa (Belvedere Cafè)
- 18 luglio, Storie di musica e cucina (Piazza Marconi)
- 19 luglio, La Settimana Russa in Sicilia (Piazza Umberto I)
- 19 luglio, Filmfest "Dumbo" (Arenabiddina)
- 20 luglio, Brothers live (Belvedere Cafè)
- 21 luglio, Meeting della danza (Piazza Umberto I)
- 22 luglio, Meeting della danza (Piazza Umberto I)
- 24 luglio, Kanta tu (Piazza Marconi)
- 25 luglio, Silent night (Belvedere Cafè)
- 26 luglio, Filmfest "Miseria e nobiltà" (Arenabiddina)
- 27 luglio, Arianuova (Piazza Marconi)
- 28 luglio, Raduno folk Herbessus (Vie cittadine)
- 30 luglio, Miss estate 2018 (Piazza Marconi)
- 31 luglio, Sagra della mpignolata

- 1 agosto, Serata italiana (Piazza Marconi)
- 2 agosto, Vivarino band
- 3 agosto, Davide Castrogiovanni live (Piazza Marconi)
- 4 agosto, Roberta Gulisano live (Piazza Marconi)
- 6 agosto, The Brothers live (Belvedere Cafè)
- 7 agosto, Andrea Vanzaprone live (Piazza Marconi)
- 8 agosto, Donna con Te, di Angelo Palermo (Piazza Umberto I)
- 9 agosto, Lui l'altro (Piazza Marconi)
- 10 agosto, Festa della birra - Kosatosta (Belvedere Cafè)
- 11 agosto, Colombre (Piazza Marconi)
- 12 agosto, Premio Martoglio (Piazza Umberto I)
- 12 agosto, Camurria family (Belvedere Cafè)
- 18 agosto, La corrida, con Aristotele Cuffaro (Piazza Marconi)
- 19 agosto, Commedia "Il segreto del Principe di Casadoro" (Piazza Marconi)
- 22 agosto, Storie di musica e cucina (Piazza Marconi)
- 29 agosto, Lirica sotto le Stelle (Piazza Umberto I).

  
Redazione
18 luglio 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


18/07/2018

Servizi. Progetto "Dopo Di Noi" in sostegno delle persone con disabilità grave; domande entro il 23 luglio

 

Progetto "Dopo Di Noi"
"Dopo Di Noi"

L'Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Grotte ha diffuso un Avviso Pubblico, emanato dal Distretto Socio Sanitario D3, inerente il Progetto "Dopo Di Noi". Si tratta di misure economiche in favore di persone con disabilità grave e prive di sostegno familiare.

Le istanze, su apposito modello (scarica il modello), dovranno essere presentate entro il termine perentorio del 23 luglio 2018 presso l'Ufficio Protocollo del Comune di residenza.
Alla domanda occorrerà allegare:
- Carta d'identità e Tessera sanitaria dei beneficiari;
- copia del documento d'identità di chi presenta l'istanza (se diverso dal beneficiario);
- ISEE socio-sanitario in corso di validità;
- certificazione di disabilità grave ai sensi della Legge 104/92 art.3 comma 3 (in busta chiusa con la dicitura "Contiene dati sensibili");
- autocertificazione sulla composizione del nucleo familiare.
Per ulteriori informazioni, leggere l'Avviso Pubblico o contattare l'Ufficio Servizi Sociali del Comune di Grotte.

  
Redazione
18 luglio 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


18/07/2018

Politica. "Rinuncia alle indennità: i miei primi 6500 euro a favore del microcredito"; dell'on. Cimino

 

On. Rosalba Cimino
On. Rosalba Cimino

"È della scorsa settimana il mio primo versamento sul fondo di garanzia per il microcredito grazie alla rinuncia alle indennità: un piccolo gesto che farò ogni mese e che aiuterà altri cittadini". Questa è la prima frase dell'on. Rosalba Cimino, nel comunicare la sua personale rinuncia a parte delle indennità che le spettano in qualità di Deputata al Parlamento. "Qualcosa che mi riempie d’orgoglio per diverse ragioni - continua l'Onorevole, e ne spiega i motivi -. La prima ha a che fare con il valore di questa restituzione, che è indubbiamente materiale - gli eletti del Movimento Cinque Stelle versano sul fondo ogni mese più di 650mila euro - ma anche e soprattutto simbolico: reputo immorale che in un momento di crisi così pesante per gran parte degli italiani, tanto denaro pubblico sia destinato all’esercizio del mandato elettorale".
Chiaro il pensiero di Rosalba Cimino sui costi della politica: "E poi, lo abbiamo già dimostrato in passato, si può fare politica, e farla bene, con un’equa retribuzione e maggiore sobrietà, senza la necessità di dover godere di irragionevoli privilegi. Noi abbiamo scelto di “restituire” alla collettività queste somme versandole nel fondo per il microcredito istituito dal MISE".
Cosa sia questo fondo e come vi si accede lo chiarisce la stessa Onorevole: "Si tratta di una “garanzia” pubblica al finanziamento di piccole e medie imprese per l’acquisto di beni e servizi connessi all’attività svolta, fino ad un massimo di 35.000. Possono beneficiarne imprese e partite IVA costituite da non più di cinque anni. Non dimentichiamo che spesso proprio la mancanza di adeguate garanzie ha chiuso le porte delle banche a molti giovani imprenditori che avrebbero volentieri investito nella nostra terra. Il primo passo necessario per accedervi è quello di effettuare una prenotazione online della garanzia e poi seguire le indicazioni che si trovano al sito www.fondidigaranzia.it/microcredito. Il mio augurio è che possano accedervi in tanti e che, come già in passato, questo mio contributo, insieme a quello dei miei colleghi, possa essere utile a risollevare ed a far rinascere tante piccole imprese, insieme alla speranza di poter costruire il futuro in questa nostra terra".
  
Redazione
18 luglio 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


17/07/2018

Spettacolo. "La Settimana Russa in Sicilia": il 19 luglio a Grotte; a cura della Proloco Herbessus

 

La Settimana Russa in Sicilia
Manifesto

Sarà Grotte la tappa conclusiva dell'edizione 2018 della "Settimana Russa in Sicilia", iniziativa culturale che unisce idealmente la città russa di Perm con Agrigento e tutta la provincia. Iniziata domenica 15 luglio a Favara, la "Settimana Russa in Sicilia" si è spostata il 16 a Sciacca, sarà oggi ad Agrigento, il 18 a Ribera ed infine giovedi 19 a Grotte per la serata finale con saluti e premiazioni. A partire dalle ore 21.30, in Piazza Umberto I, si darà vita allo spettacolo messo in scena dagli ospiti russi (circa 150 persone tra attori, cantanti, ballerini, musicisti, modelli, ginnasti, accompagnatori).

La Settimana Russa in Sicilia

La realizzazione dello spettacolo a Grotte è a cura della Proloco "Herbessus", con il patrocinio del Comune di Grotte.
"
Sin dal 2005, anno della firma del gemellaggio tra Agrigento e Perm, ho pensato  di realizzare un momento artistico in cui i gruppi provenienti dalla Russia si possano correlazionare con i gruppi siciliani, apprendendo a vicenda nuove tecniche e favorendo lo sviluppo interculturale delle nostre due terre - afferma il Direttore artistico de "La Settimana Russa in Sicilia" Irina Kuleva -. Questo sogno che è già una realtà! Numerosi gli eventi in programma, per questo evento calendarizzato che si ripete ogni anno con tappe sia in Italia che in Russia".
Alle parole della Kuleva fa eco Christian Vassallo, Coordinatore italiano della manifestazione: "La Settimana Russa in Sicilia è un evento unico nel suo genere, che vede la presenza nel territorio Siciliano, e più in particolare nelle zone limitrofe ad Agrigento e alla sua Valle dei Templi, di una serie di giovani artisti provenienti da diverse realtà artistiche russe, scuole di canto, danza, folklore, ballo, corali, teatri di moda, ecc. Come quelli precedenti - continua Vassallo - questo evento lascerà un segno indelebile nella memoria di quanti vi parteciperanno, e sarà da volano a far si che in futuro si possano organizzare altre manifestazioni simili in territorio siciliano e anche in quello russo, in modo da rilanciare il turismo culturale giovanile in Sicilia, creando al contempo eventi di spettacolo per i turisti e gli abitanti delle zone interessate dal programma di spettacoli del festival".

Modelle russe a Favara
(Modelle russe a Favara)

Negli intermezzi dello spettacolo di Grotte, sul palco si esibiranno le scuole di danza locali: "Elisir Dance", "New Dance" e "Pas de Dance".
Dunque il prossimo giovedi 19 luglio più di 100 ospiti russi invaderanno piacevolmente le vie principali di Grotte, dapprima per un tour sui luoghi più caratteristici del paese, creando un'atmosfera particolare, poi per lo spettacolo che si preannuncia unico per il folklore, i colori e la musica.
Al termine della manifestazione si svolgerà la cerimonia di consegna dei riconoscimenti a quanti si sono impegnati nella realizzazione di questa edizione della "Settimana Russa in Sicilia"
.
  
Redazione
17 luglio 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


17/07/2018

Politica. "Raccolta rifiuti" e "Videopoker e slot machine"; mozioni del Gruppo consiliare "M5S"

 

Movimento 5 Stelle

Sono state presentate ieri, lunedi 16 luglio 2018, all'Ufficio protocollo del Comune, due mozioni del Gruppo consiliare di minoranza "Movimento 5 Stelle" indirizzate al Presidente del Consiglio comunale, inerenti il servizio di raccolta rifiuti ed il contrasto alla diffusione della ludopatia. Di seguito il testo integrale.

*****

Oggetto: mozione di indirizzo attinente il servizio di raccolta dei rifiuti.

Premesso
- che sul territorio comunale è attiva la raccolta differenziata “spinta” mediante raccolta “porta a porta” dei rifiuti solidi urbani;
- che il buon esito di tale pratica risulta essenziale per rientrare nei quantitativi massimi di rifiuto indifferenziato da conferire presso le discariche;
- che è necessario coinvolgere e sollecitare gli utenti alla buona pratica della corretta separazione dei rifiuti;

avendo preso visione del contenuto riportato negli opuscoli informativi di recente distribuzione, si ritiene il “calendario settimanale di raccolta” (decorrente dal 23-07-2018) non adeguato alle reali necessità dell’utenza. In particolare, si fa riferimento ai giorni di ritiro previsti per il “secco non riciclabile”, frazione merceologica comprendente, tra gli altri, pannolini, pannoloni, traverse, assorbenti e simili, la cui detenzione prolungata presso le utenze pone seri problemi di “decenza” igienico-sanitaria,

con la presente mozione

si invita il Consiglio comunale a volersi esprimere a voler fornire un atto di indirizzo, al Sig. Sindaco e all’Assessore al ramo, affinché venga modificato il programma già citato, avendo cura a che la proposta di articolazione del servizio rispetti i principi sacrosanti dell’offerta di un servizio alla comunità e vada incontro alla massima condivisione e serena accettazione da parte dell’utenza.

Tutto ciò al fine di incentivare una corretta e fattiva collaborazione dell’utente e scongiurare l’innesco di atteggiamenti che, al di fuori dei principi di legalità, sono alla base della ormai diffusa pratica dell’abbandono incontrollato dei rifiuti bordo strada.
Si sollecita la realizzazione di un programma di informazione più dettagliato e capillare possibile attraverso il quale risulti chiaro all’utenza la tipologia e la qualità dei materiali da associare nelle diverse classi merceologiche di raccolta prevista nel ciclo settimanale.

Si sollecita inoltre l’Assessore al ramo, a mettere a punto e pubblicare un chiaro protocollo per la contestazione dei conferimenti non conformi, un protocollo che garantisca il contraddittorio con l’utente e indichi i soggetti abilitati a promuovere la contestazione stessa.

Con la presente si intende inoltre segnalare che negli opuscoli informativi di recente distribuzione non si trova riferimento ad alcuna ordinanza e ad alcun regolamento.

Ci si augura mediante tale azione di informazione e coinvolgimento attivo dell’utenza, possano essere ridotti gli episodi di conferimenti anomali dei rifiuti registrati ultimamente.

Per quanto espresso

i sottoscritti Consiglieri comunali del gruppo “Movimento 5 Stelle” con la presente

CHIEDONO

al Presidente del Consiglio l’inserimento della mozione in oggetto all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale.

Grotte, lì 16 luglio 2018
.

 
   

(Il Capogruppo dei Consiglieri del M5S)
Angelo Costanza
 

 

Movimento 5 Stelle

Oggetto: mozione di indirizzo attinente la riduzione e il controllo di dispositivi elettronici per il gioco (macchinette mangiasoldi).

Premesso
- che la diffusione della ludopatia esercitata mediante l’uso di dispositivi elettronici per il gioco (video poker, slot machine ecc.) è ormai universalmente riconosciuta quale conclamata piaga sociale;
- che la comunità grottese non risulta esente dalla diffusione di tale pratica;
- che l’ubicazione di dispositivi elettronici per il gioco trova la massima diffusione all’interno degli esercizi commerciali;

ritenuto

che l’Amministrazione comunale debba farsi carico di meritevoli azioni, soluzioni e politiche che concorrano di arginare il fenomeno

con la presente mozione

si invita il Consiglio comunale a volersi esprimere e a volersi attivare affinché venga modificato il regolamento che disciplina la concessione di suolo pubblico a beneficio di privati ed esercizi commerciali.

In particolare si ritiene utile e strategico condizionare le nuove concessioni e il rinnovo di quelle esistenti alla rinuncia esplicita a detenere dispositivi elettronici per il gioco da parte del beneficiario.

Una tale azione, senza influenzare alcun altro aspetto e rapporto di sorta (fiscale, tributario, ecc.), ci si augura, possa essere favorevolmente accolta quale ragionevole compromesso nel rapporto Amministrazione Vs Pubblico Esercizio.

Per quanto espresso

i sottoscritti Consiglieri comunali del gruppo “Movimento 5 Stelle” con la presente

CHIEDONO

al Presidente del Consiglio l’inserimento della mozione in oggetto all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale.

Grotte, lì 16 luglio 2018.

 
   

(Il Capogruppo dei Consiglieri del M5S)
Angelo Costanza
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


16/07/2018

Lettere. "Ritiro del secco una volta la settimana, in linea con i servizi di altri Comuni"; di Rosetta Palermo

 

Raccolta indifferenziata

È allo studio dell'Amministrazione comunale di Grotte la rimodulazione delle modalità e dei tempi della raccolta differenziata dei rifiuti, allo scopo di ottimizzare il servizio, ridurne i costi ed aumentare la percentuale di materiale da destinale al recupero, riciclo e riuso. Di seguito la testimonianza della signora Rosetta Palermo, grottese residente da anni in provincia di Padova.

*****

"Buongiorno,
apprendo in questi giorni dai social che alcuni grottesi sono eccessivamente preoccupati, a mio parere, del ritiro del secco (indifferenziato) che avverrà non più 2 volte ma una volta la settimana.
Vorrei rassicurarli del fatto che l'iniziativa è assolutamente in linea con i servizi presenti anche in altri Comuni.
Io vivo in un  paese in provincia di Padova e il Comune ha stabilito il ritiro del secco in base al numero dei componenti del nucleo familiare.
Ad esempio una famiglia di 4 persone ha diritto al ritiro del secco 16 volte l'anno (i contenitori sono muniti di chip), in media una volta al mese (avete capito bene)!
Se in famiglia ci sono bambini da 0 a 3 anni il ritiro avviene una volta la settimana, naturalmente per i pannolini.
Se si ha necessità di ulteriori ritiri rispetto a quelli stabiliti si avrà un rincaro della bolletta.
Vi assicuro che in paese non ci sono accumuli di immondizia di nessun genere. Anzi come potete immaginare tutto è sempre molto pulito e ordinato grazie al contributo di ogni singolo cittadino che collabora attivamente al benessere di tutta la comunità senza infruttuose polemiche.
Pertanto se il Comune di Grotte garantisce il ritiro del secco una volta la settimana i numeri non sono confrontabili: 56 volte l'anno contro 16!
D'altronde chi differenzia bene riduce al minimo l'indifferenziato, lo scopo è proprio questo!
Spero che questa mia testimonianza possa essere rassicurante per coloro i quali possano nutrire dubbi nei confronti di iniziative che non sono per niente assurde.
Necessitano solo di un piccolo sforzo che renderà Grotte un paese più civile
".

 

   

Rosetta Palermo
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


16/07/2018

Chiesa. Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, a Grotte dal 1573: 445 anni di devozione

 

Chiesa Madonna del Carmelo, Grotte (AG)
Chiesa Madonna del Carmelo

Ricorre quest'anno il 445° anniversario della venuta a Grotte dei frati Carmelitani, ai quali si deve la diffusione della devozione alla Madonna del Carmelo di cui ricorre oggi la Memoria liturgica. L'Ordine dei fratelli della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo si insediò nel paese nel 1573, a seguito dell'impulso dato dalla Riforma dell'Ordine sotto il governo del Priore Generale Giovanni Battista Rossi. Nello stesso periodo di grande diffusione dell'Ordine Carmelitano  furono fondati in Spagna i monasteri di Avila (da Teresa di Gesù) e di Duruelo (da Giovanni Della Croce). A Grotte i frati vi iniziarono la costruzione del convento, che sarà terminata tra la fine del 1500 e l'inizio del 1600. A quel tempo il Convento di Santa Maria Annunziata dei Carmelitani era, insieme al Convento dei frati Francescani, uno dei due poli attorno ai quali sorgeva la colonia agricola che nel XVI secolo costituiva il Casale di Grotte. La Regola del Convento prescriveva la "perfetta vita comune", la povertà, la clausura, l'osservanza della liturgia carmelitana e l'opera di assistenza ai malati. Quest'ultimo "dovere fraterno" sarà messo in atto, anche a Grotte, negli anni 1624 e 1625. A giugno del 1624 sbarcò a Trapani una nave proveniente dall'Africa, a bordo della quale vi erano alcuni cristiani liberati dietro il pagamento del riscatto dalle mani degli infedeli. L'equipaggio dell'imbarcazione venne colpito dalla peste che contaminò anche le merci a bordo e, da Trapani, si diffuse rapidamente in tutta la Sicilia. Nel biennio 1624-1625 il morbo fece nell'Isola migliaia di vittime. Dopo il 1625, a causa della diminuzione della popolazione locale, dovuta alla peste, e dell'estrema povertà in cui versava il Convento, i frati abbandonarono Grotte. Anche dopo la loro partenza, proseguì ininterrotta la devozione alla Madonna del Carmelo. Il ripristino del Convento (attuale Palazzo di Città) e della Chiesa fu disposto nel 1747 dal Duca Tommaso Sanfilippo e l'edificio venne affidato ai padri Scolopi (dell'Ordine dei Chierici Regolari dei Poveri della Madre di Dio, fondato da san Giuseppe Calasanzio per la gestione delle Pie Scuole) che mantennero la denominazione del luogo di culto e la devozione alla Beata Vergine Maria.
La Memoria liturgica della Madonna del Carmelo viene celebrata a Grotte senza particolari manifestazioni esteriori (processioni, feste, spettacoli) ma con una intensa partecipazione dei fedeli al triduo di preghiera dal 13 al 15 luglio ed alle tre Messe solenni celebrate nell'omonima chiesa (eretta a parrocchia nel 1950) il 16 luglio di ogni anno.

Carmelo Arnone
16 luglio 2018
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


14/07/2018

Riconoscimenti. Italian Award 2018 per il dott. Antonio Criminisi; suo il miglior Studio fiscale in Sicilia

 

Antonio Criminisi
Dott. Antonio Criminisi

Consegna del Premio al dott. Criminisi
Premiazione

È di un dottore commercialista grottese, Antonio Criminisi, il migliore Studio fiscale dell’anno della Sicilia.
Ad insignirlo del prestigioso riconoscimento è stato Legalcommunity, gruppo editoriale leader in Italia nell’informazione sui servizi professionali tax & legal, nell’ambito degli Italian Awards 2018, iniziativa dedicata a realtà e professionisti operanti su tutto il territorio nazionale che, avvalendosi di competenze specialistiche di elevato standing, affiancano quotidianamente le eccellenze del tessuto economico e produttivo del Paese.
Nel corso della manifestazione, che si è svolta giovedi 12 luglio nella dimora storica "Casina di Macchia Madama" di Roma davanti a una platea di circa 300 persone, sono stati premiati 35 protagonisti della consulenza legale e fiscale nazionale, tra cui, il dott. Criminisi, distintosi per la strutturazione di alcune rilevanti operazioni straordinarie e per l’assistenza prestata a favore di un noto gruppo nazionale attivo nel settore dell’energia da fonti rinnovabili.
L’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Agrigento, rappresentato dalla presidente dott.ssa Paola Maria Giacalone, ha espresso congratulazioni per il riconoscimento.
Antonio Criminisi, dottore commercialista e revisore legale, si occupa di fiscalità specialistica e finanza d’impresa, con particolare riguardo alla pianificazione fiscale e alle operazioni di finanza straordinaria. Ha conseguito con il massimo dei voti la maturità scientifica e si è laureato con pieni voti assoluti e lode con menzione d’onore presso l’Università degli Studi di Palermo, ove si è distinto per l’ideazione di modelli di analisi dinamica dei sistemi applicati all’economia aziendale e che gli sono valsi importanti riconoscimenti ufficiali (premio quale migliore laureato dell’anno in Economia per la Sicilia), nonché l’ammissione agli esami al dottorato di ricerca
.
  
Redazione
14 luglio 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


14/07/2018

Dialoghi. "Matteo Renzi ovvero il serpente boa"; di Giuseppe Castronovo

 

"Dialogo" del dott. Giuseppe Castronovo, studioso ed autore di testi di Diritto.

In uno degli ultimi incontri al circolo della Concordia abbiamo esaminato la figura politica dell'ex Presidente del Consiglio Matteo Renzi. Ci è stato riferito che lo slogan preferito che lo ha guidato nella sua azione politica è  il motto del fondatore dello scautismo Robert Powell il quale diceva "Lasciare il mondo un po’ meglio di colme lo abbiamo trovato". Durante l'incontro ci siamo chiesti, in particolare,  come sia stato possibile da parte di Renzi sciupare in così poco tempo il patrimonio di attese suscitate nell'opinione pubblica.
Giuseppe Castronovo

"Matteo Renzi ovvero il serpente boa"
(Dai dibattiti svolti al “Circolo della Concordia” )

Marco: Amici, è da alcuni giorni che, senza saper fornirmi una soddisfacente risposta, mi  sto chiedendo…

Totò: Che cosa?

Marco: Mi sto chiedendo come si possa spiegare la parabola politica dell’ex presidente del Consiglio Matteo Renzi che in così poco tempo è riuscito a sciupare un patrimonio di attese che buona parte dell’elettorato, piddino e non, aveva riposto in lui. Vedete…

Luigi: Che cosa?

Marco: Si tratta di una parabola che accomuna non poco il nostro Renzi a tanti cantanti definiti “meteore”. Artisti che ottengono un grande successo con la prima canzone e poi… E poi tanta difficoltà per fare il bis. Quando Renzi parla del 40% raggiunto dal Partito Democratico alle elezioni europee del 2015, tu puoi senz’altro aggiungere una lunga serie di sonori flop a partire dal Referendum costituzionale del novembre 2016 che non possono non offuscarne l’immagine.

Giacomo: In effetti il personaggio, il suo modo di agire e di rapportarsi con gli altri meriterebbero una approfondita indagine psicologica e nessuno di noi, senza offendere nessuno dei presenti, penso sia in grado di effettuare una simile indagine. Prof. Vezio, lei comunque potrà senz’altro dirci qualcosa.

Vezio: Grazie per l’invito. Non sarà facile neanche per me, ma vediamo un po’ come ce la possiamo cavare. Vedete amici, è il caso che voi ed io dedichiamo un po’ della nostra riflessione, sebbene per sommi capi, a come si sia sviluppata la sua carriera. Ebbene, il nostro ex Presidente del Consiglio ricopre la carica di Presidente della Provincia di Firenze tra il 2004 e  il 2009, anno in cui viene eletto Sindaco di Firenze. Nel 2010 lancia l’idea della “rottamazione”  dei dirigenti piddini di lungo corso provocando l’indignata reazione della Senatrice piddina Anna Finocchiaro. Non  passa molto tempo e lo troviamo a dirigere il Partito Democratico divenendone Segretario nazionale nel dicembre 2013 e poco tempo dopo, con molta abilità - è il caso di dirlo - riesce a scalzare da Palazzo Chigi il Presidente del Consiglio Enrico Letta (chi non ricorda “stai sereno Enrico”) e quindi a diventare nel febbraio 2014 il nuovo Presidente del Consiglio, riuscendo a mantenere contemporaneamente anche la carica di Segretario del Partito Democratico.

Giacomo: Una scorpacciata vera e propria! Una roba da indigestione!

Massimiliano: Amici, l’amico Giacomo mi permetterà, al fine di meglio evidenziare la “scorpacciata renziana”, di tener conto del fatto che, come  dicono in giro coloro che non gli sono proprio amici, “Renzi è riuscito a mangiarsi anche i comunisti più indigesti”: basti pensare, tra i tanti illustri e meno illustri, ai rottamati D’Alema, Veltroni e allo stesso Enrico Letta.

Vezio: Dite bene nel definire la scalata renziana e la sua gestione del Partito Democratico“una scorpacciata”. Vedete…

Alessio: Dica pure.

Vezio: Una volta ufficializzati i risultati delle elezioni politiche del 4 marzo scorso, con la ennesima sonora sconfitta subita dal Partito Democratico sotto la guida di Matteo Renzi, mi è capitato di leggere le prime pagine de “Il piccolo Principe” scritto da Antoine De Saint  Exupery. Pagine che mi hanno offerto interessanti spunti di riflessione in relazione al tema che stiamo trattando.

Ludovico: Prof. a dire il vero ricordo di averne letto parecchi brani perché era tra i testi adottati a scuola per la lingua francese. Ma non capisco questa associazione.

Vezio: Un po’ di pazienza e vediamo se riesco a giustificare questa associazione. Ebbene, il libro incomincia così: “Un tempo lontano, quando avevo sei anni, in un libro intitolato “Storie vissute della natura”, vidi un magnifico disegno. Rappresentava un serpente boa nell’atto di inghiottire un animale. C’era scritto
I boa ingoiano la loro preda senza masticarla. Dopo di che non riescono a muoversi e dormono durante i 6 mesi  che la digestione richiede”. Dopo aver letto il brano di cui sopra, e pensando a quella che fu l’inarrestabile scalata renziana nella gerarchia istituzionale del nostro Paese - scalata che qui stiamo definendo scorpacciata -, dissi fra me che un anno sabatico gli sarebbe stato necessario per digerire la sua scorpacciata. Ma, se rivolgiamo la nostra riflessione anche all’attenta valutazione dell’amico Massimiliano, circa le modalità con cui Renzi ha gestito il Partito Democratico, ho l’impressione che per Renzi le cose si complicano ulteriormente e un anno sabatico forse non sarà sufficiente.
     

 

   

Giuseppe Castronovo
(gcastronovo.blogspot.it)
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


13/07/2018

Competizioni. Bia CousCous Contest 2018: the winner is... lo chef Antonio Bellanca

 

Bia CousCous Contest 2018
Esito competizione

È lo chef  grottese Antonio Bellanca il vincitore dell'edizione 2018 del Bia CousCous Contest. La sua ricetta dal titolo "Quel che resta dell'estate" è stata la più votata dal popolo del web. Questa vittoria consente ad Antonio Bellanca, insieme ad altri 5 chef che verranno selezionati dalla giuria tecnica del Contest, di partecipare alla IV edizione del Campionato Italiano Bia CousCous, in programma il 22 e 23 settembre 2018 a San Vito Lo Capo (TP) in occasione del Cous Cous Fest.
La ricetta proposta dallo chef  grottese, titolare del locale "Officina del gusto", è
un cous cous alla bisque di gamberi con branzino scottato al coriandolo su vellutata di zucchine, pomodorino secco e coulis di olio d'oliva e pistacchio.
  
Redazione
13 giugno 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


13/07/2018

Ricerca. Il prof. Filippo La Paglia relatore a "Cypsy 23"; riconoscimenti dalla Comunità scientifica

 

Prof. Filippo La Paglia
Prof. La Paglia

Prof. La Paglia
Prof. La Paglia

Virtual Reality
Virtual Reality

Prof. La Paglia
Prof. La Paglia

Virtual Reality
Virtual Reality

Virtual Reality
Virtual Reality

Il prof. Filippo La Paglia è stato relatore alla Conferenza Internazionale CyberTherapy e CyberPsychology 2018, “Cypsy23”, che si è tenuta dal 26 al 28 giugno 2018, a Gatineau, in Canada.
La Conferenza ha messo a confronto medici, psicologi, psichiatri, esperti di psicotecnologie ed esponenti del mondo accademico e scientifico provenienti da diverse nazionalità.

Conferenza Internazionale CyberTherapy e CyberPsychology 2018, “Cypsy23”

Grande è stato il successo per i nuovi protocolli di ricerca presentati durante la conferenza, dei quali ne sono stati apprezzati la scientificità dei risultati, l’originalità e le idee innovative.
Durante la sessione “Cognitive Deficits” del meeting, il dott. La Paglia ha illustrato i risultati delle sue recenti sperimentazioni finalizzate allo sviluppo, attraverso la robotica, delle funzioni esecutive (come la capacità di pianificare una sequenza di azioni, il problem-solving, la flessibilità mentale e/o comportamentale) e le abilità cognitive (come l’attenzione sostenuta, l’attenzione alternata e divisa, la previsione, la memoria visuo-spaziale).
Ha presentato
inoltre un nuovo progetto di ricerca internazionale, da lui coordinato, che coinvolge l'Università di Palermo (Dipartimento di Biomedicina Sperimentale e Neuroscienze Cliniche, sezione di Psichiatria), l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (Dipartimento di Psicologia), l’Interactive Media Institute ed il Virtual Reality Medical Institute di San Diego in California.
Il protocollo, ideato ed elaborato dal proprio gruppo di ricerca, è finalizzato allo studio e alla validazione dei training in ambienti virtuali immersivi e rilassanti, con immagini e suoni appositamente elaborati per la riduzione degli stati d’ansia e dello stress.
Al momento, anche se la sperimentazione coinvolge diverse tipologie di soggetti ansiosi, sono stati resi noti solo i dati relativi ai soggetti che manifestano ansia e paura nei confronti delle cure odontoiatriche.
Al dott. La Paglia, al termine del Conferenza, sono stati tributati i riconoscimenti della Comunità Scientifica per i continui e sempre nuovi contributi alla ricerca, che si affiancano a quelli tradizionali, relativi alla riabilitazione dei pazienti schizofrenici e alla valutazione neurologica dei pazienti con disturbo ossessivo compulsivo
.
  
Redazione
13 luglio 2018
© Riproduzione riservata.
  

Educational Robotics
Educational Robotics

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


12/07/2018

Comune. Divertimento per bambini da 6 a 10 anni al "Summer Village 2018"; domande entro il 24 luglio

 

Divertimento per i bambini da 6 a 10 anni al "Summer Village 2018"
Manifesto

L'Assessorato allo Sport insieme all'Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Grotte, in collaborazione con il Centro Nazionale “Libertas” e con l'associazione culturale sportiva dilettantistica “New Star”, organizzano il “Summer Village 2018 - Sport e Divertimento”.
Si tratta di una serie di attività ricreative e sportive da realizzare presso Europark Roccella di San Cataldo (CL) alle quali potranno partecipare i bambini di età compresa tra i 6 e i 10 anni residenti a Grotte. Le attività sono rivolte a un numero massimo di 40 bambini ed avranno la durata di 2 settimane, dal lunedì al venerdì, dalle ore 09.00 alle ore 13.00 con inizio il 30 luglio.
Le famiglie interessate possono presentare la richiesta presso l'ufficio Servizi Sociali del Comune, utilizzando l'apposito modello, entro e non oltre il 24 luglio 2018.
Sarà predisposta una graduatoria di merito in ordine crescente del valore ISEE. a parità di ISEE la priorità verrà data tenendo conto della data di presentazione della richiesta.
La quota a carico delle famiglie per ogni bambino è di euro 50,00 e comprende: biglietto di ingresso, gelato o bibita, assicurazione, animazione, partecipazione a tornei e premiazione.
Il Comune mette a disposizione il pulmino scuolabus, l'autista e due assistenti per accompagnare i bambini durante il viaggio di andata e ritorno.
 
Redazione
12 luglio 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


12/07/2018

Servizi. Guasto all'acquedotto "Tre Sorgenti"; ritardi nella distribuzione idrica

 

Girgenti Acque S.p.A.

La società Girgenti Acque S.p.A. ha comunicato che a causa di svariate perdite lungo la condotta gestita dal Consorzio “Tre Sorgenti”, la turnazione idrica subirà limitazioni o ritardi. La stessa Girgenti Acque sta eseguendo, in via sostitutiva, i lavori di riparazione necessari ed urgenti per ripristinare la funzionalità del servizio.
Gli interventi, iniziati nella giornata di ieri mercoledi 11 luglio, proseguiranno anche oggi, giovedi 12 luglio 2018 ed interesseranno i Comuni di Castrofilippo, Grotte, Naro, Campobello di Licata, Ravanusa.
Eseguiti gli interventi di riparazione, la fornitura tornerà regolare ma, per normalizzarsi, occorreranno attendere i necessari tempi tecnici.
 
Redazione
12 luglio 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


11/07/2018

Comune. Convocato il Consiglio comunale per mercoledi 11 luglio alle ore 19.00

 

Aula consiliare "Antonio Lauricella"
Aula consiliare

L'adunanza del prossimo Consiglio comunale, convocato in seduta ordinaria su determinazione del Presidente dott. Angelo Carlisi, è stata fissata per mercoledi 11 luglio, alle ore 19.00, nella Sala Consiliare “Antonio Lauricella”.

Verrà discusso il seguente ordine del giorno:

1) Nomina scrutatori; lettura ed approvazione verbali seduta precedente;

2) Comunicazioni composizione Giunta comunale;

3) Nomina componenti Commissioni consiliari;

4) Nomina componenti Commissione elettorale comunale;

5) Modifica art. 32 del "Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale".

In caso di mancanza del numero legale la seduta sarà sospesa per un'ora e, qualora dopo la sospensione non ci fosse ancora la presenza del numero legale dei Consiglieri, la seduta di seconda convocazione sarà tenuta il giorno successivo, sempre alla stessa ora.
     

Redazione
11 luglio 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


10/07/2018

Servizi. Avviamento dei lavoratori forestali 101sti; presentarsi venerdi 13 luglio alle ore 11.00

 

Centro per l'impiego
Centro per l'impiego

Con una nota ufficiale, il Dirigente del Centro per l'Impiego di Canicatti, arch. Antonio Bruzzi, ha comunicato che venerdi 13 luglio 2018, a partire dalle ore 11.00, i lavoratori forestali Braccianti Agricoli 101sti interessati all'avviamento potranno presentarsi, muniti di documento di riconoscimento, presso il Centro per l'Impiego Recapito di Grotte.

*****

"Oggetto: Avviso pubblicazione richiesta avviamento lavoratori forestali.

Si comunica che il Dipartimento Regionale dello Sviluppo Rurale e Territoriale Servizio 8 Servizio per il Territorio di Agrigento ha richiesto un nulla-osta per l'avviamento di n. 1 lavoratore forestale da avviare presso il cantiere del Comune di Grotte così come segue:
1) Cantiere di Grotte n. 1 lavoratore con la qualifica di Braccianti Agricoli 101/sti.
I lavoratori interessati debitamente inseriti in graduatoria dovranno recarsi in data 13/07/2018 alle ore 11.00 muniti di documento di riconoscimento presso il C.P.I. Recapito di Grotte".
  

 
 

Il Responsabile del procedimento
Funzionario Direttivo
Dott. Tommaso Vergopia
 

Il Dirigente del C.P.I.
Arch. Antonio Bruzzi
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


09/07/2018

Racalmuto. Presentazione del libro "Rahal" di Lorella Farrauto; martedi 10 luglio

 

"Rahal" di Lorella Farrauto
Copertina

Domani, martedi 10 luglio 2018, a partire dalle ore 18.30 presso il Palazzo municipale di Racalmuto (in Via Vittorio Emanuele n° 3) si terrà la presentazione del libro "Rahal: agli occhi di un bambino" di Lorella Farrauto.
Alla manifestazione, patrocinata dal Comune di Racalmuto, parteciperanno:
- Emilio Messana, Sindaco di Racalmuto;
- Ivana Mantione, Presidente del Consiglio comunale di Racalmuto;
- Calogero Bongiorno, curatore della presentazione del testo;
- Carmela Matteliano, Vice Sindaco di Racalmuto;
- Giovanni Tesè, autore del saggio introduttivo dell'opera;
- Alice Napoli, Psicologa.
Sarà presente l'autrice che, al termine della manifestazione, firmerà le copie del libro.
  
Redazione
9 luglio 2018
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


09/07/2018

Rubrica. "In cucina con Cotto di Mare": Farfalle con panna, dello chef Onofrio Brucculeri

 

"In cucina con Cotto di Mare": Farfalle con panna
Tutorial video

In questa rubrica sono presenti inserimenti di prodotti a fini commerciali.

IN CUCINA CON COTTO DI MARE
dello chef Onofrio Brucculeri

La ricetta della settimana: Farfalle con panna e Cotto di Mare.
(Clicca per vedere il tutorial)
"In cucina con Cotto di Mare": Farfalle con panna

Un primo piatto classico, le farfalle con fette sottili di Cotto di Mare: un primo piatto gustoso e amato da grandi e piccini.
Qui la ricetta completa.

Farfalle con panna e Cotto di Mare.
Ingredienti:
100 gr di Cotto di Mare, 200 gr di pasta farfalle, 100 ml di panna, mezza cipolla, un mazzetto di prezzemolo, Olio EVO, sale e pepe nero quanto basta.

Procedimento:
Lavare e tagliare la cipolla a dadini; tagliare le fettine di Cotto di Mare a striscioline. Tritare finemente il prezzemolo accuratamente lavato ed asciugato.
Fare rosolare la cipolla in una padella riscaldata con olio extravergine d’oliva, aggiungere il Cotto e far cuocere qualche minuto, aggiungendo poi la panna.
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e continuare la cottura in padella, amalgamando il tutto.
Aggiungere il prezzemolo tritato e regolare di gusto con sale e pepe.

Visita il sito ufficiale www.cottodimare.it e scopri le ricette realizzate dal nostro chef Onofrio Brucculeri.

Segui Cotto di Mare su Facebook.
  

Onofrio Brucculeri
Onofrio Brucculeri
 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


09/07/2018

Chiesa. Avvisi ed appuntamenti della settimana.

 

Chiese di Grotte

Pubblichiamo gli avvisi diffusi al termine delle sante Messe domenicali e gli appuntamenti ecclesiali più rilevanti.
Per agevolarne la consultazione, gli avvisi settimanali sono pubblicati anche nella pagina Chiesa.

Lunedi 9
luglio
- oggi nelle chiede di Grotte non sarà celebrata la santa Messa;
- ore 19.30, in chiesa Madre, incontro di preghiera del Rinnovamento nello Spirito.

Martedi 10
luglio
- ore 08.45, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa;
- ore 18.00, in chiesa Madre, santa Messa.

Mercoledi 11
luglio
- ore 08.45, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa;
- ore 18.00, in chiesa Madre, santa Messa.

Giovedi 12
luglio
- ore 08.45, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa;
- ore 18.00, in chiesa Madre, santa Messa.

Venerdi 13
luglio - Triduo in onore della Madonna del Carmelo (1° giorno)
- oggi in chiesa Madre non sarà celebrata la santa Messa;
- ore 08.45, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa;
- ore 18.00, nella chiesa Madonna del Carmelo, santo Rosario e santa Messa (nel triduo della Madonna del Carmelo).

Sabato 14
luglio - Triduo in onore della Madonna del Carmelo (2° giorno)
- oggi in chiesa Madre non sarà celebrata la santa Messa;
- ore 08.45, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa;
- ore 18.00, nella chiesa Madonna del Carmelo, santo Rosario e santa Messa (nel triduo della Madonna del Carmelo).

Domenica 15
luglio - Triduo in onore della Madonna del Carmelo (3° giorno)
- ore 08.00, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa;
- ore 11.30, in chiesa Madre, santa Messa;
- ore 18.00, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa (nel triduo della Madonna del Carmelo);
- ore 19.15, in chiesa Madre, santa Messa.

Lunedi 16 luglio - Festa della Madonna del Carmelo
- oggi in chiesa Madre non sarà celebrata la santa Messa;
- ore 09.00, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa (nella Festa della Madonna del Carmelo);
- ore 11.00, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa (nella Festa della Madonna del Carmelo);
- ore 18.00, nella chiesa Madonna del Carmelo, santa Messa (nella Festa della Madonna del Carmelo);
- ore 19.30, in chiesa Madre, incontro di preghiera del Rinnovamento nello Spirito.

AVVISI

- Da domenica 8 a venerdi 13 luglio è in svolgimento un pellegrinaggio in cinque santuari italiani: San Giovanni Rotondo e Monte Sant'Angelo, Loreto, Cascia e Roccaporena, Assisi e Pompei. Il pellegrinaggio è organizzato dalla parrocchia San Rocco, ed ha come guida spirituale don Gaspare Sutera.

Nei mesi di luglio ed agosto 2018 la santa Messa festiva delle ore 11.30 verrà celebrata in chiesa Madre (non nella chiesa Madonna del Carmelo).

Il Grest quest'anno si svolgerà dal 22 luglio al 5 agosto, presso l'ex istituto delle Ancelle Riparatrici in Via Del Gesù.

Orari delle Sante Messe in vigore dal 25/03/2018:

   Feriali:
   ore 08.45, chiesa Madonna del Carmelo
   ore 18.00, chiesa Madre

   Prefestivi:
   ore 18.30, chiesa Madre
   ore 20.15, chiesa San Francesco (animata dalle comunità neocatecumenali)

   Festivi:
   ore 08.00, chiesa Madonna del Carmelo
   ore 10.00, chiesa San Rocco
   ore 11.00, chiesa Madre (avviso: nei mesi di luglio ed agosto 2018 sarà celebrata alle 11.30)
   ore 11.30, chiesa Madonna del Carmelo (avviso: nei mesi di luglio ed agosto 2018 non sarà celebrata)
   ore 18.00, chiesa Madonna del Carmelo
   ore 19.15, chiesa Madre
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


07/07/2018

Iniziative. Vittorio Brumotti ad Agrigento per il FAI, accolto da Angelo Palermo

 

Angelo Palermo e Vittorio Brumotti
Palermo e Brumotti

Vittorio Brumotti ad Agrigento
Arrivo

Ieri, venerdi 6 luglio 2018, è arrivato al Giardino della Kolymbethra Vittorio Brumotti, il famoso inviato di “Striscia la notizia”, al termine di un percorso, effettuato per conto della trasmissione televisiva di Canale 5, da Livigno (in Lombardia) sino ad arrivare in Sicilia, ad Agrigento.
Questa è stata l’ultima tappa, quindi il traguardo finale, del suo tour; un tour Livigno-Agrigento realizzato per valorizzare e far conoscere i beni del FAI (Fondi per l’Ambiente Italiano).
Il viaggio si è concluso presso il Giardino della Kolymbethra (bene affidato al FAI) del quale Angelo Palermo è Responsabile degli eventi; quindi all’arrivo ad Agrigento, Brumotti è stato accolto proprio da Angelo, con cui ha avuto un colloquio privato di oltre un’ora in preparazione della manifestazione conclusiva alla Kolymbethra.
A bordo di una bicicletta messa a disposizione dallo staff dell’Inviato di Striscia, Palermo ha percorso alcuni chilometri accompagnando Brumotti all’interno della Valle dei Templi, nei nuovi scavi del Museo sino ad arrivare al lussureggiante Giardino teatro naturale di numerose iniziative culturali estive.
Organizzavo il suo arrivo da tempo - ha dichiarato Angelo Palermo - ma non sapevo che avrei fatto tutto questo viaggio con lui in bici, però ne sono stato onorato
.
  
Redazione
7 luglio 2018
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


07/07/2018

Ambiente. L'assessore Caltagirone: "Il nostro impegno e la collaborazione di tutti per un paese più pulito"

 

Assessore Antonino Caltagirone
Antonino Caltagirone

Nelle scorse settimane, con la ripresa dei controlli sulla corretta separazione dei rifiuti domestici destinati al riciclo, si sono verificati alcuni disservizi nella raccolta "porta a porta" che hanno suscitato le lamentele dei cittadini.
L'Assessore all'Ambiente appena insediato, avv. Antonino Caltagirone, ci ha fornito informazioni e chiarimenti.
"In qualche occasione la raccolta porta a porta è stata fatta male - ammette l'Assessore, che spiega -, in un primo momento perché c’è stato un operatore in meno, che adesso è tornato al lavoro; pur nondimeno ci sono state parecchie lamentele e segnalazioni per quanto riguarda soprattutto la Via Madonna delle Grazie".
Episodi sui quali Caltagirone è intervenuto: "Giovedi scorso ho fatto personalmente un sopralluogo in compagnia di un vigile e ho trovato diversi sacchetti in quella via; quasi tutti i sacchetti lasciati fuori contenevano plastica, che doveva essere raccolta il giorno prima e che non era stata prelevata. Ho chiesto agli operatori come mai in Via Madonna delle Grazie sino al mese scorso ogni mercoledi si ritirava il materiale da riciclare ed adesso non ci si arriva più. La loro risposta è che in questo periodo i locali pubblici, soprattutto i bar, hanno aumentato la quantità di vetro, plastica e lattine - perché d'estate questi esercizi commerciali lavorano di più - e pertanto il mercoledi non riescono a completare in tempo il ritiro del materiale nelle zone loro assegnate".
Un problema da risolvere: "Stiamo verificando il modo ottimale per rendere efficiente il servizio: mettere una unità in più, o spostarla da altre zone in cui la raccolta richiede meno impegno, perché è giusto che il paese sia pulito, e sia pulito dovunque".
Sulle segnalazioni provenienti da più parti, l'Assessore dichiara: "Ci fa piacere che arrivino le segnalazioni perché, essendo cittadini anche noi, sappiamo che paghiamo e quindi vogliamo un servizio che sia il migliore possibile. Vorremmo solo chiedere alla cittadinanza una collaborazione a 360 gradi, perché avere il paese pulito è un desiderio di tutti, indistintamente".
"Un po’ di pazienza e la massima collaborazione - ripete Caltagirone - perché ce la stiamo mettendo tutta, tant’è vero che ieri ho avuto una riunione tecnica con tutti gli operatori ed i dirigenti; giovedi scorso sono stato alla SRR, ed abbiamo discusso di diversi aspetti riguardanti il servizio di raccolta dei rifiuti; inoltre è in corso la gara per l'affidamento del servizio e speriamo nel brevissimo periodo di risolvere tutti i problemi che si sono presentati".
In cosa consiste, in concreto, la collaborazione richiesta, l'Assessore lo spiega con un esempio: "A casa mia, se un giorno gli operatori non passano, per un qualsiasi motivo, il materiale lasciato davanti alla porta lo ritiriamo, perchè se altrimenti lo lasciamo fuori è chiaro il rischio che vada disperso per strada. Quando l'altro giorno ho fatto il giro di controllo con i vigili, alcuni anziani si sono preoccupati per l'eventuale contravvenzione, ma li abbiamo subito rassicurati (così come vogliamo rassicurare tutti i cittadini corretti: non abbiamo intenzione di fare multe in maniera indiscriminata, vogliamo solo che tutti ci aiutino a mantenere pulito il paese). Alcuni di loro mi hanno mostrato cosa avevano fatto: 'Io l’ho presa e l’ho messa nel garage', cioè avevano diligentemente riposto la plastica non ritirata il giorno prima nel proprio garage; la cosa mi ha fatto piacere soprattutto perché l’hanno fatto davanti ad altre persone, dando il buon esempio".
Tra i comportamenti poco corretti, segnalati da più parti, c'è quello di depositare la raccolta "all'angolo", cioè non dinanzi alla porta della propria abitazione ma accanto alla porta del vicino di casa, abbandonando il sacchetto al proprio destino (nel caso in cui non venisse ritirato dagli operatori). Anche in questo l'assessore Caltagirone chiede ai cittadini una piccola collaborazione in più, affinchè tutti mantengano cordiali rapporti di buon vicinato; nessun rimprovero, solo l'invito ad affinare maggiormente il senso civico collettivo.
Tra le più recenti novità riferite: "È stato fatto il nuovo volantino, che sarà distribuito in maniera capillare, nel quale sono spiegate con più accuratezza le modalità per effettuare una corretta raccolta differenziata".
"Vogliamo le segnalazioni, perché se c’è un disservizio i cittadini ce lo devono segnalare e noi faremo di tutto per risolvere il problema. Chiediamo veramente un po’ di pazienza e quanta più collaborazione possibile - conclude l'Assessore -, perché teniamo tutti al nostro paese e lo vogliamo pulito: è il primo segno esteriore di civiltà".

Carmelo Arnone
7 luglio 2018
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


07/07/2018

Riflessioni. "Intelligente inclusione o invece abbandono?"; di Antonio Pilato

 

Milano, Via Eustachi
Via Eustachi


Antonio Pilato
Antonio Pilato

Riflessione del prof. Antonio Pilato.

*****

"Inclusione o invece abbandonati a vivere disperatamente di elemosina e anche rancore.
Si invia questa immagine recente di un giovane immigrato di colore che sta, dalle otto del mattino fino alle prime ore del pomeriggio, sempre appoggiato e sotto il sole ad una palo di luce del Comune, a chiedere, sempre con il berrettino in mano, fin quanto regge, e quindi con qualche pausa, l’elemosina ai passanti.
Davanti a lui, seduti ai tavolini del bar di Via Eustachi, carichi di cibo, di bevande, antipasti, dolcini vari, altri soggetti, soprattutto giovani, mangiano, bevono, guardano i computer, ridono, si godono la vita, la bella vita, adombrati e in cara compagnia.
Scene somiglianti che si ripetono e si vedono, con qualche lieve differenza di forme, tutti i giorni, davanti a tutti gli esercizi di Milano: supermercati, da dove la gente esce con i sacchetti colmi di spesa, ristoranti, pasticcerie, salumifici, ecc. ecc.
La consideriamo allegramente intelligente inclusione concessa dalla politica, come si predica coi mezzi di comunicazione, o invece abbandono, come si fa coi cani randagi, alla disperazione maggiore per il costante confronto con chi sta meglio di loro, e si diverte?

A futura memoria di tutti i politici, ma soprattutto di quelli del PD che tanto si fanno principi di virtù e attivi benefattori.

4 luglio 2018
".

 

   

Antonio Pilato
 

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


05/07/2018

Iniziative. Conclusione del progetto scolastico "La vinuta di la Madonna di lu Munti"

 

Delegazione ricevuta in Comune
Delegazione al Comune

Sabato scorso, 30 giugno 2018, presso il Palazzo municipale di Grotte, il sindaco Alfonso Provvidenza e l'assessore Mirella Salvaggio hanno ricevuto una delegazione racalmutese, formata dall'assessore allo Spettacolo Valerio Canicattì e dalla responsabile dell'Ufficio del Turismo dott.ssa Iolanda Salemi.
Scopo della visita, mettere a conoscenza dell'esito positivo di un progetto scolastico coordinato dalla docente di Religione Mirella Di Mino, anche lei presente all'incontro, dal titolo "La vinuta di la Madonna di lu Munti", realizzato dall'Istituto Comprensivo "Angelo Roncalli" di Grotte guidato dalla dirigente Anna Gangarossa. Il progetto, nell'ambito del quale è stata realizzata una sfilata degli alunni della Scuola dell'Infanzia di Grotte per le vie di Racalmuto, in costumi d'epoca, mirava ad evidenziare l'attaccamento alle tradizioni religiose ed alla devozione verso la Madonna del Monte. La delegazione di Racalmuto ha invitato le Autorità grottesi ad assistere al Corteo Storico, che si terrà domani, venerdì 6 luglio, nel cuore della festa più amata dai racalmutesi, al quale prenderanno parte  i piccoli alunni  di Grotte in segno di ringraziamento l'impegno che hanno profuso nella preparazione e nella realizzazione del progetto scolastico "La vinuta di la Madonna di lu Munti".
Per i bambini sarà una divertente occasione per maturare un attaccamento un po' più consapevole verso quelle tradizioni popolari sempre più lontane dal mondo virtuale in cui passano molto del loro tempo libero.
"
È una cosa bellissima. Sono grata al Sindaco di Racalmuto che mi ha dato questa opportunità - dichiara l'insegnante Di Mino -. L’avevo ideata come attività scolastica ma è riuscita così bene da attirare l’attenzione del Comune di Racalmuto che, nelle persone dell’assessore Canicatti e della dott.ssa Salemi, ha voluto coinvolgere i bambini nella Festa della Madonna del Monte. Un’occasione unica. Io ho una particolare devozione per la Madonna del Monte, e mi ci reco ogni anno, sia con i ragazzi del catechismo - conclude la docente di Religione - che con gli alunni della scuola nell’ambito delle iniziative che valorizzano le tradizioni religiose".
  
Redazione
5 luglio 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


05/07/2018

Cultura. A Leo Gullotta, Nino Bellomo e Tony Cucchiara il Premio "Nino Martoglio" 16^ edizione

 

Leo Gullotta
Leo Gullotta

Nino Bellomo
Nino Bellomo

Tony Cucchiara
Tony Cucchiara

Si terrà domenica 12 agosto in Piazza Umberto I, con inizio alle ore 21.00, la 16^ edizione del Premio "Nino Martoglio" Città di Grotte, ideato e diretto da Aristotele Cuffaro. La manifestazione sarà presentata da Francesco Bellomo e Caterina Milicchio.
Il riconoscimento, per l'anno 2018, verrà conferito a tre grandi personalità siciliane del mondo dello spettacolo:
- Premio Speciale "Gregorio Napoli" a Leo Gullotta;
- Premio Speciale "Francesco Pillitteri" a Nino Bellomo;
- Premio Speciale "Alla memoria" a Tony Cucchiara
(venuto a mancare il 2 maggio 2018).
Leo Gullotta: attore e doppiatore. Fin da piccolo si cimenta nello spettacolo facendo la comparsa nel Teatro Massimo Bellini di Catania. Successivamente, arriva al 'Teatro Stabile' dove recita ed apprende il mestiere seguendo attori come Turi Ferro e Salvo Randone. Lavora anche in radio. Si trasferisce a Roma e qui continua a recitare in teatro e nel cabaret. Negli anni Settanta sbarca sia in TV che al cinema: in televisione arriva con il film "Aria del continente" (1970), di Marcello Sartarelli, mentre sul grande schermo con "Lo voglio maschio"(1971), di Ugo Saitta. La partecipazione al film "Mi manda Picone" (1983), di Nanni Loy, gli vale un Nastro d'Argento come miglior attore non protagonista. Poi sarà la collaborazione con Giuseppe Tornatore ne "Il camorrista" (1986), a fargli ottenere un David di Donatello come miglior attore non protagonista. Lavora poi con Maurizio Zaccaro ne "Il carniere" (1997) e "Un uomo perbene" (1999), per i quali riceve altri due David di Donatello come miglior attore non protagonista. Un'altra prova significativa è quella legata a "Vajont" (2001) di Renzo Martinelli, che gli vale un altro Nastro d'Argento come miglior attore non protagonista. Notissime sono anche sono le sue partecipazioni a numerose serie TV, ma soprattutto a varietà satirico-grotteschi messi in scena dalla 'Compagnia del Bagaglino' e registrati al Salone Margherita di Roma, quali "Biberòn" (1989), "Crème Caramel" (1991), "Buccia di banana" (1994) e molti altri.
Degli anni Duemila, una per tutte si ricorda la sua interpretazione ne il Kolossal "Baarìa" (2009), di nuovo con Giuseppe Tornatore. Ha svolto anche il mestiere di doppiatore dando la voce a Joe Pesci, Christian Clavier, Burt Young, Tony Shalhoud, Paul Giamatti e Vincent Schiavelli, Woody Allen (dopo la scomparsa di Oreste Lionello), oltre che a numerosi personaggi animati.
Nino Bellomo, attore agrigentino al suo 96° compleanno. Personalità eclettica che da 78 anni calca le scene, con grande energia ed autorevole professionalità, nelle differenti forme interpretative, espressione dei valori più autentici dell’arte della recitazione in ogni sua universale estrinsecazione. Tra le più celebri pellicole nelle quali ha lavorato: Blues metropolitano (1985), Il giudice ragazzino (1994), La Lupa (1996), Linda e il Brigadiere 2 (1998), Indovina chi sposa mia figlia! (2010).
Tony Cucchiara (scomparso a Roma il 2 maggio 2018) è stato uno dei protagonisti del mondo dello spettacolo italiano. Artista eclettico, ha innovato il genere del musical; è stato cantante, autore di programmi televisivi con Michele Guardì, uomo di teatro. Nato ad Agrigento, ha cominciato presto a lavorare per la Rai, ha partecipato al Cantagiro del 1962 ed al Festival di Sanremo del 1972; con la moglie Nelly Fioramonti ha costituito un duo folk. Ha firmato numerose commedie musicali tra cui "Storie di periferia", "Tragicomica con musiche", "La baronessa di Carini", "Swing", "Il Conte di Montecristo" e "Pipino il breve" di cui era protagonista Tuccio Musumeci nel ruolo del re di Francia, prodotto dal teatro Stabile di Catania e rappresentato anche all'estero. Da 15 anni era uno degli autori di "In famiglia", la trasmissione Rai del regista Michele Guardì con il quale aveva costituito - insieme a un altro agrigentino, il maestro Pippo Flora - un lungo sodalizio artistico e di amicizia.
Con questi due nomi si arricchisce, con la 16^ edizione del Premio "Nino Martoglio" Città di Grotte, la galleria di grandi artisti siciliani che hanno ricevuto questo riconoscimento.
  
Carmelo Arnone
5 luglio 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


05/07/2018

Comune. "Abbraccio fraterno a padre Giovanni Fregapane"; nota dell'Amministrazione

 

Padre Giovanni Fregapane
Padre Giovanni Fregapane

L'Amministrazione comunale di Grotte, con una nota ufficiale che pubblichiamo di seguito, esprime il saluto a padre Giovanni Fregapane al termine del suo mandato pastorale.

*****

"Il Sindaco e la Giunta Comunale, il Presidente del Consiglio con tutti i Consiglieri comunali, a nome di tutta la comunità di Grotte, rivolgono un caloroso saluto ed un simbolico forte abbraccio fraterno a padre Giovanni Fregapane al termine del suo mandato pastorale, svolto con impegno ed abnegazione.
Nel rivolgere il nostro saluto, vogliamo ringraziare padre Giovanni per tutto ciò che ha saputo dare alla nostra comunità  durante il suo ministero pastorale, insieme al nostro arciprete padre Giovanni Castronovo ed a padre Gaspare Sutera.
Durante i suoi tre anni trascorsi a Grotte, padre Giovanni Fregapane è stato un sacerdote che con il suo operato, è stato una guida attenta e saggia che ha accompagnato nella crescita spirituale e nella formazione cristiana la nostra comunità ecclesiale.
È stato un sacerdote per tutti, per l’intera comunità: giovani, anziani, ammalati, senza nessuna distinzione, e con una particolare attenzione a quelli che sono in difficoltà. Proprio nelle difficoltà, sia spirituali che materiali, ha insegnato a prodigarsi per gli altri: questo insegnamento lo ha dimostrato in prima persona, con i suoi gesti, le sue parole e l’essere sempre disponibile e pronto, anche con l’aiuto materiale, a chi si è trovato in situazioni di grave disagio.
Abbiamo apprezzato la sua disponibilità “a fare comunità”, attraverso l'organizzazione di tante iniziative di aggregazione: vogliamo ricordare il rilancio dell'oratorio interparrocchiale, le iniziative natalizie ed i grest che hanno coinvolto tanti ragazzi e giovani di Grotte.
La semplicità nel vivere il Vangelo, e l'entusiasmo che padre Giovanni ha sempre saputo trasmettere, sono stati un insegnamento per tante persone che lo hanno conosciuto.
Grazie, padre Giovanni, per essere stato con noi e fra noi.

Grotte (AG), 4 luglio 2018".

  

 

  Il Presidente del Consiglio comunale
Dott. Angelo Carlisi
 
Il Sindaco
Prof. Alfonso Provvidenza
 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


04/07/2018

Servizi. Presentazione istanze per il "Bonus idrico" relativo all'anno 2017, entro giovedi 5 luglio

 

Servizi: Bonus idrico

Sono stati riaperti i termini per la presentazione delle istanze per il bonus idrico 2017. Gli aventi diritto, con ISEE non superiore a 20.000,00 euro, potranno beneficiare di uno "sconto" in bolletta da 60,00 a 100,00 euro.
L'istanza dovrà essere corredata da i seguenti documenti:
- fotocopia del documento d'identità in corso di validità;
- attestazione ISEE in corso di validità;
- fotocopia dell'ultima bolletta idrica pagata indicante anagrafica utente e numero utenza.
L'istanza dovrà essere presentata dall'intestatario dell'utenza idrica entro il 5 luglio 2018.
Sono fatte salve le istanze già presentate con il precedente avviso pubblico.

Scarica il Modello per la richiesta di Bonus Idrico Visita l'argomento
  
Redazione
4 luglio 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


03/07/2018

Ambiente. Raccolta differenziata dei rifiuti: "C'è chi dice no"

 

Rifiuti
Rifiuti

Rifiuto non differenziato correttamente
Non corretta

"C'è qualcosa che non va in questo cielo... c'è qualcuno che non ha rispetto per nessuno" cantava Vasco.
Dallo scorso venerdi 29 giugno sono ripresi a Grotte i controlli sulla corretta differenziazione dei rifiuti domestici. Ne era stata diffusa in precedenza la notizia, con la precisazione che in un primo tempo le eventuali inadempienze da parte dei cittadini sarebbero state evidenziate ma non sanzionate. Dai controlli effettuati dagli operatori ecologici sono emerse molte situazioni di parziale, ed in qualche caso totale, inadempienza nella raccolta del "rifiuto secco non riciclabile" detto impropriamente "indifferenziato". Diversi cittadini hanno continuato erroneamente a considerare "indifferenziato" ogni tipo di spazzatura, gettando tutto il materiale in un unico sacchetto nella speranza che venisse ritirato dagli operatori. Invece il sacchetto, con tutti i suoi rifiuti di ogni genere, è stato lasciato sul posto; come segnalazione "bonaria" vi è stata incollata l'etichetta riportante la scritta "Rifiuto non differenziato correttamente".

Rifiuto non differenziato correttamente

I soliti cittadini "distratti" hanno cominciato ad intonare le note lamentele, in cerca di reciproco conforto, di autoassoluzione; eppure dai sacchetti trasparenti - come nell'immagine a lato - erano ben visibili vasetti e bicchieri di plastica (da raccogliere con la plastica), volantini e fogli di giornale (da raccogliere con la carta), bucce di frutta (che vanno nell'organico).
A dire il vero in qualche raro caso la non corretta differenziazione è stata generata da una informazione non chiara: il tetrapack dove va? Si tratta dei contenitori di latte e bevande in "poliaccoppiato", cioè composti da uno strato di carta con il rivestimento interno di alluminio ed esterno di plastica.
"Il tetrapack dove va? Non c'è nessuno che lo sa..."; sembra una canzoncina per bambini.
Secondo il regolamento comunale vigente andrebbe con la carta e cartone; però siccome la ditta che a Grotte ritirava carta e cartone non aveva i macchinari adatti alla lavorazione del tetrapack, tramite il passaparola è stata data indicazione di conferire questo materiale nell'indifferenziato. Nella raccolta "porta a porta" dello scorso venerdi, i sacchetti con l'indifferenziato che contenevano anche tetrapack sono stati considerati "non correttamente differenziati" e lasciati sul posto (con grande e giustificato disappunto dei cittadini diligenti).
Poi vi è chi non si pone assolutamente il problema: durante la settimana getta tutto nei sacchi neri condominiali che puntualmente ogni venerdi notte deposita davanti al cancello dei capannoni comunali di Via Ingrao. All'alba di sabato 30 giugno ne sono comparsi ben 12 (vedi l'immagine a fianco).
"C'è chi dice no, c'è chi dice no: io non mi muovo" continua a ripetere Vasco; ma prima o poi, con le buone o con le cattive, anche "chi dice no" dovrà imparare a comportarsi civilmente.

Carmelo Arnone
3 luglio 2018
© Riproduzione riservata.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


03/07/2018

Iniziative. "Active English Summer Camp" da 5 a 12 anni, con insegnanti madrelingua; sino al 27 luglio

 

Active English Summer Camp

Sarà attivo sino al 27 luglio, dal lunedì al venerdì dalle ore 16.00 alle ore 19.00 presso la palestra di Viale Matteotti, il Campo Estivo in Inglese “Active English Summer Camp” rivolto a bambini dai 5 ai 12 anni.
Il campo sarà condotto da due insegnanti madrelingua: Antonella Cipolla (nata in Inghilterra, laureata e abilitata all'insegnamento della lingua inglese) e Shireen Budeiri (già istruttrice e coordinatrice dei programmi ministeriali di salute e fitness per la Contea di Worcestershire in Inghilterra).
Si tratta di una opportunità per imparare la lingua Inglese all'insegna del divertimento. L'obiettivo principale del campo estivo è quello di far imparare l'Inglese attraverso il gioco, l'attività sportiva, la musica, il canto e l'espressione del corpo. L'insegnamento della lingua è basato su una metodologia didattica volta a consolidare gli apprendimenti scolastici con attività extracurricolari e si propone al contempo di spronare i bambini all'uso attivo della lingua.
Le due docenti hanno ideato questo progetto con l'intento di far conoscere un diverso approccio all'insegnamento della lingua Inglese, con l'auspicio che possa in futuro diventare un "establishment" permanente nel tessuto culturale di Grotte.
Le iscrizioni sono ancora aperte e l’adesione al campo è flessibile. Per informazioni è possibile contattare la prof.ssa Antonella Cipolla al numero 320.8476417.
  
Redazione
3 luglio 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


03/07/2018

Religioni. "Sii coraggioso!": Congresso dei Testimoni di Geova, dal 6 all'8 luglio

 

"Sii coraggioso!": Congresso dei Testimoni di Geova
Locandina

Venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 luglio 2018, presso la Sala delle Assemblee in Contrada Canicassè a Caltanissetta, circa 3.500 Testimoni di Geova della provincia di Agrigento si incontreranno per il Congresso 2018; uno degli 8 congressi di 3 giorni iniziati il 15 giugno e che termineranno il 5 agosto, per i quali è prevista la partecipazione di oltre 30.000 persone provenienti da tutta la Sicilia.
In programma, per i tre giorni, discorsi, interviste e video su alcuni modi pratici per affrontare con coraggio problemi attuali e futuri. Attraverso contenuti multimediali verrà messo in risalto cosa poter imparare sul coraggio, dall'esempio di persone che nella storia hanno vissuto un'esistenza esemplare. Il tema del congresso è: “Sii coraggioso!”.
Nella mattina di domenica 8 luglio sarà trattato il tema “La speranza della risurrezione ci dà coraggio”. Nel pomeriggio dello stesso giorno sarà proiettato il film “Giona. Una storia sul coraggio e la misericordia”.
Il congresso si svolgerà nei seguenti orari: venerdì 6 e sabato 7 luglio dalle ore 09.20 alle 16:50, domenica 8 luglio dalle 09.20 alle 15.50. La partecipazione è ad ingresso gratuito e non si fanno collette.
  
Redazione
3 luglio 2018.
  

 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


02/07/2018

Rubrica. "In cucina con Cotto di Mare": Toast rucola e maionese, dello chef Onofrio Brucculeri

 

"In cucina con Cotto di Mare": Toast
Tutorial video

In questa rubrica sono presenti inserimenti di prodotti a fini commerciali.

IN CUCINA CON COTTO DI MARE
dello chef Onofrio Brucculeri

La ricetta della settimana: Toast con Cotto di Mare, rucola e maionese alla senape.
(Clicca per vedere il tutorial)
"In cucina con Cotto di Mare": Toast

Cosa di più semplice e veloce di un toast? Diventa anche delizioso se farcito con fette sottili di Cotto di Mare, il prosciutto di salmone pronto da gustare!
Qui la ricetta completa.

Toast con Cotto di Mare, rucola e maionese alla senape.
Ingredienti:
2 fette grandi di pane per toast, 100 gr di Cotto di Mare, 30 gr di maionese, 10 gr di senape, 50 gr di pomodoro ramato, 30 gr di rucola.

Procedimento:
Tostare le fette di pane, mescolare la maionese con la senape e spalmare la maionese sulle fettine di pane. Sopra una fetta di pane adagiare il Cotto di Mare, la rucola, le fettine di pomodoro e chiudere con la seconda fetta di pane. Tagliare i bordi del toast e tagliare in quattro spicchi uguali.

Visita il sito ufficiale www.cottodimare.it e scopri le ricette realizzate dal nostro chef Onofrio Brucculeri.

Segui Cotto di Mare su Facebook.
  

Onofrio Brucculeri
Onofrio Brucculeri
 

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


02/07/2018

Musica. 5° Saggio-Concerto degli allievi del M° Fabrizio Chiarenza

 

Orchestra
Orchestra

Sabato 30 giugno, presso il Castello Chiaramonte di Favara, si è svolto il 5° Saggio-Concerto di Pianoforte e Fisarmonica diretto dal M° Fabrizio Chiarenza. Anche quest’anno gli allievi si sono contraddistinti per bravura e compostezza. Nel corso della serata non sono mancati i colpi di scena: diversi brani eseguiti a quattro mani e, in qualche caso, addirittura a sei mani.
I giovani artisti che si sono esibiti (Elvira Giambra, Stefano Salvaggio, Calogero Cipolla, Beatrice Zaffuto, Gloria Lo Presti, Sofia Costanza, Ilaria Magro, Salvatore Matteliano) data la sala gremita di ospiti nella suggestiva sede del Castello Chiaramonte, hanno dovuto fare i conti con un’emozione straordinaria.
Il gran finale è stato animato dall’Orchestra dell’Istituto Comprensivo Scolastico “D’Arrigo – Tomasi” di Palma di Montechiaro.
Lo studente di oggi - ha dichiarato il M° Fabrizio Chiarenza citando Beethoven - nelle varie forme dell’arte come la Musica, con l’aiuto del proprio docente, deve percorrere 3 fasi fondamentali: interesse, passione, vocazione. Sono davvero molto soddisfatto e soprattutto orgoglioso dei miei allievi - ha concluso il M° Chiarenza -, peraltro apprezzatissimi dal pubblico in sala”.
La professionalità ed il garbo di Angelo Palermo hanno contraddistinto la conduzione della manifestazione
.
  
Redazione
2 luglio 2018.
  

5° Saggio-Concerto
Locandina

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook


02/07/2018

Chiesa. Padre Giovanni Fregapane lascia la comunità ecclesiale di Grotte

 

Padre Giovanni Fregapane
Padre Giovanni Fregapane

Il primo annuncio ufficiale è stato dato venerdi scorso, 29 giugno 2018, durante una riunione del Consiglio pastorale interparrocchiale. Alla presenza dell'arciprete padre Giovanni Castronovo e del vice parroco don Gaspare Sutera, padre Giovanni Fregapane, con molta semplicità, ha dato la notizia agli animatori della comunità ecclesiale; notizia che è stata divulgata ufficialmente, sempre dallo stesso Sacerdote, nel corso delle Messe festive di ieri.
Al termine del suo mandato triennale, padre Giovanni Fregapane lascia Grotte; la sua partenza è fissata per dopodomani, mercoledi 4 luglio. Nei giorni successivi il Sacerdote - che negli ultimi tre anni non si era concesso nessun periodo di ferie - trascorrerà qualche giorno di riposo presso i suoi familiari. Per il futuro è suo desiderio svolgere l'attività di predicatore itinerante; proposito che ha espresso alle Autorità religiose e che è in fase di valutazione.
Del tutto inaspettato, per i fedeli, l'annuncio di ieri; la notizia, già nota da almeno un mese, era stata tenuta riservata.
Padre Fregapane, a pochi giorni dal suo arrivo a Grotte (il conferimento dell'incarico, da parte dell'Arcivescovo di Agrigento, è dell'8 agosto 2015), si era già inserito nella comunità. Instancabile animatore di numerose iniziative pastorali (tridui, novene, processioni, pellegrinaggi), in questi tre anni il sacerdote ha prestato la sua collaborazione in tutte e tre le parrocchie, coadiuvando le comunità, i gruppi, i movimenti, le associazioni presenti nel paese, ed ha svolto prevalentemente la sua attività presso la chiesa Madre.
È in attesa di conferma il nominativo del sostituto di padre Giovanni nell'incarico di collaboratore dell'Unità pastorale di Grotte; incarico che il cardinale Francesco Montenegro dovrebbe conferire ad un giovane sacerdote il cui arrivo è previsto entro qualche giorno.

Carmelo Arnone
2 luglio 2018
© Riproduzione riservata.
  

 

         

Torna alla home page Torna su

Per intervenire su questo articolo: "Contattaci" o invia una "E-mail"

Seguici su Segui "Grotte.info Quotidiano" su Facebook

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

www.rotte.info

Copyright © 2002-2018